Come eliminare uno spazio prima del testo in Excel

Hai caricato una lista csv in Excel e ti ritrovi nella situazione di dover eliminare uno spazio prima del testo in uno dei campi importati? Hai già provato con altre funzioni come annulla.spazio ma non ha portato hai risultati sperati? Bene mettiti comodo e prenditi cinque minuti del tuo tempo libero, perché in pochi e semplici passaggi ti svelerò quale funzione utilizzare per eliminare uno spazio all’inizio del testo presente in un campo Excel.

Se hai moltissimi dati e non vuoi sprecare il tuo tempo a cancellare manualmente il singolo spazio posto prima del testo, ti consiglio di utilizzare il seguente comando dopo aver selezionato tutta la colonna in cui vuoi togliere lo spazio.

Di seguito la formula per eliminare lo spazio prima del testo. Dopo aver selezionato l’intera colonna applica la seguente formula:

=SOSTITUISCI(A1;” “;””;1)

La formula serve a sostituire nella cella A1 uno spazio con uno spazio vuoto; mettendo 1 come elemento finale, sostituirai soltanto il primo carattere del testo che corrisponde ad uno spazio vuoto.

 Eliminare spazio prima del testo Excel

Se invece hai intenzione di eliminare tutti gli spazi presenti nella stringa non devi fare altro che applicare la seguente formula., naturalmente dopo aver selezionato l’intera colonna.

=SOSTITUISCI(A1;” “;””)

Un’altra soluzione è la formula ANNULLA.SPAZI, che consente non solo di eliminare lo spazio presente prima del testo ma anche quello finale. Ad esempio =ANNULLA.SPAZI(” Utili primo trimestre “)

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *