Come si mette lo swipe up nelle storie di instagram

1 Condivisioni

Come si mette lo swipe up nelle storie di Instagram. Una guida dettagliata su come mettere link nelle storie di Instagram e quali sono i requisiti richiesti.

Ti sei accorto che navigando su Instagram molti influencer condividono link nelle Storie di Instagram? Vuoi sapere come utilizzare la feature ed inserire anche tu dei collegamenti nelle Storie che creerai su Instagram? Tranquillo, mettiti comodo e rilassati, nei prossimi paragrafi ti svelerò come si mette lo swipe up nelle storie di Instagram dandoti i giusti suggerimenti.

La funzione “Swipe-Up” è uno strumento popolare per gli utenti di Instagram che la utilizzano quotidianamente per condividere nuovi post, funzioni, eventi ed altro! Sono certo che al termine della lettura anche tu potrai finalmente mettere link e condividerli con i tuoi followers.

Come si mette lo swipe up nelle storie di Instagram

swipe up

Uno dei requisiti necessari per poter aggiungere un link nelle proprie storie Instagram è avere almeno 10 mila follower. In passato il limite era 1 milione di follower, oggi la situazione è cambiata.

Se non hai tutti questi seguaci il consiglio migliore è quello di creare contenuti di qualità, postare con regolarità, spargere la voce, intrattenere i tuoi follower con un canale IGTV (un nuovo servizio di streaming video che consente di postare video lunghi fino a 10 minuti o 1 ora). In questo modo potrai finire nella sezione Esplora, e aumentare i tuoi follower.

Leggi con attenzione questi articoli:

Attenzione, usa sempre con parsimonia servizi di acquisti follower, potresti rischiare uno shadowban.

Come mettere link nella bio di Instagram

link storie instagram

Nel caso non avessi raggiunto ancora i 10 mila follower puoi sempre mettere link nella tua bio Instagram.

Per aggiungere un link nella tua bio di Instagram, non devi fare altro che avviare l’app e pigiare sull’icona dell’omino nel menu in basso. Pigia poi su Modifica profilo e subito dopo individua l’opzione Sito Web. Digita l’indirizzo del sito che vuoi mostrare nella bio e premi su Fine, in alto a destra, per confermare le modifiche.

Come passare ad un profilo aziendale su Instagram

come mettere sito web su instagram

Se invece disponi di oltre 10 mila follower ma non riesci a mettere swipe up nelle Storie Instagram, aggiorna Instagram, verifica di avere un account business ed il profilo Instagram collegato ad una pagina Facebook. Dovrai trasformare il tuo account da personale ad aziendale. Questo ti consentirà di sbloccare la funzionalità di inserimento del link nelle Storie.

I passi per passare ad un profilo aziendale su Instagram sono quelli di entrare nel tuo profilo Instagram. Pigia sull’omino, nel menu in basso e subito dopo sull’icona delle tre lineette in alto a destra.

Nel menu che appare pigia sulla rotella di ingranaggio (Impostazioni) in basso. Individua la sezione Account e subito dopo tappa sulla voce Aggiungi un account aziendale o Passa ad un account aziendale. Premi poi su Converti un account esistente, Scegli una categoria e premi su Avanti per due volte

Ora se sul tuo telefonino è installato Facebook ed hai effettuato l’accesso con il tuo account, premi su Scegli pagina e metti una spunta accanto al nome della pagina per collegarla al tuo account Instagram. In caso pigia su Scegli pagina ed inserisci i dati di accesso del tuo account Facebook. Inserisci i campi richiesti e tappa sui pulsante Accedi e Continua come [nome].

Premi poi su Avanti ed inserisci i dati richiesti. Al termine premi su Fine e su Accedi al profilo per concludere il passaggio ad un account aziendale.

ATTENZIONE: Il passaggio da account personale a profilo business non è permanente, puoi tornare indietro in qualsiasi momento. Per farlo devi andare su Impostazioni > Account > Passa all’account personale.

Come aggiungere un link nelle Storie Instagram

link per tutti

Per mettere link nelle Storie Instagram su mobile (Android e iOS) apri l’app Instagram e dai feed, fai uno swipe da sinistra verso destra. per avviare la fotocamera. Crea una Storia caricando un video o una foto.

Prima di pubblicarla, vedrai un’icona con il simbolo della catena in alto (vicino all’icona sticker). Cliccaci sopra.

Nella schermata Altre opzioni, tappa sul campo testo e sotto la voce URL, inserisci il link da mettere nella Storia. Premi poi sull’opzione Anteprima link per verificare se il collegamento funziona. Tappa su Fine (in alto a destra) e pubblica la Storia premendo il pulsante (+) La tua Storia, in basso a sinistra.

Se hai già una foto o un video, tappa sul simbolo dell’omino, in basso a destra, e premi sul pulsante azzurro (+), vicino alla tua foto.

Gli utenti vedranno la tua Storia con un link e potranno pigiarci sopra scorrendo verso l’alto il contenuto riprodotto.

Adesso che finalmente hai messo lo swipe up Storie Instragram, puoi anche decidere di mettere in evidenza una Storia Instagram. Vediamo come.

Per promuovere i contenuti multimediali di Instagram, devi utilizzare Facebook e avere un profilo business. Vai su Facebook e accedi alla sezione Gestione Inserzioni. Creane una, mettendo foto, video e testo.

Al termine vai nel Gruppo inserzioni e seleziona Posizionamenti. Clicca poi su Modifica posizionamenti e seleziona Instagram. Seleziona poi Storie e concludi il tutto con la creazione dell’inserzione e seguendo la procedura guidata per completare.

Quando la Storia sarà pubblicata essa apparirà anche nelle Storie di coloro che non sono tuoi follower. In questo modo avrai aumentato notevolmente anche i tuoi follower.

Per approfondimenti leggi anche: Creazione di inserzioni di Instagram Stories in Gestione inserzioni.

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli