Bloccare la riproduzione automatica dei video su Facebook

0 Condivisioni

La riproduzione automatica dei video inserita da Facebook nelle sue pagine è l’elemento che ultimamente sta dividendo gli utenti del famoso Social Network.

Disattivare la riproduzione automatica video Facebook

Anche se senza audio, per molti utenti è un notevole fastidio, poiché durante lo scorrimento delle notizie giornaliere, il video si avvia automaticamente senza nessun tap o clic video da parte dell’utente.

Per altri la riproduzione automatica sembra non arrecare particolare disturbo, anche se è sempre meglio essere a conoscenza di come disabilitarla sia per i possessori di dispositivi mobili che per quelli di un desktop.

Disattivare riproduzione automatica video su Desktop

Per quanto riguarda gli smartphone Apple e Samsung la riproduzione automatica dei video su Facebook può essere bloccata andando nelle Impostazioni del Social Network e scegliendo Riproduzione automatica del video. Tra le voci presenti: Si, Solo Wi-Fi, No, basta spuntare la voce No per bloccarne la riproduzione, oppure Solo Wi-Fi, per limitarla e renderla attiva solo in presenza di una connessione Wi-Fi.

Disattivare riproduzione automatica video su smartphone

Dal Desktop o portatile, invece, occorre  andare nelle Impostazioni di Facebook e accedere alla sezione Video per impostare alla voce Riproduzione automatica dei video, Disattiva invece che Attiva.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.