Dove vendere monete rare

Stai cercando dove vendere monete rare? Ecco una guida completa su come valutare e vendere le tue monete rare, antiche, euro e in lire.

Con l’aiuto della tecnologia è molto più semplice vendere e comprare oggetti, siano essi di valore oppure no. Tra i prodotti più ricercati figurano sicuramente le banconote e le monete con qualche anno sulle spalle.

Collezionare monete rare non è sicuramente da tutti, ma il fascino che porta con sé non ha paragoni. Magari hai trovato delle monete particolarmente interessanti e non sai se sono rare o meno, oggi vedremo dove vendere monete rare e come riconoscere quelle potenzialmente più apprezzate da collezionisti e addetti ai lavori.

Indice

Dove vendere monete rare euro e pre euro

dove vendere monete rare

Le modalità con cui puoi vendere monete rare sono veramente tante, grazie a diverse piattaforme online si apre un mondo estremamente vario dove puoi non solo monitorare la domanda e l’offerta di un determinato oggetto, ma anche capire dove vendere monete rare nel minor tempo possibile. Vediamo quali sono i siti web a cui affidarti per assecondare le esigenze degli acquirenti di questo tipo di oggetti.

eBay

Non c’è ombra di dubbio che eBay, la nota piattaforma di compravendita online, sia una delle soluzioni più efficaci per la vendita di monete rare. Oltre a essere il sito web per annunci di prodotti usati più conosciuto del mondo è anche la piattaforma più utilizzata dai collezionisti sempre in cerca di qualcosa di unico. Puoi visualizzare la sezione dedicata Monete e banconote per dare uno sguardo ai prodotti più venduti e acquistati, oppure creare annunci eBay con la modalità Venditore. Ovviamente puoi anche acquistare su eBay le monete e le banconote, ma dovrai effettuare la registrazione al sito web.

Catawiki

Se eBay non soddisfa le tue esigenze e desideri vendere monete antiche anche su un altro portale, allora Catawiki potrebbe fare al caso tuo dato che è tra i siti di aste più celebri tra i collezionisti. Qui puoi anche vendere monete rare da 2 euro. Come su eBay puoi registrati gratuitamente e leggere le guide degli esperti nella sezione dedicata. Oltre alla sezione Monete e francobolli, funzionale alla vendita di monete rare, puoi accedere anche alle aree digitali per arte, interni, gioielli, moda, fumetti, auto e tanto altro.

Aste Bolaffi

Con molta probabilità non hai mai sentito parlare del sito Aste Bolaffi, ma se vuoi diventare un collezionista vero è tra le piattaforme più interessanti da salvare tra i preferiti del tuo browser web. Se cerchi un portale dove vendere monete antiche online, allora Aste Bolaffi può esserti molto utile con i suoi annunci per l’usato. Oltre alle monete puoi vendere penne, gioielli, francobolli e oggetti collezionabili. Accedi al sito web ed esegui la registrazione, selezionando la voce in alto a destra, per inserire il tuo annuncio di vendita.

Nomisma

Un’altra piattaforma particolarmente utile dove vendere monete è Nomisma, qui puoi sia vendere che acquistare gli oggetti rari. Oltre a un’ottima gestione degli annunci attivi, il sito web ti offre l’opportunità di visionare anche le aste passate, aiutandoti ad avere un’idea più chiara sul valore delle monete che possiedi. Accedendo alla piattaforma Nomisma potrai cliccare sulle sezioni: Aste attive, Aste terminate, Shop, Info e Asta LIVE, con gli orari e l’andamento delle aste.

ComproMonete.com

Il nome del sito web non lascia molto spazio alla fantasia, infatti, Compro Monete nasce con l’obiettivo di garantire ai suoi utenti di inserire con estrema facilità un annuncio per vendere direttamente alla piattaforma monete/banconote antiche e moderne. Collegandoti al sito ufficiale potrai inviare un messaggio con il form sulla tipologia di prodotto che intendi vendere, oppure contattare tramite chiamata, e-mail o WhatsApp per descrivere le tue monete e avere in poco tempo una valutazione delle monete oggettiva del costo. Compro Monete può aiutarti a definire le modalità su come vendere monete rare al fine di effettuare una transazione senza problemi. In conclusione è un vero e proprio valutatore di monete.

MoneteRare.net

Ti consigliamo anche questo sito web se vuoi capire meglio come vendere monete in pochissimo tempo. La piattaforma ti dà tutti gli strumenti per comprendere come comprare e vendere in sicurezza le tue monete rare, partendo da quelle meno costose a quelle con cifre ragguardevoli. Collegati al sito web Monete.Rare.net e accedi alla sezione Aste di Monete oppure alle aree Monete d’Oro, Monete antiche e Del mondo all’interno del menu Monete, in alto.

Come riconoscere le monete rare e quanto costa la perizia di una moneta

valore monete lire

Se hai già letto la nostra guida su come riconoscere il denaro falso saprai che non è facilissimo identificare le monete rare e darne un valore preciso. Affinché tu possa farlo dovresti considerare tre fattori essenziali: periodo storico di riferimento, produzione limitata del conio e stato di conservazione.

  1. Periodo storico: dando uno sguardo sul verso della moneta, cioè il lato corrispondente alla “testa“, troverai nella parte bassa l’anno di produzione. Se non è presente con molta probabilità la moneta non può essere valutata al meglio.
  2. Produzione limitata: dopo l’anno di produzione devi verificare quante ne sono state distribuite, per far ciò devi necessariamente eseguire una ricerca sul web e avere un quadro più chiaro di quanti esemplari siano disponibili.
  3. Stato di conservazione: il terzo fattore da valutare è anche quello più importante, dato che può cambiare la categoria di valore e il prezzo delle monete rare. Come puoi immaginare, una moneta molto antica conservata bene avrà un prezzo di acquisto molto più alto di una moneta antica conservata male.

Incrociando questi tre fattori potrai, quindi, avere un’idea del valore delle tue monete, ma come puoi dedurre non è facile districarsi tra periodo storico, produzione e stato di conservazione. Potresti sentire l’esigenza di una perizia di un professionista, ma quanto costa?

Analizzando i prezzi medi del mercato possiamo avere un listino prezzi delle tariffe che si aggirano intorno a:

  • 7 euro per moneta, banconota e medaglie dal valore inferiore a 300 euro.
  • 10 euro per gli stessi oggetti con valore compreso tra 300-1000 euro.
  • 15 euro per elementi con valore superiore a 1000 euro.
  • Un forfettario di 20 euro per la perizia fotografica.

In alternativa puoi provare a farti valutare le monete o a trovare informazioni su siti come: Numismatica italiana, uCoin.net e Monete di Valore.

Come valutare lo stato di conservazione delle monete antiche

Per valutare lo stato di conservazione delle monete puoi adottare una scala di valori basata su sei gradi: FDC, SPL, BB, MB, B e infine D.

  • FDC: questo è il grado di conservazione più alto e identifica il fior di conio, cioè un prodotto che non è mai circolato o che non ha avuto contatti con altre monete.
  • SPL: acronimo di “Splendido” rappresenta una moneta poco commercializzata con rilievi interni.
  • BB: il grado bellissimo presenta dei rilievi leggermente usurati, ma è completamente leggibile.
  • MB: abbreviazione di “molto bello” rappresenta il grado per le monete usurate in parte leggibili.
  • B: moneta liscia, ma quasi del tutto illeggibile.
  • D: il grado discreto evidenzia segni evidenti e rilievi non leggibili.

Come mettersi in contatto con collezionisti di monete

valore monete

Se l’idea di creare un annuncio su eBay o simili non ti piace, puoi sempre contattare direttamente i collezionisti di monete di valore. Per farlo nel modo più veloce possibile potresti partecipare a fiere o eventi di numismatica oppure consultare forum online (tra i migliori ci sono: Numismatici in Italia e Vendita monete online) dove tantissimi appassionati discutono ogni giorno su questo argomento. Anche su Facebook, trovi il gruppo Numismatica italiana monete italiane da collezione italian coins, dove condividere le foto delle tue monete per ottenere una valutazione da parte dei partecipanti.

Se sei fortunato e abiti in una grande città potresti anche visitare negozi specializzati o case d’aste e chiedere informazioni per vendere o comprare monete.

Come vendere lire italiane

monete rare

Se disponessi di diverse monete o banconote in Lire e vorresti venderle, potresti sia utilizzare un sito per vendere monete (come quelli sopra descritti), che contattare un collezionista (ad esempio tramite il sito ComproMonete.com) o negozio di numismatica, ancora oggi diversi professionisti sono interessati a questo tipo di prodotto.

Esistono monete da 1, 2, 5 e 10 lire del 1947, facenti parte della serie dei quattro valori coniata dalla Zecca di Roma e realizzata dal medaglista e scultore bolognese Giuseppe Romagnoli, che oggi hanno un valore superiore a 4mila euro.

Per le banconote in lire, ancora oggi è possibile richiederne il cambio in euro alla Banca d’Italia a condizione che venga dimostrato di aver presentato la richiesta di cambio tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli