Come eliminare i contatti duplicati in Gmail

0 Condivisioni

E’ possibile che con il passar del tempo la tua rubrica di contatti nella casella di posta di Gmail debba essere pulita, motivo? Potrebbero essere presenti contatti duplicati che incidono pesantemente sulla lentezza del PC o dello smartphone. Quindi? Dovrai in questo caso lavorare a mano con uno strumento che serve proprio a questo: trovare tutti i doppioni all’interno di un elenco e unirli. Gmail, infatti, non cancella i contatti ma li accorpa quando i dati sono uguali. 

Continua a leggere e ti svelerò come eliminare i contatti duplicati in Gmail.

Per eliminare i contatti duplicati in Gmail devi innanzitutto entrare nella casella email della posta di Google inserendo nome utente e password, come fai di solito quando vuoi controllare i messaggi di posta elettronica.

Ora spostati con il cursore del mouse sulla voce Gmail. Si aprirà un menu a tendina. Da qui scegli la voce Contatti e cliccaci sopra con il tasto sinistro del mouse.

Trova e Unisci Contatti in Gmail

Posizionati con il cursore del mouse sulla voce Altro e scorri il menu fino ad arrivare alla voce Trova e unisci duplicati.

Fai clic per lanciare l’operazione.

La durata del controllo potrebbe essere istantanea oppure durare qualche minuti, dipende dal numero di contatti che sono memorizzati in rubrica.

Alla fine ti basterà fare clic sul pulsante Unisci ed il gioco è fatto: sei riuscito ad eliminare i contatti duplicati in Gmail.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.