Come guadagnare facendo video

0 Condivisioni

Se hai già letto la nostra guida su come guadagnare con le proprie foto, ti farà piacere leggere anche questa guida su come guadagnare facendo video.

Lo stock footage è uno spezzone di video della durata di circa 30/60 secondi, utilizzato dalle pubblicità, da programmi televisivi o siti Internet. Se sei un filmaker amatoriale o un professionista e disponi di creatività innata, videocamera e attrezzatura di qualità, potresti pensare bene di mettere in vendita online i tuoi video, come? Esistono tantissimi servizi di filmati stock che pagano dopo aver pubblicato i tuoi video sulla loro piattaforma.

Segui Informarea su Telegram

Suggerisco questo ordine: Shutterstock, AdobeStock, Pond5 e 123RF. In generale, questi sono i siti che ritengo siano i più redditizi e facile da gestire. Altri interessanti sono Vimeo Stock, Dissolve e Film Supply, per contenuti di fascia alta. Anche ArtGrid ed Envato sono piuttosto interessanti e potrebbero crescere nei prossimi anni.

Indice

5 migliori siti dove vendere i propri video

Ecco come fare soldi con una valida selezione di siti per guadagnare facendo video Stock Footage. Proprio come nella fotografia, ti suggerisco di sfruttare un multi-uploader se vuoi presentare i tuoi video a più agenzie. StockSubmitter, ad esempio, è un servizio di redistribuzione che funziona abbastanza bene, per i filmati consiglio anche BlackBox, una piattaforma che invia i tuoi filmati a 5 agenzie contemporaneamente.

Leggi anche: Le migliori fotocamere 4K

1. Shutterstock

come fare soldi

Per lavorare con Shutterstock, il colosso americano di contenuti fotografici e filmati, devi passare una selezione inviando una certa numerosità di video che dovranno essere approvati da una commissione. I guadagni per gli autori possono raggiungere commissioni del 40% sul prezzo di vendita a seconda del numero di licenze dei tuoi video. I video più pagati sono quelli che riguardano le sfilate di moda.

Ulteriori guadagni puoi ottenerli presentando nuovi acquirenti e quando un artista si registra utilizzando un tuo link.

2. Adobe Stock

come guadagnare soldi

Adobe Stock è un servizio incorporato nelle app Adobe dove puoi trovare milioni di risorse stock esenti da royalty quali foto, grafica, vettoriali, video, modelli e tanto altro.

Accetta contenuti registrati con qualsiasi tipo di telecamera, compresi quelli realizzati con gli smartphone con migliore fotocamera, se soddisfa i requisiti tecnici e legali della piattaforma. La durata massima del video deve essere di 60 secondi e i formati accettati sono: MOV, MPG, MP4 e AVI.

Per i video, la percentuale delle royalty è pari al 35% dell’importo. L’importo varia in base al piano di abbonamento del cliente e al tipo di contenuto concesso in licenza. Per richiedere un pagamento tramite PayPal o Skrill, le royalty delle tue vendite devono raggiungere la soglia di 25 dollari inoltre dalla data della prima vendita del tuo contenuto devono essere trascorsi minimo 45 giorni.

3. Pond5

come fare i soldi

Pond5 è uno dei più grandi siti di video d’archivio royalty-free con oltre 17 milioni di clip. E’ facile da utilizzare e il caricamento dei video è piuttosto veloce. Se disponi di una vasta raccolta di video si guadagna bene.

Per iniziare a collaborare devi iscriverti al sito e fissare un prezzo di vendita in autonomia oppure lasciar fare a Pond5 che ti darà commissioni pari al 50%. Tra i metodi di pagamento troviamo anche PayPal e la soglia minima per riceverne soldi è di 25 dollari. I footage più popolari sono video di esplosioni, cascate, paesaggi naturali e riprese aeree.

4. 123RF

videomaker online

123RF è un’agenzia di contenuti stock fondata nel 2005 che vende immagini, video e illustrazioni vettoriali royalty-free. Puoi registrarti come contributors e aumentare i tuoi guadagni tra il 30% e il 60% di commissioni su qualsiasi licenza venduta. Una volta accettati e caricati sulla piattaforma, i tuoi video saranno venduti in 44 Paesi e in 17 lingue locali.

I pagamenti per i contributors  vengono effettuati automaticamente il 15 di ogni mese o più tardi tramite PayPal, a seconda del mese in cui viene raggiunta la soglia minima di pagamento di 50 dollari.

5. iStock By Getty Images

vendere video online

iStockPhoto è uno dei fornitori più importanti al mondo di video e immagini stock royalty free. Fondata nel 2000, negli anni è riuscita a rendere l’arte di molti artisti una vera e propria professione. I file video devono essere inviati come link YouTube. Al momento non sono supportati Vimeo o altri collegamenti a piattaforme video.

Dopo esserti registrato ed essere stato accettato come collaboratore per Getty Images o iStock, riceverai un’email di benvenuto con tutti i dettagli sul completamento delle informazioni fiscali e di pagamento, per ricevere le royalty pagabili tramite Paypal o Payoneer in dollari statunitensi.

Ogni volta che qualcuno concede in licenza il tuo contenuto, verrai pagato con una royalty. Le percentuali di royalty di iStock partono dal 20% per i video e i contributori esclusivi possono guadagnare anche tra il 25% e il 45%. Le percentuali di royalty di Getty Images, invece, sono del 25% per i videoclip royalty free.

Altri siti di per vendere video Stock Footage

Di seguito altri siti dove guadagnare con i propri video e che consideriamo altrettanto validi da meritare di essere menzionati.

Leggi anche: Come guadagnare con YouTube

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e fondatore di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze mi hanno spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.