Store con App Gratis alternativi a Google Play e Apple Store

Dopo aver visto come installare un App Store Android e iOS, in questo post cercheremo di individuare i migliori store con App Gratis alternativi a Google Play e App Store.

Se stai cercando store alternativi al Play Store di Google e all’App Store di Apple con App gratuite, devi sapere che ne esistono molti che però non sono conformi alla policy dei due colossi ma che si possono installare attraverso market alternativi.

Android è la piattaforma più diffusa al mondo, oltre il 60% dei dispositivi mobili usa il sistema operativo di Big G. Essendo una piattaforma più aperta è decisamente più facile trovare Store alternativi e davvero interessanti, e che vale la pena provare.

Indice

Store con app e giochi gratis alternativi a Google Play e Apple Store

Store alternativi

Molti di questi market permettono di scaricare app a scrocco e addirittura di visionare contenuti adatti ad un pubblico adulto e quindi VM18.

I migliori Store alternativi a Google Play

Aptoide, è uno store che consente di scaricare gratuitamente anche app e giochi che su Google play sono a pagamento. Si tratta di uno store in parte illegale ed in parte pericoloso per via di applicazioni che nascondono malware.

F-DROID, è uno store che raccoglie app distribuite sotto licenza free and Open Source Software (FOSS). Sono quindi legali e molto utili, anche se non tutte sono compatibili col proprio dispositivo. Dalle impostazioni è comunque possibile filtrare le app che lo sono.

BackMart Alpha, è uno store con app gratuite e per scaricarle non è necessario registrarsi per avere un account. Le app sono oltre 270 mila e più di 35 sono giochi. Peccato per la troppa pubblicità e per la presenza di app craccate.

Getjar, è uno store online a cui accedere da browser. Per installare le app basta cliccare su download e scaricare il file .apk. Lo store è gratis e legale ma non semre funzionante.

Slideme, è uno store che raccoglie applicazioni e giochi che a volte non è possibile trovare sui canali tradizionali. Si installa come uno store e presenta app legali ed a pagamento. Per usarlo occorre registrarsi.

Mikandi, è uno store molto piccante, dove è possibile trovare applicazioni e giochi erotici vietati ai minori. Nel suo genere è il migliore. Per scaricare le app occorre registrarsi mentre per effettuare il pagamento è possibile acquistare attraverso la moneta virtuale Mikandi Gold che può essere acquistata attraverso la carta di credito.

FuckedApps, è uno store a carattere pornografico. La maggior parte delle app sono portali per accedere a contenuti VM18 in abbonamento.

Leggi anche: Come scaricare app da APKMirror senza Google Play

I migliori Store alternativi a iOS

Per quanto riguarda iOS con il jailbreak è possibile scaricare app gratis da store illegali come: AppCake, AppAddict, e vShare. Dai un’occhiata al post: Jailbreak di iOS 8 con Pangu 8.

La soluzione alternativa è però quella di registrarsi con pochi euro sul sito Regmyudid.com attraverso il proprio iPhone come fosse un dispositivo mobile da sviluppatore e poi utilizzare le app iSignCloud e AppAddict per installare i contenuti cracckati. Da non sottovalutare anche AltStore e Scarlet, soluzioni interessanti per scaricare e installare sul tuo iPhone file IPA senza jailbreak.

Infine AppValley è un’ottimo installer per iOS per installare app sul tuo iPhone app che non sono più scaricabili da App Store. In questa pagina trovi tutte le app che puoi installare con AppValley.

Da non sottovalutare anche TutuApp e Tweakbox. Il primo è un fantastico store con app e giochi sia per iPhone che iPad, il secondo è uno store non ufficiale che offre app e tweak di terze parti per iPhone e iPad che non richiede jailbreak.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli