I dischi SSD: caratteristiche, vantaggi e migliori modelli

0 Condivisioni

I dischi SSD, modelli a stato solido, sono sul mercato da qualche anno e con la loro velocità permettono insieme ad una buona RAM ed un ottimo processore di velocizzare l’avvio di Windows, dei programmi e di tenere al sicuro i dati.

Le prestazioni sono nettamente superiori rispetto ai dischi tradizionali e il fatto che i loro prezzi sono scesi consente con circa 200 euro di portare a casa una delle unità più veloci. Unico neo, la capienza è ancora limitata e di conseguenza il costo per Gigabyte è più elevato rispetto ai dischi tradizionali. L’ideale è sfruttare un SSD per il sistema operativo e per le applicazioni di utilizzo più frequente; in questo modo 128 GB sarebbero più che sufficienti.

I dischi SSD

Quali sono i vantaggi?

La differenza tra un disco fisso tradizionale e uno a stato solido è la totale mancanza delle parti meccaniche mobili nel disco SSD. Nessuna testina in movimento, nessun piatto che ruota e nessun rumore meccanico del disco quando il sistema accede ai dati (i piatti e le testine sono sostituiti da chip di memoria). Il passaggio a una SSD significa anche una maggiore durata, affidabilità e velocità. L’avvio di Windows avviene in modo fulmineo (tra i 18 e i 20 secondi) e il browser si carica velocemente.

Dopo l’installazione di un’unità SSD si avrà l’impressione di avere un PC nuovo anche perché da Windows 7 in poi la presenza del supporto TRIM, la tecnologia che evita la perdita in prestazioni della tecnologia SSD, non sarà più necessario deframmentare il disco.

Dischi tradizionali e dischi SSD

Come trasferire i dati da un disco fisso tradizionale ad un disco SSD?

Se abbiamo acquistato un disco SSD possiamo:

  • clonare il disco tradizionale con una delle tante utility che troviamo sul web come Easis Drive Cloning. In questo caso dobbiamo assicurarci che l’unità SSD sia capiente almeno quanto la partizione dove abbiamo installato Windows;
  • reinstallare tutto da zero. E’ la via più semplice ma ci obbliga anche a installare nuovamente tutti i nostri software e a fare un backup dei nostri dati;
  • in sostituzione dell’unità SSD, utilizzare dei piccoli SSD, per esempio il Ready Cache di Sandisk da 30 GB, che collegato al PC si occuperà di tenere in memoria tutti i dati utilizzati frequentemente compreso il sistema operativo e le applicazioni lanciate più spesso.

La soluzione migliore è comunque quella di affiancare la tecnologia SSD a quella classica. In questo modo potremo sfruttare la velocità della prima e la capienza della seconda. Possiamo utilizzare la memoria a stato solido per installare il sistema operativo e i programmi, mentre sul secondo disco conserviamo tutti i documenti. Importante è la capienza di almeno 128 GB per l’SSD per contenere Windows 7 o Windows 8 oppure, meglio ancora, il modello da 256 GB.

I migliori modelli SSD sul mercato

Nei dischi tradizionali il parametro da considerare cui tenere conto è la velocità di trasferimento dei dati, nel caso degli SSD, invece, il parametro da guardare è la velocità di lettura e scrittura dei dati. I migliori modelli arrivano a 550 MB/s in lettura e 540 MB/s in scrittura, arrivando al limite dell’interfaccia SATA III, al momento la più veloce disponibile sul desktop.

Vediamo i migliori tre modelli:

Samsung SSD 840 EVO, è fra i più veloci sul mercato per un costo che va dai 119,90€ ai 649,90€. Può essere installato sia su notebook che su desktop, per una massima velocità di lettura/scrittura di 540 MB/s e 520 MB/s. I tagli disponibili sono di 120 GB, 250 GB, 500 GB, 750 GB, 1 TB.

Samsung SSD 840 EVO

Samsung MZ-7TE250BW SSD 840 EVO

Amazon.it: 175,99 Euro

Intel SSD DC 3700, destinato ad un utilizzo più business che casalingo, è più adatto per server e workstation. Il costo va dai 299€ ai 1.500€ per una massima velocità di lettura/scrittura di 500 MB/s e 460 MB/s. I tagli disponibili sono di 100 GB, 200 GB, 400 GB, 800 GB.

Intel SSD DC 3700

Intel SSDSC2BA200G301 DC S3700

Amazon.it: 217,15 Euro

Kingston Hyperx 3K,basata sul controller SandForce SF-2281 è uno dei più veloci sul mercato per un prezzo decisamente popolare: 119,00€. La massima velocità di lettura/scrittura è di 550 MB/s e 510 MB/s. I tagli disponibili sono soltanto quelli da 120 GB.

Kingstom Hyperx 3K

Kingston HyperX 3K SSD 250 GB

Amazon.it: 119,34 Euro

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.