Come localizzare un cellulare altrui senza essere scoperti

Come localizzare un cellulare altrui senza essere scoperti. Ecco una guida su come rintracciare un cellulare e scoprire la posizione di tuo figlio, tua moglie, marito, amante o familiare in poco tempo.

Rintracciare la posizione del cellulare di una persona può essere particolarmente utile per diversi motivi, in alcuni casi si potrebbe smarrire inavvertitamente lo smartphone, in altri incorrere nella spiacevole sensazione che qualcuno lo abbia rubato e volerlo trovare assolutamente. Sebbene fare attenzione sia sempre una componente da tenere in considerazione, è innegabile che può succedere a chiunque di perdere lo smartphone oppure di dover prima o poi localizzare una persona senza che questa lo sappia.

Fortunatamente ci sono diversi metodi per effettuare tale operazione, molti di questi legati ad app di terze parti, tanti altri disponibili già sul tuo sistema operativo. Nelle prossime righe vedremo come localizzare una persona gratis sia con le modalità più semplici, sia sfruttando alcuni servizi specializzati, in molti casi risolutivi per accelerare le operazioni di rintracciamento.

Indice

Come localizzare un cellulare altrui gratis

Come localizzare un cellulare altrui gratis

Quando hai la necessità di localizzare una persona senza che questa lo sappia puoi optare per soluzioni gratuite oppure a pagamento. In entrambi i casi però dovrai seguire una guida che ti mostri come farlo per il brand del tuo smartphone, infatti, Samsung, Xiaomi, Apple e tanti altri marchi noti utilizzano sistemi diversi e in molti casi personalizzati.

Find my mobile – Samsung

rintracciare posizione cellulare

Nel caso in cui tu avessi uno smartphone brandizzato Samsung con sistema operativo Android allora dovresti sfruttare la funzione integrata denominata Find my mobile. Affinché tu possa attivare questa funzione devi necessariamente creare un account Samsung, per farlo ti basterà entrare nelle Impostazioni del tuo dispositivo mobile, premendo poi su Crea account nella parte alta della finestra. Sarà la stessa Samsung a consigliarti di effettuare un accesso al tuo profilo personalizzato. Inserisci la tua e-mail o numero di telefono, scegli una password e in pochi secondi avrai le credenziali per accedere ai servizi Samsung.

Ora che possiedi le credenziali, dovrai recarti di nuovo in Impostazioni e premere sul tuo nome, posto in alto. Da qui seleziona la voce Trova dispositivo personale. Dovrai solo apporre la spunta su Attiva, sarà lo smartphone a sincronizzarsi con l’account. Fai solo attenzione ad accendere il tuo smartphone mentre compi tale operazione, magari da PC, e assicurati che abbia attivo il GPS.

A questo punto devi collegarti al sito Trova dispositivo personale e accedere con le credenziali create per l’account Samsung. Ora potrai osservare la posizione del dispositivo ovunque sarà.

Trova il tuo telefono – Google

come localizzare un cellulare altrui gratis

Se non sei un possessore di uno smartphone Samsung, ma hai comunque un sistema operativo Android sul tuo dispositivo e vuoi scoprire come rintracciare un cellulare, allora puoi sfruttare il Trova il tuo telefono di Google.

Per attivare tale funzione devi necessariamente impostarla nel tuo account, per farlo recati in Impostazioni e subito dopo in Sicurezza e Trova il mio dispositivo. Per rintracciare, lo smartphone dovrà essere acceso e avere il GPS attivo.

Come puoi immaginare devi conoscere le credenziali di accesso all’account Google per ricercare il dispositivo. Verificato nel tuo account che sia attiva la funzione Trova il tuo telefono, non dovrai fare altro che accedere al browser web dal tuo PC e collegarti alla pagina di localizzazione, premi su questa pagina per velocizzare le operazioni. Seleziona l’account che desideri utilizzare, inserisci le credenziali e scegli lo smartphone che vuoi localizzare sulla mappa.

Cronologia delle posizioni – Google Maps

rintracciare un cellulare

Alternativa conosciuta da pochi per localizzare un cellulare, in modo gratuito, è la funzione approvata da Google, ma inerente al suo programma di navigazione: Google Maps. Accedendo alla cronologia delle posizioni potrai verificare quale sia la posizione dello smartphone che intendi trovare. Sicuramente verrà riportata l’ultima posizione attiva, quindi, ti aiuterà a capire se ci sono stati dei movimenti oppure no all’interno della mappa cittadina.

Affinché tu possa accedere a tale funzione devi verificare la cronologia direttamente dal tuo account Google oppure da Maps, ma in questo caso da browser web. La pagina diretta per osservare la cronologia ti mostra, in alto, i luoghi salvati e le posizioni statiche nel corso del tempo. Se avessi disattivato tale funzione dovresti prima attivarla per utilizzarla al meglio.

Trova il mio iPhone

tracciare cellulare

Se possiedi un iPhone saprai benissimo come Apple abbia integrato nei nuovi modelli un sistema di ritrovamento dei dispositivi elettronici particolarmente efficace, che non si basa solo sulla posizione, ma che sfrutta anche gli altri prodotti Apple per triangolare gli spostamenti del dispositivo smarrito o da ritrovare. L’applicazione Trova il mio iPhone è completamente gratuita e puoi scaricarla direttamente su App Store.

Sebbene Apple disponga di più soluzioni per localizzare uno smartphone, come Trova il mio iPhone, la migliore al momento resta l’applicazione Dov’è, strumento molto simile a quello introdotto da Google, ma con una qualità di ricerca notevolmente migliore.

Dov’è

localizzazione cellulari

Quando utilizzi l’applicazione Dov’è di Apple ti affidi a un vero e proprio antifurto per rintracciare un cellulare. Questa viene implementata non solo sul tuo smartphone Apple, ma anche su PC, tablet e tutto ciò che viene commercializzato dalla nota azienda.

Per utilizzare nel migliore dei modi questo software dovrai abilitare la funzione Trova il mio iPhone sul tuo dispositivo mobile. Usualmente Apple attiva automaticamente l’applicazione Dov’è, ma per verificare che sia abilitata accedi a Impostazioni, premi sul tuo nome ID Apple e seleziona la voce Dov’è. Si aprirà una finestra con la scritta Trova il mio iPhone, attivala se dovesse essere disattivata.

Nel momento in cui avrai abilitato tale funzione potrai osservare le posizioni di quello smartphone dal tuo browser web, precisamente alla pagina https://www.icloud.com/find in cui dovrai inserire il tuo ID Apple e verificare sulla mappa quali sono gli spostamenti dei tuoi dispositivi.

WhatsApp

come localizzare un telefono cellulare

Anche WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea più famosa del mondo permette di localizzare una persona in pochissimi secondi. I passi da effettuare sono molto semplici, prima di tutto devi chiedere alla persona di attivare il GPS e di accedere all’applicazione WhatsApp scaricabile sia su dispositivi mobili Android che iOS. A questo punto dovrà aprire la conversazione con te e premere sull’icona della graffetta se sta inviando la posizione da Android, oppure sul segno (+) se sta utilizzando un iPhone. Da qui dovrà selezionare la voce Location, inviandola subito dopo.

Tale funzione non vale solo per quel momento, ma puoi farla attivare automaticamente per un tempo determinato, precisamente ogni 15 minuti oppure ogni ora o 8 ore. Il programma ti consentirà di inviare la posizione WhatsApp in tempo reale a intervalli prestabiliti, diventando uno strumento di ricerca perfetto.

Ricorda che dovrai dare l’autorizzazione a WhatsApp di farlo accedere a Posizione. Apri l’app di messaggistica andando su Impostazioni > Applicazioni > WhatsApp > Autorizzazioni > Posizione. Qui attiva la voce Consenti solo mentre l’app è in uso.

Altre app per individuare persone senza che lo sappiano

localizzare cellulare

Se le funzioni di default di Samsung, Google e Apple non ti piacciono, puoi sempre optare per delle applicazioni di terze parti il cui scopo è proprio quello di aiutarti a localizzare un cellulare altrui gratis. Vediamo le migliori.

Google Family Link: disponibile solo per i sistemi operativi Android, questa app è utile per proteggere i bambini da Internet e aiutarti a localizzarli dopo aver creato un account collegato a Gmail o a Google.

Prey: sia per Android che iOS è disponibile questo software per la localizzazione, capace di garantirti alcune funzioni spesso a pagamento. I prezzi partono da 5 dollari al mese. L’app è molto valida anche per rintracciare un cellulare rubato.

Mobile Fence: anche in questo caso un’App solo per Android che si distingue per un monitoraggio eccezionale del parental control, posizione annessa.

Lookout: alternativa molto apprezzata per Android e vero e proprio antivirus, Lookout è un’ottima soluzione se hai bisogno di proteggere dai virus lo smartphone da localizzare.

Wheres My Droid: chiunque dovrebbe installare questa applicazione per avere sempre sotto controllo la localizzazione dello smartphone. Le mappe sono precise e potrai contare su tantissime funzioni interessanti.

Trova i miei amici: non molto conosciuta questa App, ma ti consente ugualmente di localizzare un cellulare altrui gratis in pochissimi secondi. L’interfaccia è facile da utilizzare e ti offre una buona precisione sulla mappa. Disponibile solo su iPhone.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Approfondimenti