Migliori monitor gaming 2024: quale comprare

Ecco una selezione dei migliori monitor gaming in commercio da 1080p, 2k e 4k con frequenza aggiornamento 144hz per un’esperienza di gioco unica.

Ad oggi il mercato è pieno di tutti i tipi di monitor da gaming, sceglierne uno non è facile poiché dipende dal tipo di gioco con cui ti piace giocare. Ad esempio ci sono i gamers che amano semplicemente sedersi e immergersi nei loro giochi preferiti per giocare nei single player come: The Crew 2, Chivalry 2 Steelbook Editiono Doom Eternal. Se sei una di queste persone, potresti volere un monitor PC Ultra HD 4K con HDR. Se invece hai a che fare con giochi come Beyound Two Souls o multiplayer live service come Tom Clancy’s The Division 2, ti consiglio monitor da gaming con una frequenza di aggiornamento elevata ed un tempo di risposta basso.

Leggi anche: Migliori monitor curvi

Indice

Quali sono i migliori monitor da gaming

monitor gaming

Trovare il miglior game monitor è difficile, ecco perché qui sotto trovi tutti i migliori monitor gaming scelti e testati per aiutarti a scegliere in base alle tue esigenze e finanze.

Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta

1. BenQ EX3501R (35″)

migliori monitor gaming

HDR e Ultra-Wide finalmente insieme.

Dimensioni dello schermo: 35 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3,440 x 1,440 | Luminosità:: 300 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 100 Hz | Tempo di risposta: 4 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 2.500: 1 | Supporto colore: sRGB 100% | Peso: 10,4 kg.

Pro

  • Grande dimensione dello schermo
  • HDR

Contro

  • Il menu potrebbe risultare complicato

L’HDR è stato per un po’ di tempo un elemento importante per i migliori televisori ma è stato stranamente assente nei migliori monitor di gioco. Con il BenQ EX3501R le cose sono cambiate. Integra l’HDR funziona perfettamente realizzando un curvo ultraWide bello e raggiungibile. BenQ considera questo monitor come un “monitor per goderti video e film“, ma dal momento in cui lanci i tuoi giochi preferiti con tecnologia HDR, capirai subito perché è in cima alla lista dei migliori monitor di gioco.

2. Alienware AW3418DW (34″)

monitor da gaming

L’ultrawide ancora più veloce.

Dimensioni dello schermo: 34 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3,440 x 1,440 | Luminosità: 300 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 120Hz | Tempo di risposta: 4 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 1.000: 1 | Supporto colore: sRGB 100% | Peso: 11,7 kg.

Pro

  • La più alta frequenza di aggiornamento in un ultrawide
  • Design Alienware e qualità costruttiva

Contro

  • Costoso
  • Occupa molto spazio

Alienware AW3418DW è uno dei pochi monitor di gioco che offre il livello di immersione che solo un rapporto di aspetto 21: 9 può avere. Con una risoluzione di 3440 x 1440 pixel, tempi di risposta di 4 ms rapidissimi e una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Tuttavia, tutte queste funzionalità hanno un prezzo elevato, quindi potrebbe non essere la scelta migliore se stai cercando un monitor da gaming economico. Tuttavia, considerando tutte le funzionalità avanzate che lo descrivono, non è difficile capire perché è uno dei migliori monitor di gioco disponibili attualmente sul mercato.

3. Samsung Monitor Gaming Odyssey G9 (49″)

migliori monitor gaming

Più nero del nero.

Dimensioni dello schermo: 49 pollici | Proporzioni: 32: 9 | Risoluzione: 5120 x 14400 | Luminosità: 420 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 240Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 2.500: 1: | Peso: 14,1 kg.

Pro

  • Tempi di risposta rapidi
  • Ultra-immersivo

Contro

  • Menù poco fluido

Se sei alla ricerca di un monitor gaming curvo, potresti optare per il Samsung Monitor Gaming Odyssey G9. Lo schermo di 49 pollici è perfetto per godersi un’esperienza di gioco immersiva, soprattutto perché la curvatura di 1000R si adatta perfettamente all’occhio e crea una soluzione di continuità mentre si gioca. In più, questo monitor gaming utilizza la tecnologia QLED che offre immagini ultra dettagliate e definite. Puoi ruotare e/o inclinare il monitor come preferisci, così da collocarlo nella posizione più comoda per le tue sessioni di gaming. Il menù per la scelta delle impostazioni è poco fluido, ma ti basterà semplicemente farci l’abitudine.

4. LG 45GR95QE UltraGear (45″)

monitor gaming

La Rolls Royce dei monitor gaming.

Dimensioni dello schermo: 45 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3440 x 1440 | Luminosità: 600 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 240Hz | Tempo di risposta: 3 ms | Angolo di visione: 178/178 | Dimensioni: ‎36,25 x 99,27 x 64,77 cm | Peso: 10,9 Kg.

Pro

  • Ottima resa cromatica
  • Velocità di 240hz

Contro

  • Costoso
  • Ingombrante

Uno dei migliori monitor gaming OLED, sebbene sia leggermente costoso, è l’LG 45GR95QE UltraGear da 45 pollici, anche se disponibile in diverse misure (27”,32”,49”). Si tratta di un monitor per il gaming professionale perché garantisce una resa cromatica eccezionale con qualità delle immagini Ultra. In più, la frequenza di aggiornamento pari a 240Hz consente una visione rapida del frame successivo, così da avere sempre la meglio sui tuoi nemici mentre giochi! Oltre a poterlo regolare come preferisci, questo monitor è dotato di retroilluminazione che garantisce una totale immersione nel gioco e, ovviamente, una certa comodità.

5. Asus Tuf Gaming Vg32Vq1Br (31.5″)

monitor gaming

Un grande schermo 4K per la tua scrivania.

Dimensioni dello schermo: 31,5 pollici | Rapporto di aspetto: 16: 9 | Risoluzione: 2560 X 1440 | Luminosità: 250 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 165Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 3.000: 1 | Peso: 7,54 kg.

Pro

  • Base solida
  • Conveniente
  • Modalità multi HDR

Contro

  • ghosting

Un buon monitor da gaming economico, nonostante spesso presenti qualche problema di ghosting, è l’Asus Tuf Gaming Vg32Vq1Br. Si tratta di un prodotto che presenta un equilibrato rapporto qualità/prezzo, sopratutto per i materiali che lo compongono. Infatti, puoi contare su un monitor che ha una base davvero solida, oltre che conveniente da un punto di vista economico. La risoluzione delle immagini di 2560 x 1440 pixel, accompagnata dalla Modalità multi HDR che ti offre la possibilità di regolare i colori in base alle scene di gioco che si presenteranno, è sicuramente un vantaggio da considerare. Anche i tempi di risposti di 1ms giocano a favore di questo monitor da gaming, la cui frequenza di aggiornamento è di 165hz.

6. LG 24GN65R (24″)

monitor gaming

L’immagine migliore per il prezzo migliore.

Dimensioni dello schermo: 24 pollici | Proporzioni: 16: 9 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Luminosità: 300 nit | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 5000000:1 | Supporto colore: sRGB 99% | Peso: 7,72 Kg.

Pro

  • Rapporto qualità / prezzo
  • AMD FreeSync Premium

Contro

  • Base ingombrante
  • Solo un’entrata HDMI

Un monitor gaming da 24 pollici caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo è l’LG 24GN65R. Si tratta di un prodotto perfetto per chi non ha troppe pretese e vuole semplicemente godersi un’esperienza di gaming comoda e fluida. A tal riguardo, la funzionalità AMD FreeSync Premium garantisce delle sessioni di gioco senza intoppi. Perchè? Perché c’è una sincronizzazione perfetta con la scheda video. Le migliori schede video, nel caso in cui non lo sapessi, svolgono un ruolo fondamentale quando si tratta di gaming (ma non solo). La base di questo monitor appare un po’ ingombrante e la versione attuale presenta solo un’entrata HDMI. Tuttavia, potrai godere di immagini di ottima qualità e potrai decidere come regolarlo in termini di altezza e inclinazione.

7. Benq Zowie Xl2546K (24,5″)

migliori monitor gaming

Un monitor su misura per le esigenze dei giocatori professionisti.

Dimensioni dello schermo: 24,5 pollici | Proporzioni: 16: 9 | Risoluzione: 1.920 x 1.080 | Luminosità: 320 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 240 Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 170/160 | Rapporto di contrasto: 1.000: 1 |Peso: 6,2kg.

Pro

  • Base compatta
  • Schermo ampio

Contro

  • Montaggio complesso

Il miglior monitor gaming ps4 è il Benq Zowie Xl2546K (24,5 pollici). Sebbene abbia un ampio schermo con risoluzione 1920 x 1080 pixel, è caratterizzato da una base più compatta rispetto alle versioni precedenti che si adatta bene a qualsiasi postazione e/o setup da gaming. Offre un’ottima risoluzione delle immagini ed integra la tecnologia Dynamic Accuracy+ che rende le scene più dinamiche meno sfocate. In più, potrai regolare la visione delle immagini come preferisci grazie ad ulteriori tecnologie come Color Vibrance. Anche se può essere complesso da montare, questo monitor gaming offre le condizioni ideali per qualsiasi giocatore amante di questo mondo.

8. Samsung Monitor Gaming Odyssey G7 (32″)

monitor gaming economici

Il miglior ultraWide da 32 pollici.

Dimensioni dello schermo: 32 pollici | Rapporto di formato: 16 : 9 | Risoluzione: 2560 x 1440 Pixel | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 1.000: 1 | Supporto colore: N / A | Frequenza di aggiornamento: 240Hz | Peso: 5,5 kg.

Pro

  • Qualità dell’immagine impeccabile
  • Impressionante riproduzione del colore
  • FreeSync e G-Sync
  • Frequenza di aggiornamento uniforme di 240Hz

Contro

  • Pixel inversion
  • Tempi di accensione

Il monitor Samsung Odyssey G7 è un’ottima scelta per i giocatori esigenti. Dotato di un pannello VA da 32 pollici curvo con una risoluzione di 1440p, offre una straordinaria qualità dell’immagine con colori saturi e contrasto elevato. La frequenza di aggiornamento di 240Hz e il tempo di risposta di 1ms eliminano il ghosting e assicurano un’esperienza di gioco ultra-fluida. La tecnologia FreeSync e G-Sync garantisce una sincronizzazione impeccabile con la scheda grafica, eliminando il tearing. Il monitor supporta anche l’HDR600 e il local dimming, sebbene con alcune limitazioni. La build di alta qualità, l’ampia gamma di regolazioni e la bassa latenza lo rendono ideale per il gaming. Tuttavia, è importante notare alcuni problemi, come il “pixel inversion” in alcune situazioni e il tempo di accensione. Nel complesso, è una scelta eccellente per i giocatori in cerca di prestazioni elevate e immagini di alta qualità. E’ disponibile anche nelle versioni da 27 e 28 pollici.

9. AOC Gaming C27G2ZE (27″)

monitor da gaming migliore

Gioco con tutti i colori.

Dimensioni dello schermo: 27 pollici | Proporzioni: 16: 9 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Luminosità: 300 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 3.000: 1 | Peso: 5 kg.

Pro

  • Economico
  • FreeSync Premium
  • Risoluzione 4K

Contro

  • Bordi spessi

Tra i migliori monitor gaming economici ti suggerisco AOC Gaming C27G2ZE che, in verità, rientra anche tra i top monitor per grafica che puoi acquistare. Questo prodotto presenta numerosi vantaggi (oltre il prezzo davvero conveniente), come ad esempio i tempi di risposta davvero rapidi a 1ms e la tecnologia FreeSync Premium che consente una sincronizzazione tra il monitor e la GPU con l’obiettivo di migliorare la fluidità di ogni singola partita che giocherai. Puoi connettere questo monitor alle seguenti consolle: PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S. Ti ricordo, intanto, che un buon monitor va sempre accompagnato con uno dei migliori controller pc.

10. MSI Optix MAG342CQR (34″)

monitor gaming

Devi andare veloce per salvare il mondo.

Dimensioni dello schermo: 34 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3440×1440 | Luminosità: 250 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 3000: 1 | Supporto colore: sRGB 118,25% – DCI-P3 92,57%.

Pro

  • Night Vision
  • Regolabile
  • Ottima risoluzione

Contro

  • Ingombrante

Il monitor gaming MSI Optix MAG342CQR (34 pollici) regge bene la competizione con i marchi che ho presentato fino ad ora. Vanta infatti numerose tecnologie integrate che lo rendono perfetto sia per lavorare che per giocare con consolle come pS4 o PS5. Inoltre, è un monitor gaming perfetto per coloro che sanno di utilizzarlo per diverse ore durante la giornata perché dotato di tecnologia Night Vision che produce luce blu durante le ore notturne, proteggendo i tuoi occhi. La risoluzione di questo monitor è impeccabile. Inoltre, è regolabile a quattro vie: da altezza ad inclinazione, potrai configurarlo così come preferisci senza alcun problema.

Migliori monitor gaming 4k e 2k su Amazon

Infine un elenco sempre aggiornato dei monitor per gaming 4k più richiesti su Amazon. Verifica a fondo le recensioni di chi ha già acquistato il prodotto e valuta con attenzione. Buona consultazione!

Bestseller No. 1
Samsung Monitor HRM UR55 (U28R552), Flat, 28', 3840x2160 (UHD 4K), HDR10, IPS, 60 Hz, 4 ms, FreeSync, HDMI, Display Port, Ingresso Audio, PIP e PBP, Eye Saver Mode, Flicker Free
Samsung Monitor HRM UR55 (U28R552), Flat, 28", 3840x2160 (UHD 4K), HDR10, IPS, 60 Hz, 4 ms, FreeSync, HDMI, Display Port, Ingresso Audio, PIP e PBP, Eye Saver Mode, Flicker Free
Samsung Monitor HRM UR55, 28'', Flat; 3840x2160 (UHD), Pannello IPS, 16:9, HDR10; Refresh Rate 60 Hz, Response Time 4 ms, FreeSync
259,90 EUR Amazon Prime
OffertaBestseller No. 4
Samsung Monitor Gaming Odyssey G7 (S28BG702), Flat, 28'', 3840x2160 (UHD 4K), Smart Hub, HDR 400, IPS, 144Hz, 1ms (GtG), FreeSync Premium Pro, HDMI, USB, DP, WiFi, Casse, HAS, Pivot
Samsung Monitor Gaming Odyssey G7 (S28BG702), Flat, 28'', 3840x2160 (UHD 4K), Smart Hub, HDR 400, IPS, 144Hz, 1ms (GtG), FreeSync Premium Pro, HDMI, USB, DP, WiFi, Casse, HAS, Pivot
SENZA INGRESSO ANTENNA (NO TV TUNER); Samsung Monitor Gaming Odyssey G7, 28'', Flat; 3840x2160 (UHD 4K), Pannello IPS, 16:9, HDR 400
580,73 EUR −81,73 EUR 499,00 EUR Amazon Prime
Bestseller No. 5
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24', 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms, FreeSync Premium, HDMI, Display Port, Ingresso Audio, HAS, Pivot, Flicker Free, Eye Saver Mode
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3 (S24AG322), Flat, 24", 1920x1080 (Full HD), VA, 165 Hz, 1 ms, FreeSync Premium, HDMI, Display Port, Ingresso Audio, HAS, Pivot, Flicker Free, Eye Saver Mode
Samsung Monitor Gaming Odyssey G3, 24", Flat; 1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9; Refresh Rate 165 Hz, Response Time 1ms, FreeSync Premium
169,90 EUR Amazon Prime

Quanto costa un monitor da gaming

Il prezzo di un monitor da gaming può oscillare di molto a seconda delle sue caratteristiche specifiche, del produttore e delle dimensioni dello schermo.

  • I monitor gaming entry-level, in genere, dispongono di una risoluzione Full HD (1920×1080) e frequenze di aggiornamento di 60Hz o 75Hz. Il loro prezzo solitamente varia tra 100 e 250 euro.
  • Monitor di fascia media: trovi risoluzioni superiori come il 1440p (2K) e frequenze di aggiornamento che vanno dai 75Hz ai 144Hz o superiori. Questi monitor di solito hanno un prezzo compreso tra 250 e 500 euro.
  • Categoria high-end: sono monitor con risoluzioni 1440p, 4K, frequenze di aggiornamento superiori a 144Hz e tecnologie avanzate come G-Sync o FreeSync. I prezzi possono variare da 500 a 1.000 euro o anche di più.
  • Monitor ultra high-end: sono dotati di tutte le funzionalità necessarie, come i pannelli OLED, frequenze di aggiornamento di 240Hz o superiori e il supporto per l’HDR. Tuttavia, tieni presente che il prezzo di questi monitor può superare i 1.000 euro e arrivare fino a 2.000 euro o più.

E’ comunque sempre imporatnte trovare un buon equilibrio tra prezzo e prestazioni per assicurarti di ottenere la migliore esperienza di gioco senza sforare il tuo budget.

Quale monitor scegliere per il gaming

Nell’acquistare il miglior monitor gaming occorre prendere in considerazione alcuni elementi importanti che si differenziano dai monitor per PC e che ho voluto raccogliere in questa guida all’acquisto.

Dimensioni dello schermo

Quando acquisti il miglior monitor gaming occorre tenere conto della dimensione dello schermo. Dimensioni di schermo grandi possono contribuire a un’esperienza di gioco più coinvolgente, in quanto il gioco riempie buona parte del tuo campo visivo, ma dovrai esser certo di avere una stanza e soprattutto una scrivania in grado di ospitare un monitor di grandi dimensioni. Va anche da sé che i monitor più grandi di solito costano molto di più.

Detto questo, i monitor da gaming sono disponibili in diverse dimensioni:

  • 24 pollici: è quella più popolare tra i giocatori competitivi e coloro che desiderano una visione nitida e reattiva del gioco. Questi monitor sono spesso utilizzati per giochi ad alta velocità come gli sparatutto in prima persona.
  • 27 pollici: offrono un equilibrio tra dimensioni e dettaglio visivo. Sono adatti per una vasta gamma di giochi e sono una scelta comune per i giocatori che desiderano un’esperienza di gioco più coinvolgente.
  • 32 pollici: forniscono un’esperienza di gioco più immersiva e sono ideali per giochi in cui la grafica e i dettagli sono importanti. Grantiscono una visione più ampia e possono essere utilizzati per una varietà di generi di giochi.
  • 34 pollici e oltre: questi schermi offrono un’ampia visione e sono ideali per giochi open-world, simulazioni e esperienze di gioco altamente immersive.

Proporzioni

Le proporzioni di un monitor da gioco determinano la larghezza e l’altezza dello schermo. La maggior parte dei monitor widescreen ha un aspect ratio di 16: 9, mentre i monitor più vecchi avevano 4: 3. Oggi però sono i monitor ultraWide con proporzioni di 21: 9 ad essere i più diffusi, in quanto offrono una visione più ampia dei tuoi giochi.

In commercio puoi trovare anche i monitor con proporzioni di 16:10, con più altezza rispetto ad un monitor 16:9, per avere una visuale più verticale, e i monitor con proporzioni 32:9 (Super UltraWide), ideale per giocatori che vogliono la massima visione panoramica.

Risoluzione

Un altro fattore importante quando si cerca il miglior monitor gaming per le proprie esigenze è la risoluzione. Qui, più alti sono i numeri, più nitida è l’immagine. Avrai bisogno di una scheda grafica più potente se disponi di un monitor Full HD (1920 x 1080), anche se molti monitor da gioco presentano risoluzioni addirittura fino a 2560 x 1400 (WQHD ) e 3840 x 2160 (4K).

  • Full HD (1920×1080): è la risoluzione più comune per i monitor da gaming ed è ideale per la maggior parte dei giocatori. Offre un buon equilibrio tra qualità dell’immagine e prestazioni. È adatta per schermi da gaming di dimensioni inferiori a 24 pollici.
  • Quad HD (2560×1440): offre una maggiore definizione rispetto al Full HD ed è ideale per i giocatori che cercano una qualità dell’immagine superiore. I monitor QHD offrono dettagli più nitidi e sono adatti per schermi di dimensioni comprese tra 27 e 32 pollici.
  • Ultra HD o 4K (3840×2160): offrono una risoluzione estremamente elevata e una qualità dell’immagine eccezionale. Tuttavia, richiedono una potente scheda grafica per gestire giochi con questa risoluzione. Sono ideali per schermi di grandi dimensioni, come 32 pollici o superiori.
  • UltraWide (varie risoluzioni): alcuni monitor da gaming offrono una risoluzione UltraWide, che è generalmente in formato 21:9. Questi schermi offrono un’esperienza di gioco panoramica, ma le risoluzioni possono variare. Ad esempio, un monitor UltraWide 2560×1080 offre una risoluzione simile al Full HD ma con un rapporto d’aspetto più largo.

Frequenza di aggiornamento

La frequenza di aggiornamento, spesso misurata in Hertz (Hz), costituisce un parametro essenziale quando si tratta di monitor per il gaming. Questa grandezza indica il numero di immagini visualizzate dallo schermo ogni secondo e gioca un ruolo fondamentale nell’esperienza di gioco. Si possono individuare diverse frequenze di aggiornamento comuni nei monitor da gaming.

  • Per cominciare, c’è la frequenza di 60Hz, che rappresenta lo standard di base per la maggior parte dei monitor. Si rivela sufficiente per i giocatori casual e per l’utilizzo quotidiano.
  • Successivamente, vi sono le frequenze di 75Hz a 100Hz. Questi valori leggermente superiori apportano una maggiore fluidità alle immagini rispetto al classico 60Hz. Risultano ideali per i giocatori occasionali che cercano un miglioramento rispetto ai modelli standard.
  • Un passo ulteriore lo si compie con le frequenze di 120Hz a 144Hz, che sono ormai consolidate come standard nei monitor da gaming. Garantiscono un’esperienza di gioco nettamente più fluida, riducendo fenomeni come l’effetto ghosting e lo screen tearing. Sono particolarmente adatte per i giocatori competitivi e per giochi ad alta velocità.
  • Per chi cerca la massima fluidità, c’è la frequenza di 240Hz. Questa scelta è riservata ai professionisti del gaming o a chi desidera la migliore esperienza possibile. È particolarmente vantaggiosa nei giochi sparatutto in prima persona (FPS) e negli esports.
  • Infine, alcuni monitor di fascia alta offrono frequenze di aggiornamento superiori, come 360Hz o oltre. Queste frequenze estreme sono progettate per i giocatori di alto livello, ma richiedono anche un hardware molto potente per essere sfruttate appieno.

Tempo di risposta

I migliori monitor di gioco hanno tempi di risposta bassi, questo significa che l’azione rimane veloce e fluida, con un ritardo di input minimo o nullo. Il tempo di risposta più basso per i monitor TN è 1 millisecondo, mentre i più recenti monitor IPS di solito hanno tempi di risposta più lunghi, 4 ms. I monitor OLED, invece, tendono ad avere tempi di risposta molto rapidi, spesso nell’ordine dei millisecondi. Questo li rende ideali per i giochi in cui è importante ridurre il motion blur e ottenere immagini nitide durante il gioco. Quando giochi in modo competitivo, è fondamentale mantenere questo numero il più basso possibile per combattere il ritardo.

Nel complesso la maggior parte dei monitor da gaming offrono tempi di risposta compresi tra 1 ms e 5 ms. I tempi di risposta inferiori sono preferibili per quei giochi ad alta velocità, come gli sparatutto, poiché riducono il motion blur (effetto sfocatura) e gli artefatti visivi. Inoltre i monitor con tempi di risposta più lunghi possono mostrare ghosting, un effetto in cui le immagini precedenti rimangono visibili dietro gli oggetti in movimento.

Molte impostazioni del monitor gaming includono la funzione Overdrive, che accelera il tempo di risposta per ridurre il ghosting. Bilanciando questa funzione potrai evitare effetti collaterali indesiderati.

Tipo di pannello

E’ qui che le cose diventano un po’ tecniche. Il tipo di pannello utilizzato dal monitor di gioco contribuirà ampiamente al tempo di risposta e alla chiarezza dell’immagine.

  • TN: hanno i tempi di risposta più bassi, e di solito sono anche più economici, ma generalmente non hanno grandi angoli di visuale.
  • IPS: i monitor IPS hanno angoli di visualizzazione e riproduzione dei colori fantastici, ma solitamente tempi di risposta più elevati.
  • VA: si trovano tra i due, anche se i tempi di risposta lenti rendono questi pannelli rari tra i migliori monitor gaming.
  • OLED: garantiscono colori vivaci e luminosità eccellente con neri assoluti e tempi di risposta estremamente veloci. Il problema è che sono più costosi e possono essere sogeetti a burn-in, le immagini persistenti possono lasciare segni permanenti.

Angolo di visione

Di solito giocando sei posizionato di fronte al monitor ma se sei uno spettatore potresti avere un angolo di visione diverso. Gli angoli di visione di un monitor indicano quale angolo si può guardare dal monitor e distinguere ancora chiaramente l’immagine. Più vicini sono questi numeri a 180, migliore sarà la tua esperienza di visione quando ti trovi più vicino a entrambi i lati del monitor o guardandolo dall’alto o dal basso.

  • I monitor con pannelli IPS offrono ampi angoli di visione, permettendo una visione chiara delle immagini anche quando si guarda il monitor da angolazioni acute. Sono ideali per giochi multiplayer.
  • Gli angoli di visione dei pannelli TN sono più limitati rispetto agli IPS e potrebbero mostrare distorsioni dei colori quando visti da angoli estremi.
  • I pannelli VA si collocano tra gli IPS e i TN in termini di angoli di visione. Offrono angoli di visione migliori rispetto ai TN ma potrebbero avere prestazioni leggermente inferiori rispetto agli IPS.

G-Sync e FreeSync

G-Sync e FreeSync: probabilmente noterai che molti dei migliori monitor gaming sono dotati della tecnologia G-Sync o FreeSync, a volte entrambi. Ciò aiuta a mantenere i frame al secondo (fps) uniformi, combattendo lo strappo dello schermo (screen tearing) e diminuendo il ritardo di input. G-Sync è sviluppato da Nvidia, quindi avrai bisogno di una GPU Nvidia, e la tecnologia è integrata nel monitor. Nel frattempo, FreeSync è stato sviluppato da AMD ma, poiché è gratuito per i produttori, i monitor con questa tecnologia di solito costano meno.

Altri elementi da considerare sono: il supporto per l’HDR, che migliora la gamma dinamica e la qualità visiva nei giochi che supportano questa tecnologia, riduzione della luce blu per una visione più confortevole, supporto multi-monitor, supporto per il montaggio VESA, un’ampia gamma di opzioni di connettività (DisplayPort, HDMI, USB, ecc.), buona copertura dello spazio colore (sRGB, Adobe RGB o DCI-P3), overclocking (overclockare il loro refresh rate per ottenere prestazioni ancora migliori), riduzione dello sfocamento e menu on-screen intuitivo.

Altri articoli utili

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli