Come spiare un cellulare Android per finalità di parental control

1 Condivisioni

Vuoi spiare un cellulare Android con finalità di parental control? Se stai cercando una soluzione per tenere sotto controllo le attività svolte da un minore sul proprio cellulare, devi sapere che esistono diverse applicazioni di controllo genitoriale che non solo sono dedicate esclusivamente al monitoraggio da remoto, con relative limitazioni, ma risultano essere anche utili in caso di furto o smarrimento.

KidsGuard Pro è un’app di monitoraggio per Android e iOS in grado di spiare e tenere d’occhio in tempo reale il telefono di tuo figlio per proteggerlo dai pericoli della rete.

Cos’è KidsGuard Pro

Come spiare un cellulare Android

Le ragioni che spingono un genitore ad utilizzare KidsGuard Pro sono tante. Si tratta di un localizzatore telefonico facile da installare, anche per utenti inesperti, che non richiede il root del dispositivo di destinazione.

Senza dover toccare il dispositivo target, il software permette di:

  • Tracciare in remoto e in tempo reale un telefono e visualizzare nel dettaglio la cronologia delle posizioni (tracking GPS).
  • Monitorare oltre 30 file, inclusi SMS, foto, video, cronologia del browser, chiamate, app installate e app di social media (WhatsApp, Facebook, ecc.). Se necessario puoi anche esportare questi dati e salvarli sul tuo computer.
  • Tenere traccia delle attività dell’account e delle notifiche delle app.
  • Controllare i dati del telefono. Potrai cogliere in fragrante anche un partner infedele.
  • Catturare schermate, registrare chiamate e scattare foto. Utile per poter agire in anticipo in caso di situazioni pericolose.
  • Sincronizzare i dati in tempo reale tramite rete Wi-Fi o 3G / 4G.

I principali vantaggi sono anche l’invisibilità dell’app nella schermata principale dopo l’installazione, il supporto a più lingue per coprire utenti diversi, la crittografia dei dati per proteggerli e garantirne la privacy e la non rilevabilità.

Tutte queste funzionalità sono offerte da KidsGuard Pro a poco prezzo e con un team di assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 sia via e-mail che in live chat.

Come si usa KidsGuard Pro per Android

Spiare un cellulare Android per finalità di parental control con KidsGuard Pro for Android è facilissimo, i passi da seguire nella fase iniziale sono:

  1. Accedere al dispositivo da tracciare per 5 minuti.
  2. Verificare che il dispositivo di destinazione abbia una connessione Internet
  3. Registrare un account valido per KidsGuard Pro.

1. Come creare un account KidsGuard Pro Come spiare un cellulare Android

Per utilizzare KidsGuard Pro devi registrare un account inserendo un indirizzo e-mail valido. Collegati alla pagina di KidsGuardPro per Android e premi sul pulsante Sign Up Free.

Nella schermata di creazione dell’account dovrai inserire un’e-mail valida e ripetere la stessa password nei due campi sottostanti per poi spuntare la voce I agree on the ClevGuard EULA & Privacy Policy.

Premi sul pulsante Sign Up e completa l’iscrizione acquistando il piano di abbonamento mensile a 29.95 dollari (36,77 euro inclusa IVA). In alternativa puoi acquistare un piano di abbonamento trimestrale al costo di 49.95 dollari (61,33 euro inclusa IVA) oppure annuale al costo di 99.95 dollari (122,71 euro inclusa IVA).

Come spiare un cellulare Android

Effettuato il pagamento con PayPal o carta di credito puoi selezionare Android, ma anche scegliere iPhone/iPad se vuoi installare KidsGuard Pro for iOS.

2. Scarica l’app KidsGuard Pro Assistant sul dispositivo di destinazione

Come spiare un cellulare Android

Vai sulla pagina del sito ufficiale con il browser dello smartphone di destinazione e scarica KidsGuard Pro (scorri il dito su Slide right to download).

Tocca il file APK scaricato (di solito è in Archivio > File installazione o cartella Download) e consenti l’installazione di app da fonti sconosciute. Al messaggio di blocco, premi su Impostazioni e spunta la voce Consenti da questa sorgente. Torna indietro e premi su Installa.

3. Installa KidsGuard Pro Assistant sul dispositivo di destinazione

Nel caso l’app venisse bloccata perché bloccata da Play Protect, dovrai disabilitarlo. Dal telefono, vai su Play Store e premi sul menu in alto (le tre lineette orizzontali) e seleziona Play Protect. Vai poi su Impostazioni (icona ruota dentata) in alto a destra e nella schermata Generali, disabilita la voce Analizza le app con Play Protect. Dai conferma premendo su Disattiva.

Una volta installata correttamente l’app, accedi al tuo account e segui tutte le procedure di configurazione.

Come spiare un cellulare Android

Al termine di questo articolo troverai nel dettaglio tutti passaggi per la corretta configurazione di KidsGuard Pro per aiutarti a completare questo processo.

Nota: per evitare che KidsGuard Pro venga eliminato sul dispositivo di destinazione, viene rinominato come “System Update Service“. E una volta completata l’installazione, l’icona dell’app scompare automaticamente. Quindi funzionerà in modalità invisibile.

Come spiare un cellulare Android

Se hai effettuato l’installazione sul telefono di destinazione, fai clic sul pulsante Vai alla dashboard per verificare e connettere il dispositivo. Se impostato correttamente, entrerai nella Dashboard Web di KidsGuard Pro, dove potrai verificare le attività e i file del dispositivo di destinazione.

Completa il tutto, eliminando la cronologia di navigazione nelle impostazioni del browser e i file APK scaricati sul telefono. Eviterà che qualcuno rilevi il monitoraggio nel dispositivo.

Mi raccomando, attiva la Posizione (GPS) nello smartphone di destinazione.

4. Inizia a spiare cellulare Android con il controllo remoto

Come spiare un cellulare Android

Dopo aver completato l’installazione sul telefono di destinazione, accedi al pannello di controllo web di KidsGuard Pro, dove puoi controllare da remoto tutti i dati raccolti e le attività telefoniche. Se è la prima volta che entri attendi il completamento della sincronizzazione con i dati del telefono, nel caso puoi sempre pigiare sul pulsante Sync in alto per nuovi aggiornamenti.

La Dashboard è suddivisa in quattro riquadri:

  • Le informazioni dell’account del dispositivo.
  • Le informazioni del device (percentuale di batteria, GPS, WiFi).
  • Lo storico dei messaggi e delle chiamate effettuate e ricevute
  • La mappa satellitare del posto in cui si trova tuo figlio.

Nella barra laterale sinistra sono visibili molte altre opzioni utili per avere maggiori dettagli:

  • Phone Files: file scaricati o condivisi sul telefono (foto, video, chiamate, contatti, pagine visitate, ecc.)
  • Location Tracking: le informazioni sugli spostamenti in mappa.
  • Social Apps: tutto quello che riguarda le app di Facebook, Instagram ecc (messaggi, foto, video, storie, ecc.).
  • Remote Control: per catturare schermate, fare foto o registrare chiamate.
  • Data Export: per esportare un file di reporting in formato CSV.

Conclusioni

Come hai potuto constatare da questa guida KidsGuard Pro è un’app completa su come controllare un cellulare del proprio figlio e proteggerlo dai pericoli della rete.

L’app risulta essere molto utile soprattutto nei casi in cui il minore dovesse trovarsi in situazioni difficili che non può e non vuole affrontare. Si pensi al cyberbullismo o al Dark Web.

Ecco perché la quantità di funzioni e la dashboard semplice ed intuitiva rendono KidsGuard Pro una delle migliori app per spiare un cellulare Android con finalità di parental control.

Come configurare KidsGuardPro sul telefono di destinazione

Ecco nel dettaglio i passaggi da seguire per installare l’APK di KidsGuard Pro.

Dopo aver scaricato l’app, cliccaci sopra e premi su Installa. Al termine dell’installazione premi su Apri e poi su D’accordo per accettare le condizioni di utilizzo dell’app.

Effettua il login con il tuo account premendo su Registrati e segui tutte le procedure di configurazione. Inserisci le informazioni su tuo figlio: Nome ed Età e premi sul pulsante Avanti.

Accetta tutte le richieste di autorizzazione e premi su Ho Capito.

Il sistema ti chiederà di disabilitare Google Play Protect per proseguire (cosa che già hai fatto al momento dell’installazione). Dai conferma, e premi sul pulsante Procedere alle impostazioni per proseguire e poi pigia su Già Impostato e dai conferma.

Ora devi attivare

  1. Il servizio di Aggiornamento del Sistema (System Update Service), in modo da consentire all’app di monitorare lo stato in tempo reale. Premi su Procedere alle impostazioni > Servizi Installati > System Update Service, fai tap su quest’ultima voce e da Disattivato passa ad Attivato confermando il tutto.
  2. Il servizio Consenti Monitoraggio dell’utilizzo (Allow usage tracking) in modo da consentire all’app di monitorare le attività dell’app sul dispositivo di destinazione. Premi su Procedere alle impostazioni. Nella schermata Accesso dati utilizzo, attiva la voce Consenti monitoraggio uso nell’opzione System Update Service.
  3. L’accesso alle notifiche. Premi sul pulsante Procedere alle impostazioni > System Update Service. Sposta il cursore su ON. Conferma il tutto.
  4. L’accesso come Amministratore per monitorare il telefono in tempo reale. Premi su Procedere alle impostazioni e subito dopo pigia su Attiva. In questo modo il System Update Service monitorerà tutti i tentativi di sblocco dello schermo.
  5. La cattura dello schermo per catturare tutto ciò che viene visualizzato sullo schermo. Premi sul pulsante Procedere alle impostazioni e poi su Avvia adesso. Conferma con OK e Avvia adesso nuovamente.
  6. L’accesso ai dati. Tappa sul pulsante Consenti tutto.

Al termine di tutto, premi su Ignora per non considerare l’Ottimizzazione della batteria e poi su Avvia Monitoraggio.

Puoi iniziare ad utilizzare KidsGuard Pro.

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli