Come bloccare le app su Android: guida completa

Vuoi sapere come bloccare le app su Android? Ecco una guida completa su come provvedere al blocco app su qualsiasi dispositivo mobile Android.

L’interazione quotidiana con lo smartphone ci immerge in un mondo pieno di notifiche e applicazioni, non sempre però si riesce a star dietro a tutto e inevitabilmente ci si ritrova a compiere delle azioni non volute.

Soprattutto quando utilizzi il dispositivo mobile per controllare i conti bancari o postali hai bisogno di porre molta più attenzione affinché non ci siano complicazioni inerenti alla perdita di dati personali. Per non parlare dei bambini che si trovano quotidianamente contenuti inappropriati.

Affinché tu possa stare sereno e goderti tutte le applicazioni sul tuo sistema operativo Android puoi provvedere al blocco app. Come leggerai nelle prossime righe è possibile effettuare diverse operazioni per bloccare le app su Android, ma bisogna porre attenzione ad alcuni particolari. Sebbene non sia assolutamente difficile da fare, non tralasciare nessun aspetto.

Indice

Come bloccare app su Android

blocco app

Prima di cominciare la nostra guida su come bloccare le app su Android è importante sottolineare come ogni azienda disponga di un sistema di gestione interna della sicurezza diverso. Uno smartphone Huawei differisce da uno smartphone Samsung e ancor di più da un dispositivo mobile di casa Xiaomi. Affinché tu possa non avere problemi oggi daremo uno sguardo a come bloccare le app su: Samsung, Huawei, Xiaomi e Honor.

Bloccare app su Samsung

blocco app android

Se hai un modello Samsung saprai benissimo quanto questa azienda tenga alla sicurezza dei suoi prodotti. Affinché tu possa bloccare le app, sia per le notifiche che per l’utilizzo tradizionale, non devi fare altro che utilizzare le impronte digitali come misura di sicurezza. Così facendo la tua impronta digitale potrà essere usata sua per sbloccare lo smartphone e al tempo stesso per accedere alle tue applicazioni.

Se invece hai la necessità di bloccare le app in esecuzione in background e che ricevono aggiornamenti o inviano notifiche anche se non le utilizzi, puoi bloccarle andando su Impostazioni > Assistenza dispositivo. Qui tocca Ottimizza adesso e attendi il completamento dell’operazione.

Vai poi in Batteria > Risparmio energia applicazione e tappa su Attiva sospensione app non usate per mettere in sospensione automaticamente le app che non hai aperto recentemente. Vai poi su App che non vengono sospese per verificare quelle da rimuovere. Infine puoi decidere di attivare l’opzione Batteria adattiva per limitare l’uso della batteria per le applicazioni utilizzate meno di frequente e aggiungere in App in sospensione avanzata quelle che consumano più energia.

Per il blocco delle app su Android puoi servirti anche di app di terze parti, tra le migliori abbiamo:

  • Serratura (Smart AppLock): è un’app con diverse funzionalità che consentono di assegnare password alle tua applicazioni Android e di attivare l’impronta digitale per ciascuna app installata. Puoi anche bloccare non solo l’apertura di specifiche app ma anche la loro installazione o aggiornamento.
  • Perfect App Lock: come la precedente consente di impostare una password per proteggere tutte le tue app. Puoi bloccare: SMS, email, foto, fotocamera, connessione USB, calendario, messenger e molto altro. E’ disponibile in versione gratuita con pubblicità o a pagamento.
  • Norton App Lock: è prodotta dagli sviluppatori di Norton Antivirus. Permette di impostare un PIN o una sequenza di sblocco per aprire qualsiasi app.

Bloccare app su Huawei e Honor (EMUI)

Magari hai un sistema operativo basato su EMUI e non sai proprio dove trovare la sezione per il blocco app. Sebbene graficamente sia una versione molto carina da vedere pecca ancora un po’ di gioventù presentando dei menu confusionari.

Fortunatamente siamo qui per indicarti la strada più veloce e funzionale possibile. Sblocca lo schermo del tuo smartphone e recati in Impostazioni, da qui seleziona Sicurezza e privacy e successivamente Blocco App. Inserendo il PIN o il controllo con l’impronta digitale ti compariranno tutte le app presenti sul dispositivo. La spunta blu identifica che è bloccata se invece è grigia non lo è.

Bloccare app su Xiaomi (MIUI)

L’impatto dei prodotti Xiaomi sul mercato italiano è eccezionale e magari sei proprio uno dei loro clienti che vuole assolutamente bloccare le app fastidiose. Saprai benissimo come molti dispositivi di casa Xiaomi siano ricchi di pubblicità supplementari e il blocco può fare la differenza per evitare fastidi.

Per attivarlo non devi fare altro che entrare nelle Impostazioni e selezionare direttamente la voce blocco app. Scegliendo la password che più desideri puoi evitare che vengano aperte da persone terze.

Bloccare app Android a tempo

bloccare app android

Siamo sicuri che non sei a conoscenza del fatto che esiste la possibilità di bloccare a tempo le applicazioni sui sistemi operativi Android. Fortunatamente il procedimento è molto semplice, vediamo come fare.

Affinché tu possa bloccare a tempo le applicazioni hai bisogno di utilizzare la funzione Benessere digitale. Vai in Impostazioni e cerca per poi toccare l’app Benessere digitale e Controllo genitori. Una volta dentro, fai tap sui tre pallini in alto a destra per toccare Mostra icona su schermata Applicazioni, e poi sull’icona del grafico, sempre in alto a destra, per verificare il tempo di utilizzo delle app.

bloccare download android

La funzione ti permette di limitare temporalmente, negli orari decisi da te, le applicazioni che possono distrarti. Devi entrare in Timer applicazioni e accanto all’app scelta, selezionare il menu a tendina per selezionare una delle voci presenti:

  • Nessun timer
  • 15 m
  • 30 m
  • 1 h
  • Personalizzato

Se possiedi una versione Android senza questa app puoi scaricare Benessere Digitale da Play Store.

Leggi anche: Come controllare il tempo di utilizzo di Facebook e limitarne l’uso

Come bloccare download app su Android

interrompere download android

Hai presente quando hai solo 1 GB di connessione dati e deve durarti altri 7 giorni? Ti sarà sicuramente successo di ritrovarti senza giga e non capirne il motivo. Di solito sono delle app in background che possono scaricare file automaticamente, ma come bloccare tutto ciò?

Devi in questo caso eliminare l’aggiornamento automatico dal Play Store, affinché ciò possa avvenire avvia il Play Store e premi in alto a destra sull’icona del tuo nome, seleziona Impostazioni. Premi su Preferenze di rete e successivamente su Aggiornamento automatico app. A questo punto devi spuntare la voce Non aggiornare automaticamente le app. Premi su Fine.

Bloccare pubblicità su Android

bloccare applicazioni android

I sistemi operativi Android benché siano tantissimi e molto spesso anche ottimizzati bene, presentano banner e pubblicità in molti casi invadenti sugli smartphone di fascia medio-bassa. Tale inconveniente è dovuto principalmente al fatto che per abbassare il prezzo di vendita si inseriscono annunci pubblicitari necessari per rientrare nell’investimento. A farne le spese sono le app che sono sempre più invase da banner fastidiosi, come bloccarli?

Puoi farlo in tre modi: modalità aereo, firewall e AdBlock.

  1. Impostando la modalità aereo (o Modalità Offline) e tutte le pubblicità magicamente spariranno;
  2. Intervenendo sul firewall scaricando un’applicazione di terze parti, come NoRoot Firewall, oppure dando un’occhiata alla nostra guida sui migliori firewall gratis;
  3. Utilizzando il celebre AdBlock come browser. Per approfondimenti sfoglia la nostra lista dei migliori Ad Blocker.

Leggi anche: Come bloccare app Android

Come bloccare l’accesso alle applicazioni

Quando navighi sul web sei sempre esposto a potenziali pericoli informatici. Assicurati di avere uno smartphone con le patch di sicurezza più aggiornate e valuta bene quali applicazioni possono o meno avere accesso a microfono e fotocamera.

Per bloccare l’accesso alle app ti consigliamo IObit Applock Face Lock, questo ti farà impostare una sequenza di blocco oppure un codice PIN.

Bloccare app Android per bambini

protezione applicazioni android

Ormai i bambini si avvicinano alla tecnologia sin da piccolissimi e controllarli diventa veramente un problema. Sebbene tu possa vincolarlo, in molti casi inavvertitamente può ritrovarsi su siti poco raccomandabili o di cui non vuoi ancora che venga a conoscenza. Per stare tranquillo devi bloccare le app attraverso il Parental Control, cioè una funzione presente su ogni dispositivo Android che ti permette di limitare in modo intelligente l’accesso ai contenuti non adatti ai bambini.

Principalmente questo strumento blocca i siti per adulti e inserire dei filtri per il controllo genitoriale che vertono sul tempo e sui contenuti adatti ai più piccoli.

Sui dispositivi mobili con Android 10, questa funzionalità si trova in Impostazioni > Benessere digitale e controllo genitori. Scorri la pagina fino alla sezione Controlla i tuoi figli. Qui fai tap su Controllo genitori e premi sul pulsante Inizia. Indica se il dispositivo verrà usato da un Bambino o Ragazzo, o da un Genitore, dopodiché tappa su Avanti.

protezione app android

Nei passaggi successivi, dovrai collegare l’account Google di tuoi figlio con il tuo in un gruppo Famiglia Google, scegliere l’app per il dispositivo e impostare dei filtri e infine impostare i controlli, come: i limiti per il tempo di utilizzo e il momento di andare a dormire.

Se il tuo smartphone ha una versione Android datata, puoi scaricare Google Family Link.

Leggi anche: Come proteggere i bambini da Internet

App per bloccare app

blocco app

Abbiamo visto fino a ora come approcciarti al blocco delle pubblicità su Android, ma non abbiamo dato uno sguardo alle applicazioni che consentono di farlo senza perdere troppo tempo tra impostazioni e parametri. Eccoti tre soluzioni estremamente apprezzate dai consumatori.

Qustodio

Tra le applicazioni più complete per il Parental Control troverai sicuramente Qustodio, questa ti permette di controllare in modo analitico l’uso del dispositivo da parte dei bambini in tempo reale e di disporne le possibili limitazioni desiderate. Puoi usufruirne sia nella versione gratuita di tre giorni sia nella versione a pagamento che sblocca tutte le funzionalità anche dopo le 72 ore. Il costo è di circa 43 euro l’anno.

Mobile Fence

Tra le migliori app per controllare cellularei figli, c’è Mobile Fence. Si tratta di un’applicazione eccezionale non solo per impostare un Parental Control di qualità, ma anche per localizzare il dispositivo e bloccare l’esecuzione delle applicazioni attraverso l’inserimento di una password. Un vero centro di controllo utilissimo se non vuoi avere problemi di privacy e ancor di più se devi tutelare i tuoi bambini.

Hai a disposizione un periodo in prova di 30 giorni e terminati i quali dovrai necessariamente passare alla versione a pagamento. Il costo premium dipende dal numero di dispositivi che intendi utilizzare. Ti sottolineiamo che per un impiego ideale Mobile Fence ha bisogno dei permessi di root; quindi, se non sei particolarmente informato ti consigliamo l’applicazione precedente.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Approfondimenti