Come intercettare le telefonate con Android

Hai intenzione di intercettare le chiamate di un telefonino ma non sai come fare? Di solito è un’attività da agenti segreti come 007, anche se nella realtà devi sapere che spiare le chiamate altrui è illegale. Per cui è sempre bene avvertire la persona che vuoi spiare di quello che stai facendo.

Continua a leggere e scoprirai come intercettare le telefonate con Android.

Nel Play Store di Google esistono delle App come Registrazione delle chiamate, Spy Call Recorder e Call Recorder (tanto per citarne alcune) che consentono di registrare le telefonate fatte da/verso il telefonino e salvarle o inviarle ad un indirizzo email o verso un server.

Registrazione delle chiamate

E’ possibile anche tracciare e controllare la gran parte delle funzionalità dello smartphone. Basta che lo smartphone del collega o di un amico o partner resti incustodito e in pochi secondi l’app è installata.

Intercettare le telefonate con Android utilizzando l’app Registrazione delle chiamate è facilissimo. Tutto quello che devi fare è installarla sul cellulare della vittima, dopo averla scaricata dal Play Store. 

In Impostazioni, metti la spunta, scorrendo verso il basso, alla voce Inoltra a e-mail?. Specifica l’indirizzo Gateway (una casella Gmail, creata ad hoc, che spedirà il messaggio) e Destinazione (l’indirizzo di posta a cui spedire le registrazioni).

Registrazione delle chiamate Impostazioni

Sempre dalle impostazioni, scegli il formato delle registrazioni: 3GPP, MPEG-4 e AMR (specifico per la voce).

Registrazione delle Chiamate formati video

Al termine della telefonata effettuata o ricevuta dalla vittima (la versione free mostra un’icona e un banner), un’email sulla casella di posta scelta come destinatario riporterà i dati della telefonata e la registrazione come allegato.

L’app Registrazione delle Chiamate ha anche una versione a pagamento, con funzionalità avanzate, al costo di 4,26€. 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *