Miglior AI musicale per creare canzoni 2024

Cerchi il miglior AI musicale per creare canzoni? Ecco una selezione di generatori AI di musica da provare subito per le tue composizioni.

L’Intelligenza artificiale è una tecnologia sempre più utile per chi desidera velocizzare e ottimizzare alcune operazioni nella quotidianità. Se fino a pochi anni fa era impensabile immaginare che l’AI potesse inviare automaticamente un’email, attualmente la gran parte delle grandi aziende si affida a software di e-mail marketing per comunicare con la clientela.

Tale esempio si estende a tantissimi altri ambiti, come la ricerca online, i videogiochi con le soluzioni per l’upscaling o semplicemente la creazione di video, musica e testi canzoni. Oggi nello specifico ci occuperemo dell’AI musicale, cioè dei software migliori che ti consentono di creare canzoni senza necessariamente possedere delle competenze.

Indice

Come creare canzoni con il miglior generatore AI musicale

Miglior AI musicale per creare canzoni

Generare una canzone con l’intelligenza artificiale in 30 secondi può fare tutta la differenza del mondo se hai bisogno di un aiuto concreto. La velocità nell’elaborazione delle informazioni però non è l’unica caratteristica di un software dedicato all’AI musicale, infatti, ogni programma può offrirti funzionalità differenti in base alle esigenze. Bisogna, quindi, scegliere bene l’applicativo che può esserti più utile, magari gratuito se non disponessi di un budget. Vediamo quali sono le soluzioni migliori e quali caratteristiche mettono a disposizione dei loro utenti.

1. AIVA (Artificial Intelligence Virtual Artist)

Tra i software AI musicale che potresti usare per creare le tue canzoni c’è AIVA, sviluppato nel 2016 ti permette di creare colonne sonore per pubblicità, film, videogame e tanto altro. Attualmente è tra i generatori di musica AI più potenti disponibili, puoi creare un brano musicale partendo da zero ed eliminare tutti i problemi legati alle licenze musicali, spesso motivo di discussioni legali.

Tra i punti di forza troviamo tantissimi preset già disponibili, generazione musicale in stili diversi, la possibilità di personalizzare in post produzione le colonne sonore e la modifica delle tracce già presenti nel software.

Per usare AIVA, inizia creando un account sul sito web di AIVA e verifica il tuo indirizzo email. Una volta effettuato l’accesso, clicca sul pulsante “Crea” nel dashboard e scegli un genere musicale tra quelli disponibili, come cinema moderno, elettronico, pop, e altri. AIVA utilizzerà la sua tecnologia AI per generare temi musicali basati sul genere selezionato. Puoi poi personalizzare e affinare la musica generata attraverso l’interfaccia intuitiva di AIVA. Quando sei soddisfatto del risultato, scarica la musica in formato MP3 o MIDI e utilizzala per i tuoi progetti.

Questo programma è disponibile in una versione gratuita con 3 download al mese oppure a pagamento con funzioni avanzate, nei piani Standard (11 euro al mese) e Pro (33 euro al mese).

Puoi seguire il canale YouTube AIVA per tutorials e video interessanti.

Pro

  • Idee musicali fresche e in vari stili
  • Risparmio del tempo
  • Facile da usare

Contro

  • Mancanza di profondità emotiva e originalità
  • Problemi di diritti d’autore e impatti sull’industria
  • Possibile revisione e affinamento del prodotto finito

2. Stable Audio

AI musicale che può aiutarti a creare file audio senza competenze specifiche è sicuramente Stable Audio. Questo software è utilizzato sempre più dai professionisti che desiderano una base da cui partire per migliorare il loro lavoro creativo.

Nello specifico questo programma sfrutta la tecnologia text-to-speech per creare una melodia. Ti basterà scrivere una descrizione dettagliata di ciò che desideri produrre e dopo una rapida elaborazione potrai iniziare il tuo lavoro. Puoi sfruttare anche la tecnologia speech-to-speech, che ti consente di aggiungere audio al processo di generazione insieme al testo per creare variazioni e sperimentare. Stable Audio ti permette, inoltre, di scaricare audio in formato stereo a 44,1 kHz.

Puoi decidere di generare un brano fino a 3 minuti, condividendolo subito dopo oppure scaricandolo sul tuo tablet, smartphone o PC. Scaricando la versione gratuita potrai beneficiare di massimo 20 canzoni ogni mese, mentre se desideri un numero maggiore di tracce nello stesso lasso di tempo e diritti per l’uso commerciale, dovrai sottoscrivere la versione a pagamento acquistando uno dei piani Pro ($11.99 al mese), Studio ($29.99 al mese) e Max ($89.99 al mese). Stable Audio ha una community molto ampia chiamata Stable Mixtape, in cui poter ascoltare i brani creati dai sostenitori della piattaforma AI musicale, offre inoltre stream audio generato 24/7, chiamato Stable Radio.

Pro

  • Facilità d’uso
  • Versatilità
  • Tempi di produzione più veloci

Contro

  • Originalità limitata
  • Costi di accesso alle funzionalità avanzate elevati
  • Attenzione ai diritti d’autore delle tracce generate

3. Mubert

Potresti affidarti anche a Mubert per creare musica con i potenti mezzi dell’Intelligenza artificiale. Grazie a un avanzato strumento di editing AI potrai svincolarti dalle royalty e concentrarti su un brano originale adatto alle tue esigenze.

Oltre alla generazione di musica gratis con l’AI puoi anche beneficiare di diverse applicazioni correlate, al fine di ottimizzare la condivisione dei podcast, le App e la personalizzazione. Infatti, potrai impostare la durata della traccia, il ritmo e tanti altri parametri interessanti. Mubert può generare musica in un’ampia gamma di generi, tra cui elettronica, hip-hop e classica. Le tracce prodotte sono di alta qualità, adatte a vari scopi, inclusi progetti commerciali.

Ti anticipiamo però che creando una traccia audio con Mubert non potrai scaricarla con la versione gratuita, ma sarai costretto a sottoscrivere il piano a pagamento, Quindi, prima di cimentarti nella generazione del file, tieni conto di questo dettaglio molto importante. Ti consigliamo Mubert AI se desideri un programma semplicissimo da usare, con un’interfaccia intuitiva e una chat testuale dove scrivere le informazioni e ottenere in pochi secondi il risultato desiderato.

Dispone di un canale YouTube con oltre 3500 iscritti, 74 video, varie demo e tutorial.

Pro

  • Ampia varietà di generi, attività e mood
  • Generazione prompt-based e image-based
  • Plug-In Adobe e durata fino a 25 minuti
  • 4 tipi di generazione: track, loop, jingle, mix

Contro

  • Limite di 25 generazioni nella versione gratuita
  • Impossibilità di acquistare crediti aggiuntivi
  • Tempi di generazione lunghi nelle tracce grandi

4- AI Song Lyrics Generator

generatore musicale

Alternativa molto interessante per creare musica con intelligenza artificiale è Song Lyrics Generator, strumento open source che ti permette di scegliere canzoni freestyle oppure di comporre riga per riga, come un generatore testi.

A differenza di tanti altri AI musicali, questo programma non è altro che un modulo in cui dovrai inserire tutte le caratteristiche della tua canzone e avviare l’elaborazione delle informazioni. Sicuramente dovrai impiegare qualche minuto in più per compilare al meglio il form, ma il risultato è più che ottimo se desideri un software ricco di funzionalità e soprattutto gratuito.

Il punto di forza di Song Lyrics Generator è proprio la sua natura open source, troverai un’ampia community online per fugare ogni dubbio su come si usa e soprattutto su come impostare al meglio la compilazione del modulo digitale.

Pro

  • Ispirazione
  • Velocità nella creazione del testo
  • Personalizzazione del testo

Contro

  • Rime difficili
  • Dipendenza
  • Non sempre trovi originalità
  • Mancanza di emozioni nel testo

5. Soundraw

Tago Kusumori sviluppò Soundraw nel 2020 e da quell’anno è diventato uno dei generatori AI musicali più importanti a cui affidarsi per creare melodie ideali all’interno di piccole clip video, podcast o canali social. Grazie a questo strumento puoi cancellare il problema del copyright e scegliere canzoni semplicemente scrivendone la descrizione.

Se scarichi la versione gratuita puoi beneficiare di ben 5 minuti di brano, mentre con il piano in abbonamento ($19 al mese, $179 all’anno) hai la possibilità di sbloccare, oltre al minutaggio, anche tante altre funzionalità.

Soundraw è una soluzione con cui puoi generare brani di altissima qualità, attingendo da più di 500 mila modelli ogni mese. Ti segnaliamo l’esportazione nei formati MP3, WAV e MIDI, non sempre disponibili in altri software di questo tipo. Scelta ideale per creare musica da un testo, meno se cerchi a tutti i costi un programma con voci evocative. Molto interessante il plug-in compatibile con Premiere Pro e Google Chrome.

Come per gli altri AI musicali, dispone di un canale YouTube con oltre 3800 iscritti, video popolari e tutorial.

Pro

  • Genera canzoni illimitate con scelta di umore, genere e lunghezza
  • Personalizzazione delle canzoni per adattarle al tuo progetto
  • Musica royalty-free generata dall’IA

Contro

  • La musica generata è alcune volte ripetitiva o poco originale
  • Piano gratuito limitato a 3 canzoni al mese senza possibilità di download
  • Piani a pagamento costosi

6. Loudly

Generatore musica AI che potrebbe stupirti, soprattutto per la varietà d tracce royalty-free, è Loudly. Questo strumento ti consente di generare musica selezionando durata e genere. Puoi dare sfogo alla tua voglia di sperimentare creando produzioni video, podcast, siti web e tutto ciò che concerne un file audio. Potrai accedere a tantissime tracce slegate dai diritti d’autore e scoprire nuova musica sfruttando l’AI Recommender o le playlist dedicate.

Se desideri uno strumento a tutto tondo potrebbe fare al caso tuo, anche perché puoi utilizzare la piattaforma non solo tramite il sito web, ma anche scaricando l’applicazione iOS oppure Android. Ti segnaliamo però che al momento Loudly è un software a pagamento, anche se dispone della versione Free con possibilità di generare 25 canzoni al mese della durata di 30 secondi ciascuna e 1 download al mese. La versione a pagamento, invece, prevede due piani: Personal da 8 euro al mese e Pro da 24 euro al mese. Nel piano Personal puoi creare 300 canzoni da 3,5 minuti e 300 download al mese, in quello Pro, hai addirittura la possibilità di generare 1000 canzoni fino a 7 minuti ciascuna e 500 download al mese. Il tutto nei formati WAV e MP3.

Segui il canale YouTube ufficiale con oltre 3000 iscritti, tutorial e 298 video popolari.

Pro

  • Funzionalità di suddivisione della canzone in vari elementi
  • Risparmio del tempo
  • Interfaccia user-friendly e accessibilità online
  • Licenza semplice e perpetua per l’uso multimediale
  • Ampio catalogo musicale esente da royalty

Contro

  • La qualità dell’elaborazione può variare
  • Abbonamento richiesto per accesso completo
  • Funzionalità offline limitate

7. VoiceMod

Anche VoiceMod si affida a una tecnologia text-to-speech per creare una canzone da zero. Una volta avviato il programma ti verrà chiesto il tipo di cantante e il genere che intendi ottenere dal brano: in pochi attimi partirà l’elaborazione per assecondare le tue esigenze.

Dovrai, quindi, inserire un testo all’interno del form ed essere quanto più dettagliato possibile se vuoi ottenere un risultato di qualità. Se hai già utilizzato VoiceMod in passato saprai benissimo come tale soluzione nasca principalmente per modificare la voce all’interno di un file audio.

E’ perfetto per i gamer, streamer e chiunque voglia divertirsi con la propria voce. VoiceMod utilizza diverse tecnologie che includono Modulazione vocale, Tavola armonica incorporata e Pitch Shifting per cambiare tono alla tua voce.

Con l’AI potrai anche cantare in tempo reale una melodia e sarà lo stesso programma a elaborare la musica. Punto di forza, oltre l’originalità delle composizioni musicali, è la possibilità di scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale.

Non perdere il canale YouTube ufficiale di VoiceMod con 90 mila iscritti per video tutorial e tanto altro.

Pro

  • Offre una versione gratuita
  • Facile da usare
  • Può essere utilizzato con una varietà di applicazioni, inclusi giochi, software di streaming e applicazioni di chat vocale
  • Può creare una varietà di effetti vocali diversi
  • Offre una versione Premium con funzionalità e vantaggi notevoli

Contro

  • Funzionalità limitate con la versione gratuita
  • Non compatibile con tutti i dispositivi
  • Può creare dipendenza
  • Non è sempre accurato e gli effetti vocali potrebbero non essere adatti

8. Spleeter di Deezer

Se i tool appena elencati non ti hanno soddisfatto, allora potresti provare Spleeter, un editor online di Deezer che nasce principalmente per isolare le parti vocali in un brano e che da poco ha integrato alcuni strumenti di intelligenza artificiale per creare canzoni.

La separazione a due livelli divide il file in voce e accompagnamento o solo strumento. La separazione a quattro e cinque livelli estrae anche singoli strumenti come basso, batteria e pianoforte. Questo strumento, rapido ed efficiente, è ideale per separare la musica dai video online e nel software.

L’interfaccia è tra le più intuitive con cui puoi interagire, così come è ottima la versatilità per la produzione musicale e l’editing di podcast. La piattaforma si basa completamente sul cloud, quindi, non hai la necessità di scaricare il software dedicato sul tuo dispositivo.

Se sei un DJ potrebbe fare al caso tuo dato che è la soluzione più rapida per modificare brani e sottofondo musicale. Affinché tu possa utilizzare questa piattaforma però devi aver installato Python e accedere al pacchetto pip install spleeter per poter avviare gli strumenti avanzati. Non devi, quindi, sottoscrivere piani in abbonamento se disponi già del software Python.

Per un tutorial sull’utilizzo di Spleeter visita questa pagina.

Pro

  • Interfaccia grafica semplice
  • Separazione dei singoli strumenti efficace

Contro

  • Dispositivi Mac con chip M1 o superiori potrebbero non essere compatibili
  • Richiede l’installazione di Python

Altri generatori AI musicale

Oltre ai generatori di canzoni AI gratis o a pagamento sopra menzionati, ecco un’altra selezione di siti o app per fare musica con l’intelligenza artificiale.

  • Ecret Music: è un tool AI che crea musica personalizzata basata sulle preferenze dell’utente. Puoi iniziare a creare musica AI sfruttando il piano Individual al costo di 4.99 dollari al mese.
  • Boomy: permette agli utenti di creare facilmente musica personalizzata senza bisogno di competenze musicali. Puoi provarlo gratuitamente creando e salvando 25 canzoni. Al termine del periodo di prova puoi scegliere il piano Creator da 9.99 dollari al mese.
  • Evoke Music: puoi sfruttarlo per generare musica personalizzata per video e contenuti digitali. Puoi provarlo per 14 giorni, dopodiché è possibile sottoscrivere un abbonamento a partire da 8 dollari al mese.
  • Beatoven.ai: aiuta i musicisti a creare ritmi e percussioni originali per le loro composizioni. Offre una versione di prova ma anche piani di abbonamento a partire da 6 dollari al mese.
  • Adobe Enhance Speech: migliora la qualità dell’audio, riducendo il rumore di fondo e migliorando la chiarezza della voce. E’ gratuito con periodo di prova di 30 giorni.
  • Soundful: è un editing audio utile per migliorare la qualità dei file audio rimuovendo rumori indesiderati e aggiungendo effetti sonori. La versione gratuita offre generazioni di binari illimitate, accesso a oltre 25 stili gratuiti, 1 download MP3 al mese.
  • Vocal Remover: rimuove le tracce vocali dalle registrazioni audio, consentendo agli utenti di creare versioni strumentali delle canzoni per avere basi musicali originali gratis.
  • Snapmuse: è una piattaforma che fornisce musica e contenuti audio per YouTuber, videomaker, podcaster e influencer. È molto utile per chi è alla ricerca di brani musicali royalty-free da utilizzare nei propri progetti. Richiede abbonamenti, anche se a costi contenuti.
  • Yalpo.io: se cerchi un modo per trovare gli accordi ascoltando canzoni Youtube, questo sito è la soluzione più veloce. Ti basterà cercare nell’ampio catalogo il video Youtube del tuo artista preferito e ascoltandolo scoprirne gli accordi per chitarra.
  • Moises: altra app AI in grado di rimuovere qualsiasi strumento da una canzoni permettendoti anche di aumentarne la velocità e cambiarne la tonalità.

Per saperne di più leggi la nostra guida su come accedere a MusicFX di Google dall’Italia

Altri articoli utili

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli