Come funziona la chat segreta su Telegram

6 Condivisioni

Dopo averti svelato come si usa Telegram ecco una breve guida su come funziona la chat segreta su Telegram e come fare chat segrete.

Le chat segrete di Telegram sono chat crittografate dove puoi chattare senza che venga salvata alcuna traccia né nella memoria del tuo telefonino e né nel server del servizio Telegram. Tutti i messaggi nelle chat segrete fanno infatti uso della crittografia end-to-end. Questo significa che solo tu e chi riceve i messaggi puoi leggerli, nessuno altro può intercettarli o decifrarli.

Segui Informarea su Telegram

Il vantaggio di questa chat è l’autodistruzione attraverso un time preimpostato che offre la possibilità di eliminare completamente la conversazione senza possibilità di recupero.

Come funziona la chat segreta su Telegram

Le chat segrete non possono essere né salvate e né condivise, inoltre non puoi fare nessun screenshot della schermata, anche se Telegram ad oggi non è in grado di rilevare gli screenshot su certi sistemi.

Attraverso le estensioni per desktop di Telegram per Chrome e Firefox non è possibile visualizzare la chat segreta sul PC, ma attenzione esistono metodi che permettono di raggirare queste limitazioni.

Come funziona la chat segreta su Telegram

Una volta installata l’app di Telegram sul tuo smartphone Android o iOS vediamo come creare una chat segreta su Telegram. Apri l’app e pigia sul Menu (icona con le tre barre orizzontali), in alto a destra, scegliendo la voce Nuova chat segreta.

Come creare chat segreta Telegram

Seleziona il contatto dalla lista dei contatti che ti appare e attendine l’accettazione. L’app contatterà il destinatario e ti metterà in attesa.

Se la persona contattata accetta l’invito potrai iniziare a digitare nel campo Messaggio, messaggi di testo e messaggi vocali oppure condividere file multimediali, per poi inviarli premendo sul simbolo della freccia a destra.

come fare chat segreta Telegram

Se hai aperto una chat segreta su un dispositivo Android o iOS non potrai visualizzarla in qualsiasi altro dispositivo tanto meno dalla versione instant messenger per PC. La chat segreta funziona solo e unicamente sul dispositivo in cui l’hai creata.

Come eliminare chat segreta Telegram

Se ti disconnetti da una chat segreta perderai tutta la conversazione. Inoltre puoi creare più chat segrete con lo stesso utente.

Per modificare le impostazioni di autodistruzione puoi aprire il Menu, con i tre pallini verticali in alto a destra, e premere su Timer di autodistruzione. Nella finestra che appare puoi eliminare chat segreta Telegram impostando dopo quanto tempo vuoi che venga distrutta la chat. Puoi scegliere tra le voci: una settimana, un secondo, un giorno oppure spento. Ricorda che il timer impostato non ha alcun effetto sui messaggi precedenti.

Timer di autodistruzione Telegram

Come già anticipato la chat segreta è una comunicazione criptata e non manterrà lo storico della conversazione, ma se uno dei due interlocutori volesse potrebbe scattare delle foto con un altro smartphone e catturare ugualmente il testo scritto per condividerlo con altri utenti.

Come recuperare conversazioni Chat segreta Telegram

Purtroppo una volta eliminata la chat segreta non è più recuperabile. Stesso discorso vale per le chat: essendo crittografate non puoi decriptarle. L’unica soluzione e chiedere all’utente con cui hai chattato se può inviarti la conversazioni attraverso degli screenshot. In caso contrario puoi provare a contattare l’assistenza di Telegram.

Per concludere ti consiglio di condividere informazioni sensibili solo con la persona di cui ti fidi veramente.

Altri articoli utili

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli