Alcuni trucchi per utilizzare al meglio WhatsApp!

Le applicazioni di messaggistica come WhatsApp offrono notevoli vantaggi rispetto agli SMS, a cominciare dal fatto che sono gratis (si paga solo un abbonamento annuale di 0,89€) e che basta disporre di una connessione dati 3G o Wi-Fi per scambiare messaggi illimitati e in tempo reale. Con WhatsApp possiamo non solo inviare messaggi, ma anche condividere messaggi vocali, fotografie, stickers, faccine colorate e tanto altro.

Alcuni trucchi su WhatsApp

Ci sono inoltre molti trucchetti che ci consentono di utilizzarlo in modo nuovo e inaspettato, vediamoli:

Invisibili su whatsApp

Con whatsApp è possibile fare in modo che i nostri contatti non ci vedono quando siamo online o quando leggiamo i messaggi ricevuti. Il primo modo è quello di disabilitare le connessioni dati dello smartphone abilitando la modalità aereo. Il secondo modo è utilizzare l’app WhatsShadow o W-tools. La prima è a pagamento, la seconda è gratis; entrambi ci permettono di nascondere la nostra presenza in rete.

Spiare gli sconosciuti su WhatsApp

Per conoscere nuove persone con whatsApp è possibile creare nella nostra rubrica dei numeri casuali, in questo modo potremo guardare la loro immagine profilo e decidere se provare a contattarli.

Spioni alla larga su WhatsApp

Se vuoi nascondere WhatsApp per evitare che chi ha accesso al tuo smartphone possa spiare le tue conversazioni, devi avere un dispositivo Android rootato e installare dal Play Store, l’app App-Hide Application Icon. Dopo averla avviata, devi concedere i permessi di root e toccare l’icona + selezionando WhatsApp. Tocca Save e imposta un PIN per impedire l’accesso all’applicazione. Al termine l’icona di WhatsApp scomparirà e nessuno saprà della sua installazione nel dispositivo. Sempre tramite App-Hide Application Icon puoi renderla nuovamente disponibile.

Chat via email con WhatsApp

Per condividere via email una Chat di WhatsApp da Android basta andare su Menu e selezionare Altro. Poi selezionare Invia Chat per email e compilare il messaggio di posta da inviare.

Cambiare lo sfondo su WhatsApp

Per modificare lo sfondo della Chat di whatsApp per Android basta andare in Menu e selezionare Sfondo. Per iPhone invece occorre andare su Impostazioni/Impostazioni Chat/sfondo Chat.

WhatsApp su tablet

Andiamo su www.whatsApp.com/android e scarichiamo il file apk di whatsApp per Android. Copiamolo su tablet ed eseguiamo l’installazione manuale attraverso un file manager. Dopo aver avviato l’applicazione inseriamo il nostro numero di telefono. WhatsApp cercherà di rilevare l’sms con il codice di verifica per restituire un messaggio di errore dopo alcuni istanti. Ora tocchiamo il tasto Chiamami. Arriverà una telefonata al numero precedentemente inserito che ci comunicherà il numero di attivazione dell’app. Inseriamolo nel tablet e concludiamo la configurazione.

Una foto al profilo di WhatsApp

Cambiare l’immagine del nostro profilo su WhatsApp è facilissimo, basta andare su Impostazioni/Profilo e cliccare su l’immagine predefinita. Selezionare una nuova immagine prendendola da quelle disponibili nello smartphone oppure scattarla con la fotocamera.

Accesso diretto ai contatti di WhatsApp

Per avviare una Chat con i nostri contatti in modo immediato, con WhatsApp possiamo creare delle scorciatoie sulla Home di Android. Dalla finestra di Chat tocchiamo il tasto Menu, selezioniamo Altro e poi clicchiamo su Aggiungi shortcut.

Usare il tasto Invio su WhatsApp

Su Android è possibile con WhatsApp inviare un messaggio premendo il tasto Enter. Per farlo basta andare in Impostazioni/Impostazioni Chat e spuntare la voce Enter è Invio.

Come nascondere l’ultimo accesso a WhatsApp

Per nascondere l’ultimo accesso occorre disattivare la visualizzazione dell’orario e della data dell’ultima visita in WhatsApp. Andare in Impostazioni/Impostazioni Chat/Avanzate e disabilitare l’opzione Data e ora dell’ultimo accesso. La modifica sarà attiva entro 24 ore.

Bloccare lo Spam su WhatsApp

Per bloccare un contatto andare in Impostazioni/Impostazioni Chat, toccare l’opzione Bloccato. Fare Aggiungi nuovo e selezionare dalla rubrica la persona da bloccare. Dopo averla aggiunta non potrà più inviarvi messaggi.

Backup delle conversazioni su WhatsApp

Un reset dello smartphone potrebbe farvi perdere tutte le conversazioni registrate su WhatsApp, per evitarlo basta fare un backup andando in Impostazioni/Impostazioni Chat/Backup della Chat.

Scopri se sei stato bloccato su WhatsApp

Per verificare se qualcuno ci ha bloccato, mandiamogli un messaggio. Se dopo un po’ di tempo notiamo che il doppio segno accanto al messaggio non appare, significa che ci ha bloccati. Altri segnali sono: non riuscire a vedere lo stato del contatto o non riuscire a controllare l’ultima volta che ha eseguito l’accesso.

Creare un Gruppo su WhatsApp

Per creare una chat di gruppo con i nostri migliori amici, occorre andare in Chat e toccare Nuovo Gruppo Chat. Ora possiamo inserire l’oggetto e aggiungere un’immagine.

Come inviare qualsiasi file su WhatsApp

WhatsApp permette di inviare foto, video e audio, ma con un piccolo trucchetto puoi inviare anche altri tipi di file, come PDF, ZIP, documenti di testo e altro ancora. Per farlo, devi installare sul dispositivo mobile, Dropbox e CloudSend dal Play Store di Android. Avvia CloudSend e registrati al tuo account Dropbox. Usando un file manager vai poi nella cartella in cui è presente il file che vuoi condividere con WhatsApp. Tappaci sopra e tieni premuto il dito per visualizzare l’opzione Condividi: selezionala e tra le opzioni disponibili richiama CloudSend. Vai quindi in CloudSend, tocca il file e dalla finestra Share file link via seleziona WhatsApp. Puoi così inviare dei file attraverso WhatsApp e farli scaricare dai tuoi amici.

WhatsApp Web anche con l’iPhone

Da un po’ di tempo coloro che hanno un dispositivo Android, possono usare WhatsApp tramite browser del PC. Con un tweak di Cydia, però, si può usare anche con gli iPhone jailbroken. Basta installare WhatsApp Web Enabler dal repository di BigBoss andare in Impostazioni e mettere su On WhatsApp Web Enabler. Fatto questo occorre forzare la chiusura di WhatsApp e riavviarlo andando nel menu delle impostazioni e toccare WhatsApp Web. Non ti rimane che collegarti dal PC su http://web.whatsapp.com ed effettuare la scansione QR code.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.