Come vedere tutti i partecipanti su Zoom

0 Condivisioni

Come vedere tutti i partecipanti su Zoom. Una guida sui limiti del programma più usato per le videoconferenze in smart working.

Segui Informarea su Telegram

Zoom è l’app del momento: tra corsi online, didattica a distanza e smart working sta spopolando per chi ha la necessità in questo periodo di effettuare videochiamate di gruppo.

Come funziona Zoom

Come vedere tutti i partecipanti su Zoom

Zoom è disponibile in versione gratuita con possibilità di usarla con un massimo di 100 persone in videoconferneza ed in versione Pro.

  • La versione gratis prevede dei limiti che sono legati alla durata della videoconferenza di 40 minuti se il meeting è tra più di 2 persone.
  • La versione a pagamento prevede una licenza da 13 euro al mese con possibilità di sostenere un meeting addirittura fino a 1000 persone.

Entrambe le versioni prevedono funzionalità disponibili dopo aver creato un account, e sono: Chat, Condivisione dello schermo, Sistema di rilevamento dell’alzata di mano, Reazioni, Registrazioni, Sfondo virtuale, Programmazione di meeting, Gestione dell’audio degli utenti.

Se possiedi Windows o macOS puoi scaricare Zoom dal sito ufficiale; se invece vuoi integrare Zoom su uno smartphone o un tablet, puoi scaricare l’app dedicata per Android e per iPhone/iPad.

Ti consiglio di dare un’occhiata ai migliori programmi per videochiamate.

Come vedere tutti i partecipanti su Zoom

Come vedere tutti i partecipanti su Zoom

Attivando la Gallery View potrai vedere tutti i partecipanti su Zoom in contemporanea, invece della persona che parla.

Per attivare questa opzione devi pigiare sulla scheda di visualizzazione in alto a destra. Se la riunione ha meno di 50 persone, puoi vedere tutte le loro schermate visualizzate in un’unica pagina, in caso fossero di più, potrai spostarle su più pagine.

Altri articoli utili

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli