Migliori notebook cinesi 2020: guida all’acquisto

3 Condivisioni

I migliori notebook cinesi sono la soluzione ideale se sei alla ricerca di notebook economici ma con funzionalità e caratteristiche tecniche interessanti.

Segui Informarea su Telegram

In commercio si trovano molti portatili cinesi che permettono di svolgere le più semplici azioni quotidiane come navigare su internet, leggere le e-mail, guardare film in streaming, mentre altri offrono prestazioni più elevate e sono adatti a lavori di video editing o elaborazioni più pesanti.

Come scegliere un notebook cinese

notebook cinesi

Prima di acquistare notebook cinesi, è importante che tu conosca quali sono le considerazioni da fare e i parametri fondamentali da individuare che, differiscono da modello a modello.

Nella scelta del miglior notebook che sia cinese o meno, bisogna porre l’attenzione sulla scheda grafica, sul processore, sulla memoria RAM e sul tipo di memoria interna. Inoltre, esistono diversi modelli di computer portatili cinesi: i notebook, gli ultrabook, i notebook convertibili 2 in1, gli Apple MacBook e i Chromebook.

Ti aiutiamo a comprendere brevemente le differenze tra questi modelli, per poi fare una panoramica veloce sulle caratteristiche hardware.

Modelli di pc portatile

  • Notebook: sono i classici portatili con chiusura a conchiglia, dotati di hardware e caratteristiche molto diverse in base al prodotto.
  • Ultrabook: sono PC portatili con dimensioni contenute e sottili, hanno ugualmente la chiusura a conchiglia e montano processore a basso voltaggio per ridurre consumi e dispersione del calore.
  • Convertibili 2-in-1: sono notebook tradizionali la cui cerniera permette una rotazione di 360° del display per poterli utilizzare anche come tablet, grazie al touchscreen.
  • Apple MacBook: sono i PC portatili top di gamma di Apple, che hanno come sistema operativo macOS.
  • Google Chromebook: sono computer portatili che hanno Chrome OS installato come sistema operativo e sfruttano tanti servizi online di Google e alcune applicazioni di Android.

Caratteristiche hardware

Per scegliere il miglior notebook cinese, come anticipato, devi focalizzarti su alcuni componenti hardware essenziali per valutare qual è il prodotto migliore per le tue esigenze.

CPU

È la parte fondamentale del computer che esegue i calcoli ed elabora i dati tramite i Core, le unità di calcolo. La frequenza (GHz) indicata la potenza di una singola unità del processore, un numero di Core elevati, invece, indica la capacità di fare più azioni contemporaneamente. I processori più diffusi sono gli Intel e gli AMD: Intel Core i3/i5 e AMD Seria A si trovano nei PC di fascia media, offrono buone prestazioni senza consumare molto. Gli Intel Core i7 e gli AMD Ryzen, sono installati su computer di fascia alta.

Nella fascia basa troviamo gli Intel Celeron/Pentium e gli AMD Serie E, questi offrono prestazioni inferiori rispetto alla media; Intel Atom e AMD Micro consumano meno corrente durante l’uso, gli Intel Core m consumano meno degli Atom e sono installati su computer di forma più piccola come i netbook.

GPU

Con GPU si fa riferimento alla scheda grafica del computer che deve effettuare tutte le elaborazioni grafiche, nella maggior parte dei PC portatili sono già integrate, oppure hanno uno spazio di installazione dedicato.

RAM

Nella memoria RAM sono salvati temporaneamente tutti i dati delle applicazioni usate dal computer in un determinato momento. Più è elevato il quantitativo e maggiore è il numero di applicazioni che il PC riesce a gestire senza rallentamenti.

Memoria interna

La memoria interna può essere di tipo meccanico (HDD), oppure, di tipo solido (SSD), quest’ultimi sono più veloci e permettono l’avvio rapido di programmi pesanti in pochi secondi.

Batteria

Infine, quando stai per comprare PC cinesi, devi prestare attenzione anche alla batteria e assicurarti che sia in grado di offrire l’autonomia di cui hai bisogno.

Leggi anche: Migliori siti cinesi per acquisti online in sicurezza.

Migliori notebook cinesi

Ora sei pronto ad acquistare il miglior notebook cinese senza commettere errori. Di seguito ti proponiamo alcuni dei computer cinesi presenti sul mercato e attualmente in commercio.

1. TECLAST F7PLUS

notebook

Miglior notebook cinese in commercio.

Pro

  • Buona riproduzione dei colori
  • Buona autonomia
  • Tastiera retroilluminata

Contro

  • Tende leggermente a scaldarsi
  • Layout tastiera internazionale

Il notebook cinese Teclast F7 Plus è un pc portatile ideale se hai bisogno di un prodotto performante a un prezzo contenuto. Dotato di potente processore Intel Gemini Lake N4100 supportato da 8 GB di RAM e 256 GB di SSD; la scheda grafica è una GPU Intel HD Graphics 600 con RAM dedicata, che offre buone prestazioni al punto da poter anche giocare a qualche titolo non troppo impegnativo.

Il display è di 14.1 pollici con pannello IPS e risoluzione Full HD, la riproduzione dei colori è molto fedele, un fattore importante se pensiamo che si tratta di un PC cinese economico.

Per quanto riguarda le connessioni, troviamo la WiFi 802.11 a/b/g/n/ac e il Bluetooth 4.2; disponibili anche 2 porte USB 3.0, un mini HDMI, uno slot microSD e una webcam da 2 mega-pixel. La batteria è da 10.000 mAh e assicura fino a 4-5 ore di autonomia tenendo il Wi-fi accesso.

2. CHUWI HeroBook Ultra

notebook low cost

Miglior notebook cinese 200 euro.

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Apertura fluida
  • Buona autonomia

Contro

  • Mancanza risoluzione Full HD
  • Qualità audio modesta
  • Spazio di archiviazione interno limitato

CHUWI HeroBook Ultra è un portatile cinese molto economico, ciò nonostante si rivela un prodotto ricco di qualità e funzionalità, adatto per chi non ha particolari pretese.

È un notebook 200 euro, non è adatto al gaming, ne tanto meno al video editing, dovrai utilizzarlo per navigare in internet e per le operazioni di invio e-mail e streaming.

Dotato di display da 14,1 pollici con risoluzione da 1366 x 768 pixel, design semplice e dalle linea moderne, dimensioni compatte, è un portatile molto leggero.

Equipaggio con il processore Intel Atom x5-E8000 quad-core con frequenza grafica di 2.0 GHz, 4 GB di RAM, disponibili 64 GB di spazio di archiviazione di cui 40 GB utilizzabili, è prevista l’espansione tramite microSD a 128 GB o SSD esterna. Troviamo connessione Wifi e Bluetooth, porta USB 3.0, slot microSD e jack da 3,5 mm. La batteria è da 2000 mAh e assicura fino a 10 ore di autonomia.

No products found.

3. CHUWI Lapbook Pro

computer portatili

Miglior notebook cinese con Windows 10.

Pro

  • Pannello IPS
  • Buona durata della batteria
  • Tastiera retroilluminata

Contro

  • Basso rapporto di contrasto
  • Memoria di tipo eMMC
  • Solo 64 GB di memoria

Tra i laptop cinesi economici, CHUWI LapBook Pro si fa notare per un design accattivante e moderno,  dimensioni compatte e peso di soli 1.47 kg.

Il display è un pannello IPS Full HD da 14 pollici con angoli di visione stabili e anche copertura dello spazio colore abbastanza ampia.

CHUWI LapBook Pro monta un processore Quad Core Intel Gemini Lake N4100 da 2.4 Ghz, la GPU Intel HD Graphics di nona generazione, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna che, può essere ampliata con una MicroSD e tramite slot SSD.

Per quanto riguarda la connettività, è presente una porta USB Typc-C per l’alimentazione una USB 3.0 Type-A per il trasferimento dati, una mini HDMI 2.0, WiFi 802.11n dual-band e Bluetooth 4.0. La batteria è di 4900 mAh e assicura 6-7 ore di autonomia.

4. Jumper EZBook 2 Notebook

computer portatile

 

Miglior notebook cinese con batteria a lunga durata.

Pro

  • Batteria duratura
  • Buoni materiali di costruzione
  • Buona velocità

Contro

  • Poca memoria interna
  • Trackpad poco preciso
  • Qualità audio discreta

Jumper EZBook 2 Notebook è un ultrabook cinese, realizzato in plastica ad eccezione della scocca superiore che è in alluminio, il design è abbastanza semplice ma segue delle linee moderne.

Non è un portatile cinese da cui aspettarsi grandi prestazioni, è molto simile ai netbook economici che si trovano sul mercato, è adatto per svolgere attività abbastanza basilari che non richiedono grandi performance. Display da 14 pollici Full HD con trattamento antiriflesso, buona la qualità dello schermo durante l’utilizzo all’esterno.

Processore Intel Cherry Trail X5-Z8300 quad-core da 1.34 GHz, scheda grafica Intel HD Graphics integrata, 4 GB di RAM e solo 64 GB di memoria interna di tipo eMMC, che può essere estesa con una microSD da 128 GB.

Troviamo  una porta USB 3.0, una porta mini-HDMI, una porta USB 2.0 e l’ingresso jack da 3,5 mm; connessioni Wi-Fi e Bluetooth 4.0. La batteria è da 10.000 mAh e assicura fino a 8 ore di utilizzo.

5. Lenovo Ideapad S130

pc portatile

Miglior notebook cinese Intel.

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Consumo batteria ridotto
  • Ricarica rapida

Contro

  • Audio molto basso
  • Poca memoria interna

Tra i notebook Lenovo, Ideapad S130 è uno dei modelli più compatti e leggeri prodotti dall’azienda, può essere il PC cinese adatto se hai bisogno di molta portabilità.

Possiede un display da 14 pollici retroilluminato a led con risoluzione massima fino a 1280×720 e colori con una buona brillantezza.

Presenta un processore Intel Celeron N4000 e Intel Pentium N5000 con 4 GB di RAM di tipo LPDDR4 con 128 GB SSD che permette di avviare il PC in pochissimi secondi e una memoria interna di 64 GB. La scheda grafica installata è una Intel UHD Graphics 600 con supporto al 4K; per quanto riguarda le connessioni troviamo Wi-Fi, Bluetooth, due porte USB 3.0, Usb type-c, Hdmi, jack per cuffie .

La batteria a 2 celle da 5.000 mAh assicura un’autonomia fino a 8 ore, inoltre, è possibile usufruire della ricarica rapida che in soli 15 minuti, assicura 2 ore di autonomia.

6. HUAWEI MateBook D 15.6

portatile

Miglior notebook cinese 15 pollici.

Pro

  • SSD sostituibile
  • Tastiera retroilluminata
  • Buon rapporto qualità/prezzo

Contro

  • RAM non espandibile
  • Nessun lettore di schede SD

HUAWEI MateBook D 15.6 è un notebook cinese con ottimo rapporto qualità/prezzo, offre prestazioni superiori a un prezzo relativamente contenuto per il comparto hardware di cui è dotato.

Display con pannello IPS da 15,6 pollici Full HD (1920×1080 pixel), che offre immagini di qualità elevata e densità di pixel maggiore. Il processore è un Intel Core 3 8130U, supportato da 8 GB di RAM DDR4; presente un disco SSD da 256 GB e una scheda grafica Intel UHD 620.

Per quanto riguarda le connessioni, oltre alla Wi-Fi e al Bluetooth 4.0, troviamo porte HDMI, 2 porte USB Type-A e una porta Type-C.

La batteria è da 43.3 Wh, la durata è nella media per la fascia di prezzo di appartenenza, con una luminosità al 50%, con streaming video, riesce a offrire un’autonomia di 8 ore.

7. Teclast F15

portatili

Miglior notebook cinese con 8GB di RAM.

Pro

  • Buon display
  • Veloce e reattivo
  • 8GB di RAM

Contro

  • Assenza di USB-C
  • Processore un po’ vecchio
  • Posizione porte USB scomoda

Se stai cercando il miglior ultrabook, Teclast F15 è tra gli ultrabook cinesi più interessanti per le prestazioni offerte che si avvicinano a modelli di fascia più alta pur restando sotto i 400 euro.

Il display è un pannello IPS da 15.6 pollici Full HD lucido, gli angoli di visione sono molto buoni da qualsiasi posizione, soddisfacenti anche la luminosità, i contrasti e i colori.

L’hardware è composto da un processore Intel N4100 serie Apollo Lake a 4 core con clock con frequenza di base di 1,1 Ghz e modalità boost fino a 2,2 Ghz. Scheda video Intel HD 500, presente il supporto DirectX 12 e riproduzione  di video in 4K. Memoria RAM da 8 GB di tipo DDR4 e unità SSD M2 da 256 GB.

Per quanto riguarda le connessioni troviamo Wi-Fi, Bluetooth 4.0, Micro HDMI, due porte USB 3.0, porta MicroSD e jack da 3,5 mm. In linea generale offre ottime prestazioni e per questo viene spesso indicato come il miglior ultrabook cinese in commercio. La batteria è di 5500 mAh con autonomia fino a 8 ore.

8. Notebook Yepo

computer portatili prezzi

Miglior notebook cinese economico.

Pro

  • Leggero e compatto
  • Buon display
  • Molto economico

Contro

  • Memoria 64 GB eMMC
  • Assenza slot MicroSD
  • Poche porte per la connettività

Notebook Yepo da 15,6 pollici è il pc cinese ideale se stai cercando un notebook sotto i 200 euro, è un prodotto adatto se non hai particolari esigenze, è indicato per un uso semplice e di attività di routine quotidiane.

Display da 15 pollici con risoluzione FHD 1080P di grandi dimensioni per una riproduzione video e foto soddisfacente. Equipaggiato con un processore CPU Intel Atom X5-Z8350 Quad Core e una RAM da 4GB, mentre lo spazio di archiviazione è affidato a una eMMC da 64 GB.

Per quanto riguarda la connettività troviamo Wi-Fi, Bluetooth 4.0, due porte USB, una Mini HDMI e un TF Card Slot. L’autonomia di questo notebook  è sufficiente, dovrebbe garantirti almeno 3 ore di lavoro.

No products found.

Migliori notebook cinesi più venduti su Amazon

Di seguito un elenco sempre aggiornato dei notebook cinesi più richiesti su Amazon. Attenzione prima di effettuare l’acquisto di un portatile cinese dai un’occhiata alle recensioni degli altri consumatori avendo cura di approfondire anche le valutazioni date.

Bestseller No. 2
Jumper EZBook 2 Notebook - Windows 10, 14 pollici Full HD LED Display, 64GB Memoria Interna, Intel Cherry Trail X5 Z8350 CPU, 4GB di RAM, 10000mAh, 1.4 Kg
Jumper ULTRABOOK LAPTOP con spessore di 5,55 mm (ultra sottile); DISPLAY 14 pollici e cover con logo illuminato
249,00 EUR
OffertaBestseller No. 5
Lenovo Ideapad S130 Notebook, Display 14" HD, Processore Intel N5000, 128 GB SSD, RAM 4 GB, Windows 10, Midnight Blue
Scheda grafica integrata intel uhd graphics 605; Dispositivi compatibili: stampante laser samsung
399,00 EUR −139,28 EUR 259,72 EUR
OffertaBestseller No. 8
HP – PC 15s-eq0021nl Notebook, AMD Ryzen 3, RAM 8 GB, SSD 256 GB, Grafica AMD Radeon Vega 3, Windows 10 Home S, Schermo 15” FHD SVA Antiriflesso, Micro-Edge, Fast Charge, Lettore SD/Micro SD, Argento
Sistema Operativo: Windows 10 Home in S Mode; Processore: AMD Ryzen 3 3200U; Memoria: RAM 8 e SSD 256
499,99 EUR −50,00 EUR 449,99 EUR

Altri articoli utili

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli