Come formattare un Hard Disk esterno

0 Condivisioni

Prima di inziare un’operazione di formattazione è sempre bene capire quale formato utilizzare, poichè ne esistono di diverso tipo: FAT32, FAT, NTFS e exFAT.

La FAT32 (evoluzione della FAT oramai troppo vecchia per essere utilizzata su dischi moderni) può essere utilizzata con dischi rigidi da 512 MB e 32 GB ed è compatibile con tutti i sistemi operativi anche se è consigliabile in Hard Disk da usare con console Play Station o Xbox. La FAT32 è consigliabile anche su dispositivi USB dato che un computer con File System FAT32 non può leggere i dati di un disco formattato con NTFS.

L’NTFS (attivato da Windows XP in poi) va utilizzato, invece, qualora il vostro dispositivo superi i 32 GB ed offre i seguenti vantaggi:

  • maggior sicurezza,
  • migliore compressione disco,
  • supporto per grandi hard disk, fino a 2TB (TeraBytes).

Come formattare un HD esterno

Entrambi i file system, Fat32 e NTFS, hanno una velocità molto simile ma l’NTFS memorizza i file piccoli nella Master File Table (MFT) al fine di incrementare la velocità permettendo un accesso veloce delle testine di lettura dell’HD, inoltre le garanzie di sicurezza e stabilità su dischi di grandi dimensioni permettono funzionalità notevolmente avanzate che lo rendono preferibile al file system FAT32.

Come formattare un Hard Disk esterno

Prima di iniziare qualsiasi processo di formattazione, poiché i file presenti su disco verranno cancellati, dobbiamo eseguire un loro backup e trasferirli o su PC o su un’altro dispositivo esterno.

1. Per formattare un disco fisso esterno FAT32 bisogna ricorrere al vecchio ma sempre presente MS DOS.

Format Fat32

Clicchiamo su Start e in Cerca programmi e file scriviamo Cmd per aprire la finestra DOS e premiamo Invio. Nel prompt del DOS scriviamo format/FS:FAT32 X:, dove X è la lettera del disco da formattare (quando colleghiamo l’HD esterno al PC andiamo in Risorse del Computer per vedere la lettera attribuita). Premiamo Invio e attendiamo la fine della formattazione. Appena completata premiamo Exit e usciamo dal Prompt MS DOS.

2. Per formattare un disco fisso esterno NTFS occorre andare in Risorse del Computer e scegliere con attenzione l’unità di connessione da formattare premendo su di essa con il pulsante destro del mouse. Si aprirà un menu che mostra tutte le azioni che possiamo eseguire sul disco scelto. Clicchiamo sul comando Formatta e attendiamo l’apertura della finestra di formattazione.

Format Hard Disk

L’etichetta di volume permette di dare un nome all’HD, scegliamone uno facile da individuare. Per cambiarlo basta fare clic su Risorse del Computer, pulsante destro del mouse e Rinomina.

Etichetta NTFS

Il campo File system permette di scegliere tra due formattazioni: NTFS ed exFat (non si riferisce al FAT32 e va utilizzato soltanto se si possiede penne USB con spazio superiore ai 32 GB). Scegliamo l’NTFS e lasciamo la spunta su formattazione veloce che a differenza di una normale formattazione elimina i file ma non effettua nessuna scansione per verificare i settori danneggiati. Clicchiamo su Avvia e armiamoci di pazienza.

Come formattare un Hard Disk esterno non riconosciuto

Se l’Hard Disk esterno non viene riconosciuto puoi ricorrere a tre espedienti, che sono: Assegnare una nuova lettera di unità, assegnare un nuovo file system, eseguire Diskpart con il Prompt dei comandi.

1. Per assegnare un nuova lettera di unità all’Hard Disk, vai sulla barra di ricerca di Windows 10 e digita Crea e formatta le partizioni del disco rigido. Si aprirà la finestra di Gestione disco. Qui dovrai individuare la memoria esterna che intendi formattare. Di solito al disco esterno viene aggiunta la dicitura Rimovibile ad indicare che si tratta dell’Hard Disk esterno non riconosciuto. Cliccaci sopra col tasto destro del mouse e seleziona Cambia lettera e percorso unità. Assegna una nuova lettera scegliendo quella che non stai utilizzando ed il gioco è fatto.

2. Per assegnare un nuovo file system vai nella Gestione disco e col tasto destro del mouse clicca sulla memoria. Potrebbe apparirti nel menu a tendina Inizializza oppure Formatta. Seleziona quello che compare e in caso di Inizializzazione spunta MBR. Dopodiché per allocare la memoria, seleziona dal menu a tendina Nuovo volume semplice, avendo cura di scegliere tra NTFS e FAT32.

3. Per formattare dalla linea di comando CMD, premi su WIN+R e digita diskpart.exe per poi premere su OK. Nella finestra che si aprirà digita list disk per visualizzare le memorie disponibili con dimensioni. Digita poi select disk n (ad esempio select disk 3), n è il numero del disco, e premi Invio. Digita poi clean e premi nuovamente Invio.

4. E’ possibile che il disco fisso debba essere formattato con il file system NTFS. Poiché Windows in fatto di riconoscimento degli hard disk potrebbe far problemi, è consigliabile utilizzare una distro Linux per la formattazione di unità non direttamente riconosciute dal sistema operativo Microsoft. Scarica Linux Mint e avvia la distribuzione in modalità live. Per farlo ti basterà inserire il CD nel lettore e lasciare che si avvii automaticamente. Una volta dentro, scegli l’utility per la formattazione ed il partizionamento del disco, quindi procedi a usare NTFS.

L’Hard Disk ora è vuoto, puoi creare la partizione primaria allocando memoria. Digita quindi create partition primary e dai Invio. format FS=FAT32 quick format FS=NTFS quick e dai Invio.

L’Hard disk è pronto, digita exit per completare l’operazione.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.