Quanto costa riparare il display rotto di uno smartphone?

0 Condivisioni

Il vostro nuovo smartphone è caduto e il vetro + touch e display LCD si sono rotti? Purtroppo è un evento che accade spesso ed anche molto facilmente sia per nostra distrazione che per urti accidentali.

La sensibilità del display full touch degli smartphone è molto alta, è infatti il componente più critico e la sua sostituzione, può costare fino a un terzo dell’intero valore del dispositivo mobile.

Smartphone con display rotto

Non vi rimane che prendere una decisione: acquistare un nuovo smartphone, tenervelo rotto oppure provvedere alla sua riparazione mettendo mano al portafogli poiché le cadute non sono coperte da garanzia.

Su quest’ultimo punto l’unico aiuto che possiamo darvi è quello di fornirvi un listino prezzi (Iva inclusa) indicante la spesa da sostenere per la riparazione (vetro + touch + display LCD) dei modelli delle migliori case produttrici di smartphone:

SAMSUNG
Samsung Galaxy S: 147 euro
Samsung Galaxy S2: 147 euro
Samsung Galaxy S3: 147 euro
Samsung Galaxy S4: 195 euro

APPLE

iPhone 3G: 99 euro
iPhone 3GS: 99 euro
iPhone 4: 149 euro
iPhone 4S: 199 euro
iPhone 5 239 euro
iPhone 5S: 289 euro

LG

Nexus 4: 115 euro
Nexus 5: 128 euro
Lg G2: 146,50 euro

HTC

HTC Desire 601: 100 euro
HTC Desire 500: 85 euro
HTC One mini: 174 euro
HTC One: 220 euro
HTC One Max: 160 euro

Nokia Lumia

Nokia Lumia 820 218 euro
Nokia Lumia 920 159 euro
Nokia Lumia 900 159 euro
Nokia Lumia 800 119 euro
Nokia Lumia 620 218 euro
Nokia Lumia 925 189 euro
Nokia Lumia 520 148 euro
Nokia Lumia 510 148 euro
Nokia Lumia 710 168 euro
Nokia Lumia 610 148 euro

Esiste anche la riparazione fai da te. Su eBay potete trovare tutti i pezzi di ricambio dei modelli più diffusi risparmiando non poco, ma attenzione potreste perdere la garanzia.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.