Come usare WhatsApp senza SIM su Android

0 Condivisioni

Vuoi usare WhatsApp senza SIM? Nel caso non lo sapessi è possibile chattare con WhatsApp sul tuo Android anche senza SIM e quindi senza numero di telefono.

Tutto quello che devi fare per scoprire come chattare con WhatsApp senza SIM è continuare a leggere questa guida.

Usare WhatsApp senza SIM

Per prima cosa, se hai uno smartphone Android devi scaricare l’app di WhatsApp dallo Store, se invece hai un tablet Android devi scaricare il file .apk dal sito www.whatsapp.com/android e installarlo manualmente.

Avviata l’applicazione, ti verrà chiesto di utilizzare il tuo numero di telefono per l’attivazione. Procurati il numero di telefono di un amico o un parente che non usa WhatsApp e assicurati di avere il suo telefono a portata di mano: servirà solo per la configurazione iniziale.

Nella finestra Verifica numero telefonico, digita il numero che ti sei procurato e dai l’OK. WhatsApp proverà a inviarti inutilmente il codice di verifica per SMS. Dopo alcuni minuti, non essendoci riuscito, ti chiederà se vuoi farti chiamare per comunicarti il codice telefonicamente. Dai la conferma e dopo alcuni istanti il telefono squillerà. Non rimane che rispondere per conoscere il codice da inserire nell’app e completare l’operazione di configurazione.

Ora puoi restituire il telefono al tuo amico e iniziare ad usare WhatsApp.

K7.net

Un’altra soluzione, se non si dispone di un numero di cellulare, è quella di utilizzare un servizio online come http://k7.net che fornisce un numero mobile per attivare una voiceemail e che puoi usare per l’attivazione di WhatsApp. I numeri a disposizione però sono limitati.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.