Come guadagnare con i videogiochi

7 Condivisioni

Guadagnare con i videogiochi semplicemente giocando, scrivendo guide o facendo il game testing è un modo per fare soldi extra e finanziare le proprie passioni. Sei un appassionato di videogiochi e ti piacerebbe fare soldi stando comodamente seduto davanti al computer? Devi sapere che esistono dei servizi online che permettono di trasferire in diretta le tue partite con pubblico pagante e addirittura con sponsorizzazioni.

Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire quali sono i servizi che offrono tali opportunità e soprattutto come guadagnare con i videogiochi.

Come guadagnare con i videogiochi

Utilizzare Youtube per guadagnare con i videogames è la modalità più facile per fare soldi. Anche Twitch è un altro servizio online che raggiunta una certa soglia di popolarità offre un soddisfacente guadagno mensile.

Sia Youtube che Twitch offrono servizi di live streaming online che permettono a chi li realizza di mandare in onda tutto quello che avviene sul PC. Il broadcaster non è altro che l’utente che creando contenuti li diffonde mentre i follower decidono da telespettatori di pagare una quota mensile per sovvenzionare il canale.

Per diventare un broadcaster occorre prima di tutto un computer dalle buone prestazioni e una connessione a Internet veloce. Inoltre devi essere un valido giocatore ed offrire trucchi, soluzioni e consigli che altri non conoscono.

Come guadagnare con i videogames

Considera che non tutti i computer soddisfano i requisiti richiesti da un videogiocatore professionista. Per guadagnare con i videogiochi i migliori PC Gaming che posso consigliarti sono:

Come guadagnare con Youtube

Per trasmettere i tuoi filmati di gioco con Youtube devi prima di tutto entrare a far parte del Programma Partner. Per entrarci occorre soddisfare una serie di requisiti. Innanzitutto devi avere un canale video attivo che non abbia mai violato le norme sul copyright pubblicando materiale protetto dai diritti d’autore.

Inoltre i video già online devono mostrare contenuti apprezzati dagli inserzionisti e rispettare una serie di parametri elencati proprio su Youtube. Bisognerà poi sottoscrivere una convenzione che varia in base alla nazione da cui si trasmette.

come guadagnare con Youtube

Tieni conto che Youtube paga in dollari e base alla quantità di visualizzazioni. In base ai costi degli inserzionisti per 1000 visualizzazioni potrai guadagnare dai 5 ai 7 dollari.

Una volta entrato nel Programma Partner potrai accedere alle funzioni di trasmissione in diretta creando una nuova pagina. Prima di partire con il live streaming ti consiglio di dare un’occhiata al Pannello di configurazione per verificare le impostazioni audio e video più adatte ai contenuti che vuoi diffondere.

Puoi effettuare test sui volumi del microfono e controllate la qualità dei settaggi della webcam. Questo ti permetterà di evitare imbarazzi in caso di malfunzionamenti.

Come guadagnare con Twitch

Il servizio Twitch non offre la possibilità di regolare parametri prima della messa in onda ma è comunque un’alternativa a Youtube molto valida.

Per entrare nel Programma Partner di Twitch occorre dimostrare di avere almeno 500 follower. Meno di quella cifra non avrai nessun ritorno economico a meno che non hai spettatori disposti a pagarti 5 dollari al mese. Anche se non si è partner ti bastano 200 follower per un guadagno mensile di 1.000 dollari.

Con Twitch durante le tue trasmissioni puoi inserire a pagamento delle pubblicità e ricevere donazioni economiche da parte dei tuoi fan.

Come guadagnare con Twitch

Infine superata la soglia dei minima per diventare Partner, Twitch prevede il pagamento di un premio da 0.70 a 1.40 dollari ogni 1.000 visualizzazioni.

Un vantaggio di Twitch su Youtube è la latenza e cioè la differenza tra l’avvio della trasmissione e quello in cui gli spettatori la ricevono. Su Youtube la differita è di 2 minuti su Twitch la differita è di soli 10/20 secondi. Il motivo è dovuto al fatto che Twitch punta molto al filo diretto tra broadcaster e follower sia per le eventuali donazioni e sia per la sezione chat che occupa tutta la parte destra dello schermo e che serve a gestire eventuali domande.

Se lato differita Twitch è un passo avanti rispetto a Youtube lato videogiochi deve avvalersi per quei giochi che non integrano il supporto allo streaming deve avvalersi di XSplit. Si tratta di un programma gratuito scaricabile dal sito ufficiale. Purtroppo è disponibile solo in lingua inglese anche se l’installazione e la configurazione non presentano particolari problemi.

Per lavorare con Xsplit dovrai utilizzare un PC potente ed una connessione a Internet con alto valore di trasferimento dei dati di upload.

Infine la qualità dello streaming video (FPS) deve essere di almeno 30 fotogrammi al secondo con risoluzione di 720 pixel. Se vuoi trasmettere filmati con alta qualità a 60 GPS e con risoluzione pari a 1.080 pixel devi necessariamente avere un valore in upload di almeno 5 Mbps.

Come scrivere guide sui videogames

Se ti piace scrivere ma anche giocare ai videogiochi puoi unire le due passioni e iniziare a guadagnare, come? Killerguides è un servizio online che offre tantissime guide sui videogiochi MMO (acronimo di Multigiocatore di Massa Online).

Killerguides

Di solito le guide di cui stiamo parlando sono eBook di circa 80 pagine e vengono venduti al costo di 30 dollari. I guadagni sono sotto forma di royalties. Una volta pubblicato l’eBook sul gioco, dovrai continuare a manutenere la guida aggiornata fino a quando il gioco resterà sul mercato. Questo ti garantirà ulteriori reality.

Al termine della stesura della guida, promuovila su Forum e social network.

Come diventare Videogame Tester

Vuoi diventare un game taster? Testare i videogiochi dei colossi dei giochi è decisamente un’attività ben retribuita. Ecco perché se stai cercando un sito dove recensire giochi interessanti non puoi non conoscere GamingJobsOnline.

Per diventare game tester in Gaming Jobs Online occorre iscriversi nel sito e diventare membro versando una quota di sottoscrizione di 30 euro al mese, pagando la prima settimana solamente 1 euro. Dopo aver provato il servizio online, puoi comunque decidere di rinunciare e fino a 60 giorni riottenere quanto versato.

Con Gaming Jobs Online vieni pagato per recensire videogiochi giocandoci. Puoi ricevere videogiochi inediti e accessori per effettuare i tuoi test e addirittura puoi essere invitato a convention o lancio di nuovi prodotti. Infine avrai accesso a trucchi e codici di tutti i giochi che testerai.

Per quanto riguarda il pagamento oltre a recensire giochi per un totale di 30 euro l’ora, puoi guadagnare: vedendo i trailer dei giochi dai 4 ai 25 dollari l’ora, facendo sondaggi online da 5 ai 75 dollari a sondaggio, provando nuove console o controller e partecipando a focus group per un guadagno di 150 dollari l’ora.

Come diventare game tester

Se vuoi evitare di pagare quote di iscrizione, ti consiglio PlayerResearch. Il sito paga una quota fissa per giocare 45 minuti dando feedback e rispondendo a domande specifiche.

Altre soluzioni sono GameTesters. Giocando a qualsiasi ora puoi ottenere pagamenti dai 50 ai 150 dollari.

Per concludere ecco alcuni link per diventare tester game in siti di notevole importanza nel mondo del gaming:

7 Condivisioni
Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.