Come indicizzare un sito su Bing di Microsoft

Dopo Google, Bing di Microsoft è il secondo motore di ricerca più utilizzato, per cui indicizzare un sito ti permetterà di migliorarne la visibilità e di conseguenza incrementare i successi. 

Continua a leggere e scoprirai come indicizzare un sito su Bing di Microsoft.

Anche Bing, come Google, offre ai propri utenti gli strumenti per Webmaster, a cui si può iscrivere il tuo sito tramite una procedura molto simile a quella dell’azienda di Mountain View. La prima cosa che dovrai fare è disporre di un account Microsoft, per esempio una casella di posta Hotmail o Outlook, da utilizzare per accedere agli Strumenti per Webmaster, quindi dovrai inserire l’indirizzo del sito e anche il nome del file che contiene la sitemap (mappa dell’intero sito). Fatto questo non ti rimane che attendere il tempo necessario affinché lo spider di Bing non raggiunga il tuo sito e inizi la procedura di indicizzazione (di solito si parla di qualche ora o un paio di giorni).

Gli strumenti per Webmaster di Bing, come quelli di Google, consentono l’indicizzazione di siti Web, ma anche di accedere a una serie di funzioni di reportistica, utili per ottimizzare e controllare nel dettaglio l’attività sul tuo sito. Ad esempio anche Bing tiene traccia delle parole chiave che i visitatori hanno utilizzato nelle loro ricerche mostrando anche quante volte sono state utilizzate e via dicendo.

Ma vediamo come indicizzare un sito su Bing di Microsoft.

Strumenti per Webmaster di Bing

Innanzitutto collegati alla pagina ufficiale di strumenti per Webmaster di Bing cliccando su Accedi. Se hai già un account Microsoft puoi comunicare l’indirizzo del tuo sito e segnalare il file della sitemap. Per verificare la proprietà del sito Bing propone diverse procedure analoghe a quelle che si utilizzano con Google. Anche con Bing il metodo più rapido consiste nello scaricare un file e copiarlo nel sito. 

Aggiungi un sito Web su Bing

La sitemap è uno strumento per accelerare l’indicizzazione delle pagine di un sito nei motori di ricerca. Potresti utilizzare la stessa sitemap sia per Google che per Bing.

Dopo l’accesso a strumenti per Webmaster di Bing, nella pagina principale noterai un estratto delle più importanti informazioni relative all’indicizzazione del tuo sito nel motore di ricerca.

Utilizzando tali strumenti potrai non solo indicizzare un sito su Bing, ma controllare in qualsiasi momento quali sono le pagine più visitate e le tipologie di accesso, informazioni utili per migliorare la visibilità del sito.

Dashboard strumenti webmaster Bing

Bing può essere utile anche per controllare che il tuo sito disponga di tutti gli elementi necessari per migliorare il tuo posizionamento, controllando la sezione “Suggerimenti SEO“.

Una parte degli accessi al tuo sito potrebbero provenire da tablet e smartphone, per questo motivo dovrai controllare che le pagine siano ottimizzate anche per schemi di piccole dimensioni.

Verifica ottimizzazione per dispositivi mobili

Infine anche Bing permette di controllare quali pagine del tuo sito sono state indicizzate dal motore di ricerca. Come in Google, ti basterà inserire nel box di ricerca, “site“: seguito dall’indirizzo del sito. 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *