Come è possibile proteggere un PC dai virus

7 Condivisioni

Come è possibile proteggere un PC dai virus? In questa guida ti indicherò tutte quelle informazioni utili che ti consentiranno di scoprire come blindare il PC. Proteggere un PC è il modo più sicuro per tutelarti dalle tantissime tipologie di virus che minacciano quotidianamente i nostri dati personali.

Come hai ben visto in questo articolo: I migliori programmi gratuiti per proteggere un PC, anche un computer può essere a rischio spionaggio. Se ti stai chiedendo come è possibile proteggere un PC dai virus per impedire che qualcuno possa controllarti di nascosto, ti consiglio di leggere con calma tutti i punti che troverai nelle seguenti righe, ti serviranno a chiarirti le idee su come proteggere il PC.

Come è possibile proteggere un PC dai virus

Come è possibile proteggere un PC dai virus

Per proteggere un PC dai virus non devi ricorrere a nessun stratagemma particolare ma solo seguire alcune regole fondamentali che ti aiuteranno a bloccare sul nascere possibili infezioni.

Installa un buon Antivirus

Migliori Antivirus 2018

Per proteggere un PC dai virus, il primo passo da eseguire è quello di installare una buona suite di sicurezza come Kaspersky Internet Security o l’altrettanto valido Bitdefender Internet Security 2018. Dopo aver installato l’antivirus scelto effettua frequenti scansioni cercando di aggiornarlo regolarmente, così facendo proteggerai il tuo PC dalle nuove minacce.

Installa un Firewall

Firewall di Windows 10

Abilita il Firewall per bloccare eventuali accessi non autorizzati nel tuo PC. Utilizzando un buon firewall ridurrai rischi potenziali distinguendo le connessioni pericolose da quelle buone. Il consiglio è utilizzare il firewall integrato di Windows, nel caso puoi disabilitarlo per scaricarne uno dei tanti disponibili e trovabili nel Web: uno dei migliori è ZoneAlarm Free.

Se decidessi di utilizzare un firewall alternativo a quello di Windows 10, ricordati di disabilitare quest’ultimo da: Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Windows Defender Firewall e qui disattiva il Firewall di Windows 10.

Verifica la presenza di Keylogger

I keylogger

Verifica se nel tuo PC sono presenti Keylogger con il tool KL-Detector oppure SpyDetectFree. Se non lo sai è possibile spiare un PC attraverso diversi programmi gratuiti, uno dei tanti è Spyrix Free KeyLogger, che è in grado di registrare tutto quello che viene digitato sul tuo PC in tua assenza. Spyrix Free KeyLogger viene solitamente utilizzato dai genitori che vogliono controllare i propri figli per scoprire cosa fanno quando sono al PC.

Verifica la presenza di icone di dubbia provenienza

Icone barra delle applicazioni

Controlla che nella barra delle applicazioni non ci sia un’icona dubbia e quindi non familiare. In caso affermativo ti consiglio di andare, se hai Windows 10, in Start > Impostazioni > App e disinstallare il programma che dà il nome all’icona. Fai attenzione anche alle barre degli strumenti che nascondo malware e che di solito si installano, senza accorgertene, quando scarichi un software dal Web. Questi malware sostituiscono il tuo motore di ricerca e la Home Page predefinita.

Per analizzarne l’esistenza dei malware, installa Malwarebytes ed effettua una scansione approfondita del tuo PC. Un altro programma che ti consiglio di utilizzare è SpyBot Search & Destroy, ottimo per individuare ed eliminare gli spyware.

Aggiorna sempre il Sistema operativo

Aggiorna Windows 10

Aggiorna sempre il sistema operativo, i driver e le applicazioni. Effettuare l’upgrade del sistema operativo è importante perché non solo migliora la sicurezza informatica, proteggendo il computer da eventuali attacchi degli hacker, ma offre anche nuove funzionalità e nuovi miglioramenti delle prestazioni.

Se possiedi Windows 10 verifica sempre che sia aggiornato controllando la versione di Windows installata. Premi il tasto di Windows (quello con il logo) sulla tastiera e la lettera R. Nella finestra Esegui digita winwer e premi OK e prendi nota della build installata.

Per aggiornare Windows 10 vai su Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza. Premi Verifica disponibilità aggiornamenti. Controlla in Opzioni avanate se la voce Automatico (scelta consigliata) è attiva. Così facendo non dovrai effettuare gli aggiornamenti manualmente, ma tutto avverrà in automatico.

Puoi comunque visualizzare gli aggiornamenti andati a buon fine in Opzioni avanzate > Visualizza la cronologia degli aggiornamenti.

Utilizza connessioni sicure HTTPS

Connessioni sicure HTTPS

Usa mentre navighi su Internet solo connessioni sicure HTTPS://. I siti eCommerce ed alcuni siti Web (quelli dove è richiesto l’inserimento di una password) dovrebbero utilizzare https e certificati SSL.

Sia Mozilla Firefox che Chrome hanno deciso di segnalare tutti quei siti dove l’URL non inizia con HTTPS://. Mozilla Firefox quando ti colleghi ad un sito web sicuro verifica che la crittografia sia forte per proteggere la privacy dell’utente, in caso contrario blocca la connessione al sito e mostra una pagina di errore: “Questa connessione non è sicura“.

Stesso discorso vale per Google Chrome che etichetta come siti non sicuri tutti quelli che iniziano con HTTP://. Il motivo è legato al fatto che il protocollo HTTPS garantisce canali sicuri per la comunicazione tra sito e utente attraverso l’utilizzo di certificati e crittografia.

Usa una VPN

Usare una VPN

Usa una VPN per proteggere la tua navigazione sul Web. La VPN (Virtual Private Network) è una rete privata virtuale che permette sia di mascherare l’indirizzo IP con cui accedi a Internet e sia di rendere invisibili le tue attività sul Web.

Le migliori VPN a pagamento sono: Avira Phantom VPN e CyberGhost.

Le migliori VPN gratuite sono: Opera VPN, Betternet, TunnelBear.

Scarica programmi da fonti sicure

Scarica programmi da fonti sicure

Scarica programmi solo da fonti sicure come ad esempio Windows Store, Google Play o App Store. Gli hacker riescono a nascondo malware e virus in programmi che all’apparenza risultano essere sicuri. Spesso sono programmi freeware, gratuiti, distribuiti su piattaforme non sicure. Una volta scaricati, il worm del software si inserisce nella macchina della vittima ed inizia il suo lavoro infettivo.

Evita di installare programmi gratuiti o perlomeno fai attenzione ai pulsanti download fasulli. Sono quei pulsanti che solitamente si trovano vicino al vero pulsante di download ed il cui obiettivo è farti scaricare pericolosi malware. Attenzione anche agli Installers, sono quei programmi pericolosi che l’utente è costretto a scaricare per salvare il download del software di cui ha bisogno.

Il consiglio è leggere attentamente quello che si sta installando e cercare sempre di scegliere l’opzione di installazione personalizzata. In più utilizza Virus Total, uno scanner online che permette di verificare se il programma contiene un malware senza doverlo scaricare nel PC.

Non aprire allegati da E-mail provenienti da fonti non sicure

Non aprire allegati email

Non aprire allegati e non cliccare sui link nelle email che ricevi da fonti non sicure. Le truffe via E-mail sono tantissime. Ogni giorno si ricevono messaggi nella casella postale elettronica di dubbia provenienza e con l’invito a compilare moduli con immissione di dati personali e codici di carte di credito, Paypal, Apple ID e via dicendo.

Il consiglio che mi sento di darti è quello di verificare direttamente nel sito ufficiale (Poste Italiane, PayPal, Apple, ecc.), andando nel browser predefinito, se la comunicazione è veritiera oppure si tratta di spam.

Disattiva la Webcam

Disattiva la Webcam

Disattiva la Webcam (coprendola anche con un nastro) ed il microfono se non li usi. Esistono molti software che consentono agli hacker di spiarti da una Webcam. Se vuoi tutelare la tua privacy dovrai disattivarla. Ecco come fare.

Se possiedi un Desktop per disattivare la Webcam esterna basterebbe staccare il cavo che la collega al PC, ma per le Webcam interne dei portatili dovrai intervenire manualmente. Per disattivare la Webcam su portatile con Windows 10 vai in Start > Impostazioni (o Pannello di Controllo) > Gestione Dispositivi. Qui tra le tante voci individua Fotocamere > USB Camera. Cliccaci sopra col tasto destro del mouse e nel menu che appare, seleziona Disattiva. Se non trovi la voce Fotocamere potresti trovare la Webcam sotto Periferiche di Imaging.

Puoi disattivare la Webcam per singole App devi andare in Start > Impostazioni > Privacy e spostati su Fotocamera per cliccare sull’interruttore e disattivare la Webcam per tutte le app. Puoi personalizzare la disattivazione, scegliendo le singole app che non vuoi che accedano alla Webcam.

Un altro stratagemma che puoi applicare è coprire con del nastro adesivo la Webcam del portatile.

Evita la connessione a Wi-Fi Pubblici

Evita la connessione a Wi-Fi Pubblici

Non connetterti a Wi-fi pubblici o se proprio non puoi farne a meno non eseguire operazioni fondamentali come l’home banking. Le connessioni Wi-Fi nei ristoranti, bar, aeroporti sono un rischio per tutti.

Esistono dispositivi in grado di registrare le ricerche eseguite dagli utenti e di sostituirsi alla rete WiFi pubblica senza che l’utente se ne accorga. Gli smartphone, portatili e tablet di solito si connettono automaticamente a reti WiFi e preferiscono le reti con connessioni precedentemente stabilite. Se ad esempio ti eri collegato alla rete Infostrada del bar sotto casa e ti trovi in quel bar, il dispositivo cercherà e si connetterà automaticamente alla rete Wifi di quel bar.

Il dispositivo trasmette il nome di una rete fittizia facendo credere all’utente di collegarsi alla rete del luogo che ritengono affidabile. Così facendo l’hacker potrà recuperare le loro password, rubare le loro identità e svuotare i loro conti in banca.

7 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.