Come creare gif Instagram: istruzioni complete

Come creare gif Instagram per arricchire le tue espressioni e mettere alla prova la tua creatività? La domanda forse potrebbe sembrarti strana dal momento che Instagram è un social per lo più conosciuto per le foto e i video.

Devi sapere, però, che tra le sue funzionalità c’è anche quella che consente di caricare delle gif create personalmente dagli utenti in modo da poterle condividere con i propri follower.

Vuoi anche tu testare le tue capacità artistiche e realizzare una gif personale da esportare sul tuo profilo Instagram?

In questo caso, l’unica cosa che devi fare è accomodarti sulla poltrona. Prenditi un po’ di tempo per leggere la nostra guida e poi, come sempre, metti in pratica quanto imparato.

Sei pronto per un viaggio alla scoperta dell’artista nascosto in te? Iniziamo allora.

Leggi anche: Gif animate gratis per WhatsApp

Indice

Guida alla creazione di gif su Instagram

giphy gif

Creare gif Instagram è un procedimento per nulla complicato, certo, c’è da seguire pedissequamente qualche passaggio, ma alla fine ti assicuriamo che sarai in grado di crearne quante ne vorrai in pochissimo tempo.

Dunque, per prima cosa una piccola precisazione: per poter concretamente procedere con l’upload di una gif su Instagram puoi servirti di un unico strumento, quello cioè dell’adesivo GIF presente nelle storie.

Questa funzione non contiene delle gif proprietarie, ma attinge direttamente a una delle piattaforme più note e vaste del settore, GIPHY.

Cosa significa concretamente? Significa che prima d’immergerti nella tua creatività dovrai recarti sul suddetto portale, procedere con la registrazione consentendo così di verificare il tuo nuovo account. Gli utenti verificati potranno uploadare le loro creazioni è solo dopo l’approvazione la tua gif sarà disponibile su Instagram.

Non considerarla come una seccatura, piuttosto come una forma di salvaguardia della qualità generale. Ogni giorno, infatti, GIPHY riceve centinaia e centinaia di richieste di accettazione di nuove gif e il meccanismo di verifica consente al portale di mantenere la qualità su livelli eccellenti.

Dopo questo doveroso preambolo, andiamo a vedere effettivamente come realizzare la tua prima gif.

Come realizzare una gif con GIPHY

gif meme

Come detto, per prima cosa recati dal tuo PC sul sito ufficiale di GIPHY oppure scarica l’app GIPHY per Android o iOS, clicca sul pulsante Log In, in alto sulla destra, e nella finestra appena aperta effettua uno swipe verso destra per vedere comparire la voce Sign Up tramite cui potrai effettuare la registrazione al servizio.

Sarà sufficiente inserire il tuo indirizzo mail, un username e relativa password valida, in alternativa puoi anche decidere di procedere con il tuo account Facebook o Apple.

Dopo esserti loggato sul sito con le tue nuove credenziali, puoi passare immediatamente all’azione.

Se vuoi creare un gif da zero, dovrai caricare un file video con relativa durata inferiore ai 15 secondi in maniera tale che posa essere convertito in una gif automaticamente oppure immettere il link di un video Youtube a tua scelta e tramite editing procedere sino a quando non rispetterà i requisiti minimi richiesti.

cornici gif

Ora un aspetto fondamentale, ricordati d’impostare una risoluzione adatta.

Pensa che sorpresa se scoprissi che dopo tutto il lavoro fatto la tua gif si vede a malapena a causa della sua bassa risoluzione. Ovviamente, maggiore sarà la risoluzione migliore sarà la qualità della gif. Ti consigliamo una dimensione di 1080 × 1080 a 72 dpi.

Se sei sull’app, tocca su Create, in alto a destra, per avviare la fotocamera e fare un video oppure caricarne uno già presente nella Galleria del tuo telefono.

gif carine

Ora la parte che forse richiede più inventiva e rapidità di pensiero, quella cioè dei tag.

Cosa sono? Semplicemente i termini con cui gli altri utenti potranno individuare la tua creazione in mezzo alle altre, non vorrai certamente che la tua gif finisca nel dimenticatoio, vero?

Prima di salvare la tua gif, premi sul pulsante Upload to GIPHY. Imposta Visibility su Public e nella casella Add Tags, inserisci i tag che ti consentiranno di trovare la tua gif quando sarai su Instagram. Tocca Upload GIPHY e il gioco è fatto. Attendi il completamento dell’operazione e soprattutto alcune ore per trovarlo tra le GIF o Stickers caricati.

gif grazie

Per approfondimenti leggi questo articolo: Le mie gif non appaiono tra le ricerche in GIPHY

post animati

Facendo tap su Save GIF, puoi condividere la gif direttamente sui social, come Instagram (Feed e Stories).

Pensa a dei termini mirati che magari potrebbero rendere la tua gif una di quelle virali utilizzata da migliaia e migliaia di persone su Instagram. Sarebbe davvero una bellissima soddisfazione.

Se nell’immediato non noti miglioramenti nella diffusione, non disperare.

C’è bisogno di un po’ di tempo prima che una nuova gif riesca a imporsi sulle altre. Lascia pure che gradualmente utenti e follower si abituino alla novità e fai in modo che la tua arte parli per te.

Leggi anche: Come avere un bel profilo Instagram

Come caricare gif su Instagram

caricare gif su instagram

Dalla teoria passiamo alla pratica e vediamo finalmente come puoi caricare concretamente le tue gif su Instagram.

Per prima avvia l’app Instagram sul tuo dispositivo, che ti ricordiamo essere disponibile gratuitamente sia sul Play Store sia sull’App Store, e loggati inserendo le tue credenziali laddove non l’avessi già fatto.

Ora, tramite tocca il cerchio + sopra la foto del tuo profilo, in alto a sinistra, scatta una foto o fai un video per la tua storia o per condividerla su Reel, o in alternativa carica un file memorizzato sulla memoria del tuo dispositivo, facendo tap su Aggiungi un contenuto, (nella storia) icona sulla destra del pulsante tondo per scattare foto o fare video.

Al termine della ripresa, fai uno swipe dal basso verso l’alto oppure tappa sull’icona del fumetto per visionare le gif che più ti piacciono.

Puoi divertirti con le creazioni di altri utenti oppure dare risalto alla tua gif. Fai tap sulla voce Cerca e digita uno dei tag da te scelto per la tua gif.

gif giphy

La ricerca è pressoché immediata e fluida e non avrai quindi alcun problema a rintracciarla.

Una volta individuata, ti basterà cliccare su di essa e confermare la tua scelta, tutto qui, con queste semplicissime mosse hai appena caricato la tua prima gif su Instagram.

Infine, una precisazione che forse ti farà piacere sapere: sappi che tutte le gif possono essere utilizzate anche durante i live e persino inoltrate mediante messaggio privato!

Cosa aspetti a far diventare virale la tua gif? Ora tocca a te!

Leggi anche: Instagram non carica foto: come risolvere

Migliori app per creare gif su Instagram

Come creare gif Instagram con facilità e caricarle sul social con altrettanta semplicità?

No, puoi stare tranquillo, non siamo affatto impazziti e non ti stiamo per ripetere quanto già esaustivamente spiegato poco fa, devi sapere, però, che esiste anche un altro modo per rendere possibile quello che il titolo suggerisce, servirsi cioè di app di terze parti.

Ovviamente devi pensare che la crescita della popolarità delle gif ha inesorabilmente portato ad un incremento esponenziale di soluzioni tramite cui poterle realizzare con estrema semplicità, persino app studiate appositamente per chi non aveva alcuna conoscenza di editing video.

Ora ti illustreremo le app più note e funzionali suggerendoti di provarne qualcuna e vedere un po’ se possono fare al caso tuo.

Gif Me!

icone gif

Gif Me è una delle app più conosciute nel settore, perché possiede diverse funzionalità e ha il grandissimo pregio di essere totalmente gratuita.

L’app è disponibile sia per Android sia per IOS e ti consentirà di creare delle gif partendo o da immagini e/o video memorizzati sul tuo dispositivo o tramite foto e/o video effettuati sul momento grazie alla fotocamera.

Dopo averla avviata, l’app presenterà un’usabilità immediata e se vorrai utilizzare un file presente sul dispositivo non dovrai fare altro che selezionare la voce Importa su Android oppure Import video from library su IOS; se invece vuoi registrare un video sul momento, allora clicca su Fotocamera su Android oppure su Record Animation su IOS.

Nel primo caso procedi immediatamente all’editing servendoti degli strumenti messi a disposizione dell’app e poi seleziona la voce Import; nel secondo caso, invece, utilizza la caratteristica icona a forma di cerchio per determinare frame e risoluzione della gif e poi prosegui se vuoi effettuare ulteriori personalizzazioni. Tra le personalizzazioni presenti c’è anche quella del testo e degli sticker secondari.

Una volta che sei soddisfatto della tua opera d’arte, clicca sul pulsante Download posto in alto, procedi selezionando il formato MP4 e infine premi su Salva in album su Android o Save in iOS. Se invece vuoi condividere la tua creazione direttamente su Instagram, GIf Me presenta anche questa funzione avanzata. Per attivarla non dovrai fare altro che cliccare sulla sua icona presente nello schermo in modo da richiamare direttamente il social.

Motion Stills

creare storie instagram animate

Motion Stills è un’app completamente gratuita e disponibile sia per Android sia per iOS.

I punti di forza di questa applicazione sono senza alcun dubbio la sua grande facilità e un perfetto equilibrio di funzionalità basiche insieme ad altre più interessanti e innovative. Infine, non si può non citare la possibilità di creare dei loop di gif oppure la modalità avanzamento veloce con cui poter ridurre i vari video.

ImgPlay

scritte animate storie instagram

ImgPlay è un’app gratuita disponibile sia per Android sia per iOS.

Tra le sue funzionalità c’è quella di poter creare gif sia attraverso la funzione della videocamera sia mediante upload di un file memorizzato sul dispositivo. Inoltre consente anche la regolazione del frame dei fotogrammi, nonché la riproduzione veloce. Presente la possibilità di esportazione dei file in formato video così da poter essere caricati su Instagram. Laddove tu voglia utilizzare per l’esportazione delle tue gif anche la filigrana, dovrai sostenere un costo aggiuntivo passando alla versione Pro dell’app con relativo esborso di 2,19 euro su Android e 3,49 euro su iOS.

Pixel Animator: GIF Maker

instagram gif app

L’app Pixel Animator: GIF Maker è totalmente gratuita e disponibile per Android e iOS con possibilità di acquistare funzionalità, filtri ed effetti aggiuntivi in-app.

Permette di creare pixel art e trasformarli in GIF per un’atmosfera unica e retrò, in stile videogioco. Con questa app puoi sbizzarrirti nel creare avatar pixel o mettere insieme personaggi già esistenti nella sua libreria. Puoi trasformare il tuo design in una GIF in movimento ed esportarla sui social media o salvare il file sul tuo telefono. L’app è facilissima da usare e dà una svolta divertente alle GIF con la sua forma stile retrò.

Altri articoli utili

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Approfondimenti