Come ricaricare ho: tutte le modalità di ricarica

3 Condivisioni

Come ricaricare ho. Ecco tutte le soluzioni per effettuare la ricarica della SIM ho.

Segui Informarea su Telegram

Dopo averti spiegato come attivare una SIM ho, pensato di farti cosa gradita spiegarti come ricaricare la SIM di ho. Mobile, la compagnia telefonica virtuale controllata dal gruppo Vodafone.

Come ricaricare ho

Come ricaricare ho

Con la guida di oggi ti indicherò la giusta procedura per acquistare una ricarica online dal sito Internet ufficiale del gestore telefonico ho. Mobile, la modalità di utilizzo dell’app ufficiale con le modalità di pagamento e le alternative di ricarica ho. online o di persona.

Sei pronto? Allora mettiti comodo e leggi con attenzione i prossimi passi su come ricaricare ho, decidi tu quale soluzione di ricarica ritieni più congeniale alle tue esigenze.

Ricaricare ho mobile dall’app ho

Come ricaricare ho mobile

Se sei passato a ho mobile e sei alla ricerca di un metodo facile per la ricarica, puoi installare l’app ho, disponibile per dispositivi mobili Android e iOS,.

Dopo averla scaricata sul tuo cellulare, premi su Accedi e inserisci i dati creati all’attivazione della SIM: email o numero di telefono, password e pigia sul bottone Accedi.

Nella schermata successiva puoi visualizzare il credito residuo, il prossimo rinnovo con i giorni mancanti ed il tuo traffico dati. Per ricaricare ho pigia sul pulsante Ricarica, in basso, oppure premi sul menu con le tre lineette, in alto a destra, e scegli la voce Ricarica.

Seleziona il taglio di ricarica che vuoi spendere: 5, 10, 15, 20, 30 e 50 euro e verifica la correttezza del numero di telefono che stai ricaricando. Puoi anche decidere di attivare l’opzione per la ricarica automatica mensile prima del rinnovo dell’offerta.

Oltre al tuo numero di telefono puoi ricaricare un altro numero facendo tap sull’icona dell’omino alla destra del tuo numero di telefono. Seleziona poi un contatto tra quelli nel tuo telefono ed il gioco è fatto.

Puoi anche inserire più di un numero andando nel Menu (tre lineette in alto a destra) e selezionando il tuo numero di telefono. Scegli Gestisco il mio profilo e in I miei Numeri, pigia su Aggiungo numero.

Per completare la ricarica, dopo aver premuto il pulsante Ricarica, devi inserire per la prima volta i dati della tua carta di pagamento. In futuro ogni volta che premerai su Ricarica ti apparirà il numero di telefono da caricare, il Metodo di pagamento (che potrai cambiare) e l’importo della ricarica scelto. Per completare l’operazione pigia nuovamente sul pulsante Ricarica.

Il pagamento può essere eseguito con carte prepagate, come Postepay, Hype, e via dicendo, o attraverso PayPal.

Come ricaricare ho da casa con il sito Web ufficiale

come ricaricare ho con paypal

Se ti trovi su un PC desktop o notebook puoi anche effettuare una ricarica ho direttamente dal sito Web ufficiale. Collegati alla pagina Internet di ho-mobile e, senza necessariamente accedere, pigia sulla voce Menu, in alto a destra e poi su Ricarica.

Nella pagina che appare inserisci il numero di telefono da caricare per 2 volte, la tua email per ricevere la ricevuta di ricarica e seleziona l’importo di ricarica tra 5€, 10€, 15€, 20€ e 30€. Clicca poi sul pulsante Avanti.

come ricaricare ho mobile con postepay

Specifica il metodo di pagamento (Postepay, PayPal, Visa e MasterCard, GPay) e, come con l’app, completa l’operazione confermando la ricarica.

Ricaricare ho mobile presso un punto vendita

come ricaricare ho sim

Se preferisci evitare le ricariche online o da mobile della tua SIM ho, puoi sempre recarti di persona presso un punto vendita. In caso di credito negativo non sempre la ricarica da mobile o dal sito Internet ufficiale funziona, ecco perché è il caso di ricorrere ad altri stratagemmi.

Collegati al sito ufficiale di ho-mobile e premi su Menu, in alto a destra, per poi scegliere l’opzione Punti Vendita.

Specifica nel campo Indirizzo o città il tuo indirizzo e premi sull’icona della lente d’ingrandimento per visualizzare sulla mappa l’elenco dei rivenditori vicini.

come ricaricare scheda ho

Vai poi nel punto vendita e specifica all’operatore ho. il numero di telefono che intendi ricaricare ed il taglio. Entro 24 ore otterrai la ricarica del tuo credito telefonico.

Ricaricare ho mobile presso le ricevitore

Come per la ricarica Iliad, anche con ho mobile è possibile effettuare una ricarica presso le ricevitorie Sisal, Lottomatica, Paymat e Snai.

Devi recarti di persona presso una di queste ricevitorie e chiedere al rivenditore una ricarica specificando numero di telefono ed importo. Controlla il pre-scontrino che l’addetto ti fornirà prima di procedere alla ricarica e dopo aver dato conferma, riceverai un SMS di avvenuta ricarica.

Potrai utilizzare la ricevuta per rendere più veloci le successive ricariche attraverso la lettura del QRCode stampato sulla ricevuta stessa.

Altre modalità di ricarica

Esistono altre soluzioni online per ricaricare ho. Altri servizi che puoi sfruttare sono SisalPay e Satispay.

SisalPay è un circuito di ricariche e pagamenti di Sisal. Per la ricarica della SIM ho., devi creare un account e sfruttare la modalità online dal sito ufficiale SisalPay o da mobile con l’app SisalPay per Android e iOS. Per la ricarica online devi andare sul menu Ricariche > Cellulari e scegliere ho., tra i box disponibili, e poi premere su Paga Online. Compila i campi richiesti e completa la ricarica indicando la modalità di pagamento e premendo il pulsante Paga. Lato mobile l’operazione è molto simile.

Satispay è un’app disponibile per Android e iOS che permette di effettuare pagamenti online di bollette, bolli auto, e tanto altro e al tempo stesso di effettuare ricariche telefoniche. Tra i vari operatori telefonici è disponibile anche quello di ho. I passaggi sono sempre gli stessi: occorre registrare un account per utilizzare l’app inserendo un codice PIN di attivazione e seguire i passaggi indicati per effettuare la ricarica.

Altri articoli utili

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli