Come accedere a Veo dall’Italia: il generatore video IA di Google

Ecco una soluzione su come accedere a Google Veo dall’Italia, il generatore video IA in grado di produrre video di alta qualità a risoluzione 1080p a partire da testi, immagini e video. Scopri la guida completa per utilizzarlo al meglio.

Google nel corso degli anni ha proposto diversi software ai suoi utenti, che vanno da soluzioni per una maggior protezione dei dati personali alle più innovative tecnologie per l’intelligenza artificiale. Magari hai sentito parlare di VEO e sei curioso di sapere cosa sia e soprattutto come poter utilizzare tale strumento anche in Italia.

Oggi ci occuperemo proprio di questo argomento e vedremo come accedere a VEO Google comodamente dal tuo computer o smartphone anche se non risiedi negli USA.

Indice

Google VEO: strumento di intelligenza artificiale per video realistici

Come accedere a Google Veo dall'Italia

Che l’intelligenza artificiale sia uno strumento tecnologico su cui Google sta puntando molto è evidente, non solo BARD o Gemini, ma tantissimi altri applicativi di questa azienda ti permettono di sfruttare le potenzialità di un algoritmo molto potente di IA. Google VEO è sicuramente una delle idee più interessanti, ma cos’è e cosa ti permette di fare?

Cos’è e come funziona VEO

google veo

L’espressione Google Veo identifica un servizio avanzato di intelligenza artificiale che ha la capacità di generare video molto realistici. Durante il Google I/O del 2024 è stata presentata questa tecnologia ed ha mostrato delle notevoli potenzialità per la generazione di video in alta qualità, anche se in risoluzione 1080P. Lo scopo del software è, quindi, quello di creare video in una vasta gamma di stili cinematografici e visivi, con il minimo sforzo da parte dell’utilizzatore finale.

Grazie alla comprensione avanzata del linguaggio naturale può creare video molto simili a quelli ideati da un uomo, il tutto tramite un prompt dei comandi. Hai a disposizione un controllo creativo eccellente e la gestione di timelapse o riprese aeree di paesaggi senza riprendere realmente le clip. Questo rappresenta sicuramente una valida alternativa gratuita ai generatori IA: DALL-E e Midjourney.

Unica pecca al momento è la disponibilità del servizio solo negli Stati Uniti, quindi, non puoi accedervi direttamente collegandoti al sito ufficiale con un indirizzo IP italiano. Chi risiede in USA invece ha bisogno del solo account Google per accedere al servizio e iscriversi alla lista di attesa Veo per usufruirne.

Ti starai chiedendo, come posso utilizzare Veo Google se non risiedo negli USA? Puoi accedere al servizio da qualsiasi parte del mondo con una VPN (Virtual Private Network). Infatti, sia che tu scelga NordVPN o un software diverso, in cui sono disponibili server negli Stati Uniti per il collegamento, puoi iscriverti al servizio VEO e iniziare a generare video con l’intelligenza artificiale.

Attualmente non sono tantissime le VPN che ti consentono di accedere a server USA, NordVPN al momento è tra le soluzioni ideali per avere velocità, stabilità e sicurezza mentre stai provando VEO Google.

Accedi a Veo dall’Italia

Accessibilità a Google VEO

google veo USA

Sia che tu risieda negli USA o che stia utilizzando una VPN, per accedere al generatore video VEO hai la necessità di iscriverti alla lista di attesa. Purtroppo, al momento Google ha definito un numero limitato di utenti e questi ultimi devono essere invitati dalla stessa azienda per potersi iscrivere al servizio.

Visita il sito ufficiale di Veo per visualizzare  l’anteprima di un filmato di un elefante particolare, creato digitando il prompt “Un elefante all’uncinetto, dai colori vivaci, che cammina nella savana.” Sotto l’immagine, c’è il pulsante “Sign in with Google” da premere.

Dopo aver effettuato l’autenticazione con il proprio account Google, apparirà il tasto “Join our waitlist”, che consente di compilare il modulo necessario per entrare nella lista d’attesa.

google veo italia

Non appena l’accesso a VideoFX (Veo) sarà abilitato, si riceverà un messaggio con le istruzioni per iniziare a creare video con l’IA. È importante notare che lo stesso metodo viene utilizzato anche per richiedere l’accesso a ImageFX, con il modello Imagen 3, per il text-to-image.

La soluzione ideale è risiedere in USA e collegarsi direttamente con un indirizzo IP americano, ma immaginiamo che le probabilità che tu stia leggendo questa guida dagli USA siano molto basse.

Nei prossimi mesi è probabile che Google espanda il suo servizio anche ad altre regioni, ma al momento hai una limitazione non da poco se vuoi provare Veo. Come da tradizione, Google potrebbe impiegare diversi mesi prima di consentire agli utenti italiani di usare questo strumento avanzato, e non è detto che una volta approvata la diffusione nel nostro Paese siano disponibili tutte le sue funzionalità.

Accedi a Veo dall’Italia

La soluzione ideale per accedere a Google VEO

nordvpn

Se la voglia di creare video realistici con l’intelligenza artificiale di Google è particolarmente forte, allora l’unica soluzione efficace è optare per una VPN come NordVPN.

Cosa può offrire una VPN come NordVPN

Grazie alla VPN o rete virtuale privata, puoi modificare la tua posizione geografica e connetterti a un server su cui è disponibile il servizio. Ad esempio, puoi accedere al tuo account VPN e selezionare un server localizzato negli USA, bypassando il blocco nel nostro Paese.

Nello specifico, una volta che avrai eseguito la connessione al server USA, non devi fare altro che accedere al tuo account Google e registrarti al servizio VEO, al fine di ottenere la tanto sperata estrazione dalla lista di attesa. Il generatore video di Google ti consentirà poi di creare le tue clip come per tutti gli utenti residenti negli Stati Uniti, senza perdere in velocità di elaborazione.

Non tutti i servizi VPN però offrono la possibilità di connettersi a un server in USA, rendendo di fatto inutile l’abbonamento allo stesso. NordVPN è la scelta più consigliabile per chi vuole beneficiare di tantissimi server in tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti d’America. Potrai anche sfruttare le tecnologie Meshnet, Server offuscati e Threat Protection per garantirti la massima sicurezza e un collegamento stabile e condiviso.

Accedi a Veo dall’Italia

Come scegliere la VPN per Google VEO

Anche se NordVPN è la scelta ideale per sfruttare al meglio VEO di Google, anche altre Virtual Private Network ti consentono di scegliere un server geolocalizzato in USA. Più che il servizio in sé devi tener conto delle funzionalità e delle potenzialità dello stesso.

Infatti, considera sempre che ogni VPN può avere protocolli di sicurezza differenti, che incidono notevolmente sulla qualità di utilizzo di Veo. Un software di questo tipo deve essere prima di tutto veloce, dove la connessione non ha cali di prestazioni e sia sempre stabile. Se ciò non avvenisse riscontreresti dei malfunzionamento di Google Veo, trasformando la tua esperienza di creazione in un’avventura frustrante.

Tieni conto anche del numero di server a disposizione del servizio e della possibilità di attivare funzioni aggiuntive per migliorare sicurezza e accessibilità.

Verifica anche che ci sia un servizio di assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e magari la funzione per i server offuscati, al fine di svincolarti da qualsiasi protezione di Google nell’identificare gli utenti che si collegano da altri Paesi e non dagli USA: il generatore video AI di Google necessita di ottimi server per funzionare al meglio.

Accedi a Veo dall’Italia

NordVPN offre oggi uno sconto fino al 73% e 3 mesi gratuiti per chi attiva un abbonamento al servizio. Inoltre, con la promozione in corso, periodicamente è inclusa una gift card del valore fino a 50 euro da utilizzare su Amazon, Airbnb, Flixbus, Italo e altre piattaforme online. Per ulteriori dettagli, visita la pagina dedicata.

Altri articoli utili

Questo articolo include link di affiliazione: se effettuerai acquisti o ordini tramite questi link, il nostro sito riceverà una commissione.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli