Migliori monitor ultrawide 2024: guida all’acquisto

La nostra classifica dei migliori monitor ultrawide per chi è alla ricerca di schermi di grandi dimensioni e super sottili.

Abbiamo accettato la sfida: ti aiuteremo a scegliere il miglior monitor ultrawide cercando di selezionare quei modelli che presentano le funzionalità più adatte alle esigenze di chi ama il gaming, e per questo motivo è sempre alla ricerca del miglior monitor da gaming, o di chi fa un lavoro da graphic designer.

Leggi anche: Migliori monitor per PC

Indice

Cosa sono i monitor ultrawide

I monitor ultrawide sono display con un rapporto d’aspetto notevolmente più ampio rispetto ai tradizionali monitor di 16:9. La loro caratteristica distintiva è il loro rapporto d’aspetto, solitamente di 21:9 o più ampio, che offre un’ampia area visiva. Questa ampia visuale è apprezzata da giocatori, professionisti creativi e utenti che cercano spazi di lavoro estesi.

L’esperienza immersiva nei giochi e la possibilità di visualizzare più finestre o applicazioni contemporaneamente, potrebbero richiedere hardware più potente e per tale motivo costi più elevati rispetto ai monitor standard.

Qual è il miglior monitor ultrawide

MSI Optix AG CQR (32″)

miglior monitor UltraWide

Miglior monitor HDR ultrawide.

Dimensioni dello schermo: 31.5 pollici | Proporzioni: 16: 9 | Risoluzione: 2560 x 1440 | Luminosità: 250 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 165Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 3000: 1 | Supporto colore: sRGB 114,18% | Dimensioni: 50 x 50 x 28 cm | Peso: 6,4 Kg.

Pro

  • Tempi di risposta veloci
  • Connettività estesa

Contro

  • Un po’ ingombrante

Il miglior monitor ultrawide gaming è l’MSI Optix AG 32″ CQR. Si tratta di un monitor dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, perfetto per soddisfare diverse esigenze nonostante sia leggermente ingombrante. Offre tempi di riposta ultra-rapidi, perché pari a 1 millisecondo, così come  grazie all’AMD FreeSync Premium ha una frequenza di aggiornamento di 165Hz.

Tra i pro di questo monitor ultrawide c’è anche la connettività: puoi sfruttare ben due porte HDMI, un Display Port 1.2, un’uscita per le cuffie, porte USB 3.0 Type-B e anche per il joystick. Se sei un appassionato del gaming, inoltre, questo monitor Optix è perfetto perché offre una soluzione di continuità dovuta al raggio di curvatura di 1500R ed un design frameless (senza bordi). La compatibilità è un ulteriore pro da considerare: puoi utilizzarlo con Mac, console come PS4/PS5, Notebook, Xbox e persino con mobile.

Il gaming è una passione che porta via del tempo, ecco perché ti suggerisco di dare un’occhiata anche alle migliori sedie gaming e goderti un’esperienza di gioco comoda al 100%!

LG UltraGear 38GN950 (38″)

monitor 34 pollici

Miglior monitor da gioco ultrawide.

Dimensioni dello schermo: 38 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3840 x 1600 | Luminosità: 450cd / m² | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 1000: 1 | Supporto colore: DCI-P3 98% | Dimensioni: 90 x 31 x 59 cm | Peso: 13.54 Kg.

Pro

  • Frequenza di aggiornamento di 160 Hz
  • Super reattivo

Contro

  • Costoso
  • L’HDR non può competere con i televisori di fascia alta

È difficile non rimanere colpiti dal monitor LG UltraGear 38GN950. Se stai cercando il miglior monitor da gioco definitivo, allora è lo schermo giusto per te. Offre  una frequenza di aggiornamento di 144 Hz che può essere facilmente overcloccata a 160 Hz, tempo di risposta di 1 ms, qualità dell’immagine spettacolare e molte altre funzionalità di gioco come G-Sync, un rapporto di aspetto ultra-ampio e DisplayHDR 600. Se sei seriamente interessato ai migliori giochi per PC, questo è un ottimo monitor ultra-ampio per giocare – se te lo puoi permettere, ovviamente.

Alienware AW3418DW (34″)

monitor ultra wide

 

Miglior monitor ultrawide con supporto G-Sync.

Dimensioni dello schermo: 34 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3.440 x 1.440 | Luminosità: 300 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 120Hz | Tempo di risposta: 4 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 1.000: 1 | Supporto colore: sRGB 100% | Dimensioni: 31.9 x 56.08 x 81.36 cm | Peso: 11.86 Kg.

Pro

  • Altissima risoluzione con colori vividi
  • Molteplici modalità di gioco
  • Design
  • Una vasta gamma di connessioni (HDMI, Display Port, 4x USB 3.0)

Contro

  • Costo
  • Occupa molto spazio

Il Dell Alienware AW3418DW è il miglior monitor ultrawide con G-SYNC che abbiamo testato finora. Ha uno schermo curvo da 34 pollici con un rapporto di aspetto 21: 9, abbastanza ampio da coprire quasi l’intero campo visivo. La sua risoluzione 3440 x 1440 mette in risalto ogni piccolo dettaglio dei tuoi giochi e la sua frequenza di aggiornamento di 120 Hz offre un’esperienza di gioco fluida e reattiva.

Ha un pannello IPS con ampi angoli di visione e la sua ergonomia è ragionevole per un ultrawide. Non esiste una funzione Black Frame Insertion per migliorare la chiarezza del movimento e il tempo di risposta a 60Hz è piuttosto lento. Nel complesso è un monitor ultrawide 21:9 ricco di funzionalità (ha addirittura 4 porte USB 3.0 e luci RGB) ed è ben costruito.

BenQ MOBIUZ EX3410R (34″)

migliori monitor ultrawide

Miglior monitor ultrawide BenQ.

Dimensioni dello schermo: 34 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3440 x 1440 | Luminosità: 350 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 3.000: 1: | Supporto colore: 90% P3 | Dimensioni: ‎26,92 x 79,5 x 53,09 cm | Peso: 9,9 Kg.

Pro

  • Protezione della vista
  • Qualità del suono
  • Design curvo

Contro

  • Costoso

Il BenQ MOBIUZ EX3410R fa parte dei migliori monitor ultrawide 21:9. Presenta uno schermo da 34 pollici con curvatura 1000r che offre una visibilità ottimale anche se posto semplicemente sulla scrivania. Oltre a delle immagini ottimizzate, questo monitor presenta un’ottima qualità del suono. Infatti, è dotato di ben 2 altoparlanti da 2W e un subwoofer da 5W e offre una scelta tra 5 diverse modalità audio affinché appaia il più realistico possibile. Anche la tecnologia integrata eye-care è un vantaggio da non sottovalutare: è stata realizzata appositamente per evitare che i tuoi occhi si stanchino durante le tue sessioni di gaming.

Samsung Monitor Gaming Odyssey G5 (C32G55) (32″)

monitor ultrawide

Miglior monitor 144hz.

Dimensioni dello schermo: 32 pollici | Proporzioni: 16: 9 | Risoluzione:2560 x 1440 | Luminosità: 250 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 2.500: 1 | Supporto colore: N/D | Dimensioni: 27.26 x 71.01 x 53.36 cm | Peso: 5,7 Kg.

Pro

  • Curvatura angolata
  • Funzionale
  • Semplice da configurare

Contro

  • Immagini poco luminose

I migliori monitor ultrawide provengono ovviamente anche dalla nota Samsung; una garanzia in questi casi. Il Samsung Monitor Gaming Odyssey G5 (C32G55) risulta, infatti, una scelta ottimale soprattutto per ragazzi appassionati di gaming: risulta estremamente facile da configurare. Inoltre, questo monitor ultrawide presenta numerose funzionalità vantaggiose: dai tempi di risposta di 1ms alla frequenza di aggiornamento di 144Hz.

La curvatura di questo monitor, di 1000R, è una delle caratteristiche migliori poiché ti consente una totale immersione di gioco. In più, è dotato di una risoluzione WQHD che offre immagini nitide e super dettagliate, anche se per i più esigenti le immagini potrebbero apparire poco luminose. Infine, puoi scegliere, con differenze di prezzo minime, tra il monitor Samsung Odyssey di 32” o 27” in base alle tue esigenze e/o preferenze.

Acer ED270UPbiipx (27″)

miglior monitor ultrawide

Miglior monitor ultrawide LED

Dimensioni dello schermo: 27 pollici | Risoluzione: 2560 x 1440 | Proporzioni: 16: 9 | Ingressi HDMI: HDMI 2.0 x 2 | Porte display: DisplayPort | Dimensioni: 7,72 x 24,06 x 17,56 cm | Peso: 3,9 Kg .

Pro

  • Design Zero Frame
  • Ottimi colori

Contro

  • Non regolabile

Se stai cercando un monitor ultrawide LED curvo, allora ti consiglio l’Acer ED270UPbiipx. Si tratta di un monitor da 27 pollici con risoluzione WQHD di 2560 x 1440 pixel. E’ un monitor perfetto per gli amanti del gaming perché è dotato di un design Zero Frame: puoi godere di una visualizzazione abbastanza ampia con bordi ridotti al minimo. In più, l’esperienza di gioco è resa ancora più immersiva dalla curvatura 1500R. Sebbene sia un monitor qualitativamente eccellente, non puoi regolarlo in termini di inclinazione e altezza.

AOC CU34G2X (34″)

ultra wide monitor

Miglior monitor ultrawide economico.

Dimensioni dello schermo: 34 pollici | Proporzioni: 21: 9 | Risoluzione: 3.440 x 1.440 | Luminosità: 300 cd / m2 | Frequenza di aggiornamento: 144Hz | Tempo di risposta: 1 ms | Angolo di visione: 178/178 | Rapporto di contrasto: 80M: 1 | Supporto colore: 16,7 milioni | Dimensioni: 80.8 x 23.7 x 52.8 cm | Peso: 11.9 Kg.

Pro

  • Prestazioni eccezionali
  • Coinvolgente

Contro

  • Il menu è difficile da navigare
  • No G-Sync

Non c’è dubbio sulle prestazioni eccezionali di AOC CU34G2X. Si tratta di monitor “senza cornice” capace di fornire le migliori prestazioni per chi è alla ricerca di funzionalità di gioco. Vanta una frequenza di aggiornamento di 144 Hz, un tempo di risposta di 1 ms e una risoluzione di 1440p per garantirti un’esperienza di gioco coinvolgente che sembrare anche incredibile. Con pochi soldi potrai ottenere uno dei migliori monitor ultrawide sulla tua scrivania.

I migliori monitor ultrawide 4K da 34 pollici 144Hz su Amazon

Di seguito una selezione dei monitor 21 9 più venduti su Amazon da 34 pollici. Buona ricerca.

Bestseller No. 1
AOC Gaming CU34G2XE - WQHD Curved Monitor da 34 pollici, 144 Hz, FreeSync Prem., HDR10 (3440x1440, 1 ms MPRT, HDMI, DisplayPort) nero-rosso
AOC Gaming CU34G2XE - WQHD Curved Monitor da 34 pollici, 144 Hz, FreeSync Prem., HDR10 (3440x1440, 1 ms MPRT, HDMI, DisplayPort) nero-rosso
Luminosità/contrasto 300 cd/m², 4.000:1, connessioni 1 x HDMI 2.0, 1 x DisplayPort 1.4; Playstation, Xbox, streaming, gamer
349,00 EUR Amazon Prime
OffertaBestseller No. 2
Samsung Monitor Gaming Odyssey G5 (C34G55), Curvo (1000R), 34', 3440x1440 (Ultra WQHD), 21:9, HDR10, VA, 165 Hz, 1 ms, FreeSync Premium, HDMI, Display Port, PBP, Flicker Free
Samsung Monitor Gaming Odyssey G5 (C34G55), Curvo (1000R), 34", 3440x1440 (Ultra WQHD), 21:9, HDR10, VA, 165 Hz, 1 ms, FreeSync Premium, HDMI, Display Port, PBP, Flicker Free
Samsung Monitor Gaming Odyssey G5, 34", Curvo (1000R); 3440x1440 (Ultra WQHD), Pannello VA, 21:9, HDR10
491,01 EUR −132,01 EUR 359,00 EUR Amazon Prime
OffertaBestseller No. 6
OffertaBestseller No. 7
Bestseller No. 8
OffertaBestseller No. 9
AOC Gaming U34G3XM - Monitor WQHD da 34 pollici, 1 ms MPRT, 144 Hz, FreeSync Premium, HDR10 (3440x1440, HDMI, DisplayPort), colore nero
AOC Gaming U34G3XM - Monitor WQHD da 34 pollici, 1 ms MPRT, 144 Hz, FreeSync Premium, HDR10 (3440x1440, HDMI, DisplayPort), colore nero
Luminosità/Contrasto: 300 cd/m² 3.000:1, Connessioni: 2 HDMI 2.0, 2 Displayport 1.4; Garanzia 3 anni. Per le condizioni di garanzia, leggere le ulteriori informazioni tecniche
359,00 EUR −69,96 EUR 289,04 EUR Amazon Prime

Come scegliere un monitor ultrawide

monitor 21 9

Lavori con l’editing di foto e video ed hai bisogno di colori naturali e immagini estremamente nitide? Sei amante del gaming su PC o console per videogiochi? Queste sono alcune delle caratteristiche che devi considerare se intendi acquistare un monitor con proporzioni da 21:9.

Risoluzione e densità pixel

La risoluzione è il valore che mostra quanto nitida è l’immagine. In parole povere, maggiore è la risoluzione più pixel avrai sullo schermo. Prima però di acquistare il miglior monitor ultrawide 4k, è utile sapere che anche con un monitor 2k da 1440p potresti avere una buona qualità dell’immagine e non notare alcuna differenza.

Dimensione dello schermo

In passato per avere uno schermo più grande occorreva acquistare uno o due monitor aggiuntivi. Oggi le dimensioni standard degli ultrawide sono di 34 pollici, ma alcuni produttori, come Samsung, stanno addirittura mettendo in produzione monitor con display da 49 pollici, che però puoi apprezzare solo posizionandoti ad una certa distanza.

Design

Anche se il design ha la sua importanza, occorre tener conto dell’efficienza. Se sei orientato verso uno schermo ultrawide curvo, dovrai avere una scrivania con molto spazio e prestare attenzione anche al supporto. La larghezza maggiore è progettata per offrire una superficie visiva estesa, il che può essere benefico per il multitasking, il lavoro creativo e i giochi.

Inoltre, considera l’ergonomia, assicurandoti che il monitor sia posizionato a un’adeguata distanza dagli occhi e che sia inclinato e regolato in altezza per una visualizzazione comoda.

Altre caratteristiche da non sottovalutare

  • Colori: la maggior parte dei monitor si basa sullo spazio colore sRGB, ma i progettisti tendono a considerare anche quello Adobe RGB.
  • Livelli di luminosità: misurata in cd / m2, la luminosità è più che altro una preferenza personale.
  • Retroilluminazione a LED: una funzione che aumenta la luminosità senza aumentare i costi energetici.
  • Frequenza di aggiornamento: definisce la frequenza di aggiornamento dell’immagine al secondo, più è alta e meglio è. Tuttavia, una volta superati i 144 Hz (il valore standard per i monitor da gioco), il miglioramento percepito della qualità diminuisce. Inoltre, hai bisogno di una GPU che possa tenere il passo con il monitor se vuoi stare lontano dall’effetto ghosting (replica di una parte dell’immagine trasmessa spostata nella posizione, ma sovrapposta sullo schermo al nuovo frame).
  • Tempo di risposta: misura la velocità con cui un pixel cambia colore ed è di solito 4 ms per i pannelli IPS e 1 ms per quelli TN. In pratica, più veloce è la risposta, migliore è l’immagine.
  • Rapporto di contrasto: misura la differenza tra il bianco più bianco e il nero più scuro che il display può produrre. Tuttavia, poiché la maggior parte dei monitor moderni è dotata di ottimi rapporti di contrasto, questa funzione è importante solo per i progettisti.
  • Connettività: un monitor dovrebbe offrire la possibilità di essere collegato a diversi dispositivi. Pertanto, dovrebbe avere diverse porte USB (preferibilmente 3.0), almeno una HDMI, DisplayPort, USB-C, jack audio, Ethernet, Wi-Fi e Bluetooth.

Altri articoli utili

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli