Come recuperare CD/DVD danneggiati

I CD e DVD che utilizziamo tutti i giorni per tantissimi motivi, dovuti a cause esterne (graffi, cadute, sporcizia,ecc.) o disattenzione e non curanza diventano inutilizzabili.

Le offerte a tempo di Amazon

L’errore più grave è quello di buttare questi CD/DVD senza cercare nemmeno di recuperarli e quindi riutilizzarli. Spesso la mancata lettura del nostro lettore CD è dovuta ai graffi sulla superficie di lettura.

Come recuperare DVD/CD danneggiati

Vediamo come possiamo recuperare un CD/DVD graffiato o illeggibile:

  • Eliminate ditate, polvere o macchie di grasso con un detergente delicato (anche l’alcool) con tessuto morbido e pulite molto delicatamente;
  • Munitevi di un panno leggermente umido e un tubetto di dentifricio;
  • Mettete un po’ di dentifricio sulla parte graffiata (in quantità molto piccola);
  • Strofinate quindi con il panno inumidito o cotone, cercando di effettuare l’operazione seguendo la circonferenza del CD (dal centro verso l’esterno) ed applicando la giusta forza;
  • Continuate a strofinare fino a che il graffio non sia divenuto quasi invisibile (nel caso in cui il graffio rimanga evidente si può provare a strofinare anche con la vasellina);
  • Quindi ripulite la superficie del CD con un panno microfibra morbido;
  • Provatelo!

Altro metodo molto usato e molto poco ortodosso è utilizzare una buccia di banana:

  • Dopo aver pulito il disco, bisogna semplicemente strofinare la buccia di banana su tutta la superificie.
  • Ripulirla con un panno umido.

Se il CD non ha graffi:

  • Provate a metterlo nel vostro freezeer o congelatore per qualche ora, dopodichè inseritelo subito nel vostro lettore CD, le basse temperature riducono notevolmente le dimensioni del graffio.

Se riuscite a recuperare i vostri dati con le opzioni sopra elencate provate i vari software a disposizione:

Per recuperare i dati e i file da un supporto rovinato il miglior programma free libero e disponibile può essere CD Recovery Toolbox.

cd recovery - Come recuperare CD/DVD danneggiati

Un’altra soluzione software che si può provare è Roadkil della Unstoppable Copier, si tratta di un software simile a Toolbox che è in grado di recuperare dati da un disco danneggiato o graffiato.

La cosa buona è che se il recupero di file impiega troppo tempo, è anche possibile mettere in pausa, o salvare la sessione per riprendere il lavoro in un altro momento.

Se si usa Linux si può provare il software Ddrescue che è un tool a riga di comando con numerose opzioni.

Eccovi comunque consigli uitli e importanti nelle varie fasi di recupero:

  • Il recupero di un CD/DVD è meglio farlo da un lettore masterizzatore perchè è molto più preciso di un lettore normale e può vedere meglio le tracce.
  • Se possibile, provare il recupero sulla stessa unità che è stata usata per creare il disco, a quanto pare infatti le possibilità di una buona lettura del CD/DVD aumentano se si utilizza la stessa unità o la stessa marca di masterizzatore.
  • Se da soli non si riesce a recuperare nulla, come ultima possibilità si può andare in un negozio di musica per mostrare il supporto disco CD/DVD.

cd danneggiato

 

Tali negozi hanno in genere dei lettori CD molto più potenti ed evoluti che possono recuperare meglio il contenuto del disco.

  • Nel caso in cui riusciate a recuperare i dati dal disco, è ovviamente consigliabile, fare subito una copia del CD/DVD e buttare quello che era danneggiato.

Questi metodi a volte funzionano e a volte no, non vi è alcuna assicurazione naturalmente, ci tengo a precisare che non sono cavolate altrimenti non li avrei mai scritti.

Fatemi sapere le vostre esperienze, e come avete fatto per recuperare i vostri CD/DVD.

Dai un’occhiata anche a:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *