Come salvare audio WhatsApp su telefono e computer

I messaggi vocali rappresentano ormai una funzione essenziale per chi utilizza WhatsApp quotidianamente. La facilità di utilizzo e la comodità nel poter ascoltare e riascoltare il messaggio vocale rendono più semplici le comunicazioni. In molti casi però la grande mole di messaggi ricevuti e le numerose chat in elenco possono confondere anche i più attenti e costringerli a ricercare per minuti interi il messaggio vocale desiderato.

Affinché si possa evitare tale tediosità WhatsApp, anche se in modo non proprio lineare, ti permette di salvare gli audio sia da Computer che da smartphone.

Fortunatamente la procedura è molto semplice, anche se non sei un esperto informatico in pochissimi secondi potrai comprendere come salvare audio WhatsApp senza necessariamente chiedere aiuto a nessuno. Pronto per salvare gli audio più belli che ti hanno o hai inviato? Vediamo come fare.

Indice

Guida per salvare messaggi vocali ricevuti su WhatsApp

whatsapp audio

Come puoi immaginare ogni sistema operativo ha le sue peculiarità, affinché tu possa consultare la guida in modo veloce e preciso analizzeremo singolarmente il metodo di risoluzione per tutti i device. Ecco come salvare gli audio WhatsApp su dispositivi iPhone e Android.

Android

file audio whatsapp

Se sei in possesso di uno smartphone Android il procedimento è veramente molto semplice, WhatsApp, infatti, gestisce tale funzione in modo predefinito dalle sue impostazioni. Ciò significa che ti basterà trovare all’interno delle cartelle del tuo smartphone i file audio salvati in modo predefinito dal programma e spostarli o copiarli ovunque desideri farlo.

Ma come raggiungere la fatidica cartella per vedere i file audio? Abbiamo bisogno di File Manager (o Gestione File), un programma di default installato nei sistemi operativi Android che ha il compito di archiviare e catalogare tutti i file all’interno del tuo sistema operativo. Nel caso in cui lo smartphone non ne fosse in possesso, ti consigliamo di scaricare l’app gratuita Files di Google.

Ora che hai tutti gli strumenti per cominciare, sblocca lo smartphone e accedi alla pagina iniziale per trovare l’applicazione File Manager oppure Files di Google, premici sopra per avviarla. Tocca su Sfoglia, in basso, e scorri fino alla dicitura Memoria interna, usualmente in basso. Il programma ti mostrerà diverse cartelle con il nome dell’applicazione di riferimento, scrolla verso il basso e premi su WhatsApp e successivamente sulla cartella Media.

Siamo già a buon punto, qui ci sono tutti i file che il tuo smartphone ha archiviato da WhatsApp, non ti resta che scegliere la cartella WhatsApp Voice Notes, posta in fondo alla lista, se desideri salvare i messaggi vocali oppure la cartella WhatsApp Audio se vuoi salvare gli altri file audio ricevuti nelle chat.

Se non trovi la cartella WhatsApp, prova questo percorso: Android > Media > com.whatsapp > WhatsApp > Media > WhatsApp Voice Notes.

audio per whatsapp

Ora che hai premuto su WhatsApp Voice Notes potresti restare destabilizzato dalle tantissime cartelle presenti. Non avere paura è solo il modo di WhatsApp di dividere il tempo, infatti, ogni cartella rappresenta una settimana di memorizzazione. La cartella più in alto archivia i messaggi audio più vecchi, mentre man mano che scenderai nell’elenco devi aggiungere una settimana.

Premi sulla cartella di cui sei interessato a salvare i messaggi audio e tieni premuto sul file desiderato per un secondo. Tocca l’icona con i tre pallini in alto a destra e fai tap su Sposta in per salvarla dove desideri, sia essa in cloud o su una memoria esterna. Puoi anche spostare tutte le cartelle, scegliendo Seleziona tutto e poi Sposta in.

iOS

come salvare gli audio di whatsapp

Il procedimento per salvare un audio WhatsApp su iPhone è molto simile a quello Android, ma necessita di un passaggio in più. Mentre su Android, WhatsApp salva in modo predefinito i file sul dispositivo, con l’iPhone bisogna prima esportare la Chat di riferimento e poi provvedere al salvataggio del messaggio audio.

Avvia WhatsApp dal tuo iPhone e scegli la chat dove vuoi prelevare il file audio, effettua uno swipe dalla parte destra verso sinistra e seleziona la voce Altro. Ti comparirà un menu con l’opzione Esporta chat, selezionala e non dimenticare di aggiungere Allega media per ottenere tutti i file al suo interno. Premi Salva su File e scegli la posizione che preferisci per il salvataggio; scelta la posizione non ti resta che premere su Aggiungi posto in alto a destra.

audio whatsapp iphone

Ora possiamo iniziare a pensare a come salvare audio WhatsApp su iPhone in modo concreto. Avvia l’applicazione di default denominata File, la troverai in home screen tra le altre app installate. Vai nella cartella che hai scelto per esportare la conversazione di WhatsApp e apri quella zippata. Lo smartphone ti chiederà se aprire o meno i file, tu seleziona l’opzione Anteprima contenuti.

Ora con un po’ di pazienza dovrai scorrere la conversazione e premere su Play per ascoltare l’anteprima del file audio che desideri salvare. Una volta trovato premi su Condivisione e successivamente Salva su File.

Attenzione: i messaggi in formato .OPUS non possono essere ascoltati su iPhone, dovrai prima salvarli sul dispositivo Apple e scaricare un’app come VLC per ascoltarli.

Computer

whatsapp mp3

Per salvare audio WhatsApp su computer ci serviremo del sempre affidabilissimo WhatsApp Web. Recati sul sito Web di WhatsApp  e avvia l’applicazione omonima sul tuo smartphone. Premi sull’ingranaggio (iPhone) oppure sui tre puntini (Android) e seleziona Dispositivi collegati. Seleziona Collega un dispositivo e scansiona il codice QR presente nella schermata del browser sul tuo computer. A questo punto siamo su WhatsApp ma comodamente dal monitor del PC.

Recati nella conversazione dove hai il file audio da salvare e una volta individuato premi sulla freccia verso il basso che troverai in alto. Clicca sull’opzione Scarica. Il PC ti chiederà la posizione del salvataggio e il nome da attribuirgli. Clicca su Salva nella finestra e il tuo file sarà magicamente dove lo hai posizionato.

Leggi anche: Come mettere video musicale su Stato WhatsApp

Dove si trovano i messaggi vocali di WhatsApp

Come anticipato nel procedimento di risoluzione del salvataggio, WhatsApp dispone in modo diverso i messaggi vocali su dispositivi Android e iPhone. Per renderti il percorso molto più semplice lo andremo a riassumere in breve.

Dove vengono salvati i file audio di WhatsApp su iPhone e Android

  • Android: i messaggi vocali di WhatsApp vengono salvati in modo predefinito nella cartella di archiviazione del sistema operativo. Precisamente in WhatsApp > Media > WhatsApp Voice Notes.
  • iPhone: la Apple invece ha una politica più conservativa sulla memoria dei propri dispositivi e non permette il salvataggio automatico dei file. Puoi quindi trovare i messaggi vocali nel cloud, nel backup oppure nelle conversazioni estratte sul dispositivo.

Leggi anche: Come vedere le chat archiviate su WhatsApp

Come scaricare su PC un file audio WhatsApp di iPhone

formato audio whatsapp

Se il procedimento di salvataggio da WhatsApp Web non ti soddisfa poiché non riesci a collegare in modo efficace l’iPhone al PC, è opportuno virare su una soluzione alternativa ma altrettanto valida: WhatsApp Transfer.

Collega il tuo iPhone al PC via USB e scarica l’applicazione ufficiale WhatsApp Transfer su PC o Mac e avvia l’installazione.

All’avvio sullo schermo del dispositivo mobile collegato ti apparirà una pop-up per il backup dei dati di WhatsApp. Fai tap su Effettua Backup dei dati e  poi dal Computer clicca OK per consentire l’estrazione dei messaggio WhatsApp dal telefonino.

Nella schermata principale di WhatsApp Transfer vedrai tutte le chat salvate su iPhone.

Nella barra laterale sinistra, sotto Devices, clicca sul nome del cellulare iPhone per selezionare tutte le conversazioni WhatsApp memorizzate e premi Backup Messages per salvare su PC.

Le chat di WhatsApp verranno salvate sul tuo PC e potrai archiviarle, visualizzarle e addirittura stamparle.

Con WhatsApp Transfer puoi anche trasferire le conversazioni WhatsApp da iPhone ad Android e viceversa. Nella barra laterale di sinistra, sotto Devices, clicca sul nome del cellulare iPhone e poi su Transfer messages from iPhone to Android se vuoi copiarle su uno smartphone Android, su Transfer messages from Android to iPhone, se vuoi copiarle da Android a iPhone.

Leggi anche: Come inviare e ricevere messaggi WhatsApp su PC

Salvataggio audio WhatsApp su Gmail

In questo paragrafo saremo molto veloci, il procedimento è estremamente semplice e non vogliamo ripetere sempre le stesse linee guida tediandoti.

Avvia WhatsApp e una volta effettuato tutto il percorso per arrivare alla cartella dove è contenuto il messaggio vocale (sia Android con WhatsApp Voice Notes che iPhone con la cartella Zip) tieni premuto sopra il file. In basso a sinistra premi su Invia. Seleziona Gmail come destinatario e scrivi l’e-mail a cui inviarlo.

Come convertire audio WhatsApp in MP3

registrazioni audio whatsapp

Oltre a come salvare audio WhatsApp è importante anche convertirli. Il formato di default dei messaggi di WhatsApp è .OPUS sicuramente non conosciuto e convenzionale come l’Mp3.

Ma come convertirlo in un formato accessibile a tutti? L’applicazione non permette di farlo in modo natio, quindi, è necessario un programma di terze parti. Noi ti consigliamo il servizio online gratuito di Convertio: Convertitore da OPUS a MP3 e quello di OnlineConvertFree.

In entrambi i casi occorre scegliere il file .OPUS nel tuo dispositivo, caricarlo nella piattaforma e convertirlo in MP3. Questo ti permetterà di trasformare i messaggi audio opus nei più celebri e comodi Mp3.

Altri articoli utili

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Approfondimenti