Migliore asciugatrice 2021: guida all’acquisto

3 Condivisioni

Stai cercando la migliore asciugatrice in commercio? Per trovarla devi conoscere la distinzione tra le diverse tipologie in commercio e le caratteristiche tecniche da valutare, in questo modo avrai abbastanza informazioni per poter scegliere l’asciugatrice più adatta alle tue esigenze.

Questo elettrodomestico è un prezioso alleato per asciugare velocemente il bucato, soprattutto, durante il periodo invernale in cui spesso piove o se nel caso in cui si abbia una casa senza balconi.

Comprare una delle migliori asciugatrici da utilizzare in supporto alla lavatrice, permette di avere panni puliti e asciutti in qualsiasi momento, anche in caso di emergenza.

Sul mercato ci sono tantissimi tipi di asciugatrici con tecnologia a pompa di calore o a resistenza che dispongono di vari programmi per l’asciugatura, compresi quelli dedicati a tessuti delicati o specifici come la lana, mentre altri riescono addirittura a sostituirsi all’efficacia di un ferro da stiro.

Insomma, ora che hai capito l’importanza di avere questo prodotto in casa, non ci resta che aiutarti a capire come scegliere l’asciugatrice migliore.

Indice

Quale asciugatrice comprare

asciugatrice migliori

Ora che hai un’idea delle caratteristiche da valutare per orientarti nell’acquisto migliore, vediamo quale asciugatrice comprare tra i modelli qui sotto proposti.

Sono tante le offerte asciugatrici che puoi trovare nei negozi, ma per essere sicuro di avere il prodotto migliore, oltre a valutare le asciugatrici in offerta, devi cercare di individuare i modelli col miglior rapporto qualità/prezzo, come quelle che trovi di seguito.

Migliori Asciugatrici di fascia economica (max 400€)

Candy CS C9LF-S (9 kg)

pareri asciugatrice

Miglior asciugatrice a condensazione economica.

Capacità di carico: 9 kg | Classe energetica: B | Profondità: 60 cm | Larghezza: 59.6 cm | Altezza: 85 cm..

Pro

  • Economica
  • Capienza
  • Si può installare senza scarico per l’acqua
  • Può essere appoggiata sopra una lavatrice
  • Il cestello fa l’asciugatura bidirezionale
  • Condensatore estrailbile

Contro

  • Consumo energetico
  • Scarica con una sola vaschetta da 5 litri
  • Non è un’asciugatrice a pompa di calore

Candy CS C9LF-S è un’asciugatrice economica perfetta per chi non ha molto budget. Ha un cestello da 9kg con carica frontale ed un sistema di asciugatura a condensa.

E’ una buona asciugatrice ma ha nei consumi energetici il suo difetto maggiore, poiché è di classe energetica B (Consumo energetico annuo: 617 kWh).

Puoi lanciare molti programmi utili e ha una rumorosità di 68 dB. Le dimensioni del prodotto sono: 59.6 x 60 x 85 cm per un peso di 34 Kg.

Altre caratteristiche sono la funzione di partenza ritardata 9h. Per concludere è sicuramente un buon prodotto con grande carico e costo non elevato. Attenzione non è un’asciugatrice a pompa di calore ma di certo è la migliore asciugatrice per esterno.

Candy CSO H8A2DE-S (8 kg)

asciugatrici come comprare

La Candy più venduta.

Capacità di carico: 8 kg| Classe energetica: A++ | Profondità: 61 cm | Larghezza: 59 cm | Altezza: 85 cm.

Pro

  • Può essere collocata su lavatrice
  • Tasto per la partenza ritardata
  • Ha il motore inverter
  • Opzione striatura facile
  • Refresh e programma per capi delicati
  • Doppio oblò di raccolta dell’acqua

Contro

  • Non ha rilevamento umidità dei panni
  • Rumorosa
  • App Simply-Fi non perfetta

Candy CSO H8A2DE-S è un’asciugatrice a pompa di calore con carico da 8 kg e classe energetica A++. E’ l’asciugatrice più venduta ed è in grado di asciugare tutto, dai piumoni alle giacche e molto altro. Il display touch in italiano, luminoso e grande, aiuta a impostare al meglio tutti i programmi e le funzioni offerte da Candy.

Facile da utilizzare con combinazione perfetta tra prestazioni di asciugatura, velocità e connettività Wi-Fi + Bluetooth (tramite l’app Simply-Fi), questa asciugatrice ha la certificazione Wookmark ed un sistema brevettato Easy Cas. Ha una profondità di 45/50 cm ed un livello di rumorosità di 67 dB, inoltre è predisposta per l’asciugatura rapida (circa 1 ora) e presenta il programma antipiega.

Per concludere ha ul tubo per lo scarico diretto della condensa ma anche una sua vaschetta di raccolta acqua comoda e capiente da tenere all’incirca 3/4 scarichi. Anche il filtro pelucchi funziona abbastanza bene.

Samsung DV70M50201W (7 kg)

asciugatrice differenze

Migliore asciugatrice 7 kg economica.

Capacità di carico: 7 kg | Classe energetica: A++ | Profondità: 85 cm | Larghezza: 60 cm.

Pro

  • Asciugatura rapida
  • Buona efficienza energetica
  • Oblò reversibile

Contro

  • Capienza un po’ limitata
  • Non impilabile

Samsung DV70M50201W è un altro buon prodotto tra le asciugatrici migliori di questa lista. Si tratta di un asciugatrice a pompa di calore appartenente alla classe energetica A++. La sua capacità di carico massima è di 7 kg, che può cambiare in base al tipo di programma utilizzato.

Tra le funzioni a disposizione c’è la Smart Check che permette di usare l’app per smartphone per individuare possibili problemi di funzionamento, uno strumento molto utile. Presente anche la funzione di avvio programmato per avviare e poi finire ciclo di asciugatura ed è anche possibile scegliere tra 3 livelli di asciugatura.

Sono presenti tutti i programmi di asciugatura più diffusi, compresi quelli per i tessuti sintetici e outdoor, ed anche il programma di asciugatura rapida. La rumorosità si attesta sui 65 dB.

Migliori Asciugatrici di fascia media (400-600€)

Beko DRX822W (8 kg)

top asciugatrici

Migliore Asciugatrice qualità prezzo.

Capacità di carico: 8 kg | Classe energetica: A++ | Profondità: 54 cm| Larghezza: 59.5 cm | Altezza: 84,6 cm.

Pro

  • Economica
  • Classe A++
  • Vaschetta raccolta acqua capiente
  • Include un filtro di ricambio

Contro

  • Molti utenti lamentano la rumorosità
  • Motore non inverter

La Beko DRX822W è un’ottima asciugatrice classe A++ con comando a distanza tramite Wi-Fi. Ha  una carica frontale minima di 1 kg e massima di 8 kg. Presenta vari programmi e funzioni utili (tra cui quello per le camicie) e può essere considerato un prodotto con un buon rapporto qualità-prezzo.

E’ facile da manutenere, in poco tempo puoi svuotare il cassetto e pulire filtri. La vaschetta di raccolta dell’acqua è molto capiente ed il sensore di umidità è in grado di far durare i cicli di asciugatura dei tessuti (ad esempio del cotone) nei tempi previsti. E’ leggermente rumorosa (livello di rumorosità 65 db) e il motore non è inverter.

Electrolux EW7HL83W5 PerfectCare 700 (8 kg)

migliore asciugatrice altroconsumo

Migliore asciugatrice A+++.

Capacità di carico: 8 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 59,60 cm | Larghezza: 63,80 cm.

Pro

  • Programma lana certificato woolmark blue
  • Funzione di partenza ritardata delay start
  • Motore Inverter
  • Classe energetica A+++
  • Programmazione partenza fino a 20 ore
  • Cesto inox con rotazione bidirezionale e 3 trascinatori ad onda
  • Asciuga perfettamente I cotoni e la biancheria di casa
  • Luce interna a LED nel cestello che si accende a fine ciclo

Contro

  • No Wi-Fi
  • Non ha il programma per piumini
  • Non ha la funzione vapore
  • Tubo per eventuale scarico da acquistare a parte

L’asciugatrice Electrolux PerfectCare 700 è a pompa di calore con tecnologia GentleCare System, la quale consente di asciugare i capi di abbigliamento a temperature dimezzate rispetto ai modelli classici, in modo da proteggerli. Gestisce un carico frontale di 8 kg con l’utilizzo della tecnologia SensiCare System, i cui sensori di umidità e temperatura rilevano quando i tessuti sono asciutti e interrompono il programma. Inoltre regola il ciclo di lavaggio in base al carico evitando di usurare gli abiti e ridurre i consumi di acqua ed energia.

Grazie all’opzione Reverse Plus, il cesto viene invertito per asciugare ancora più delicatamente i tessuti sensibili alle alte temperature. Il livello di rumore è di 67 dB, mentre la classe energetica è A+++. Per concludere l’asciugatrice è a libera installazione e dispone di un serbatoio di raccolta della condensa prodotta in asciugatura che è possibile scaricare manualmente al termine di ogni ciclo.

LG RC80U2AV4Q (8 kg)

migliore asciugatrice classe a

Buon prodotto di fascia media.

Capacità di carico: 8 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 69 cm | Larghezza: 60 cm| Altezza: 85 cm.

Pro

  • Efficienza energetica: A+++
  • Bassa rumorosità
  • Funzionalità smart

Contro

  • Sistema di filtraggio migliorabile

LG RC80U2AV4Q è un asciugatrice a pompa di calore che punta sulla tecnologia Dual Inverter Heat Pump e sul risparmio energetico. Grazie alla velocità di compressione controlla i tempi di asciugatura che vengono ridotti fino ad un risparmio di energia del 32%.

È ideale per capi delicati perché consente l’asciugatura anche a basse temperature senza il rischio di danneggiarli, inoltre, agevola la rimozione delle pieghe facilitando la fase di stiratura.

È dotata di un sistema di auto pulitura e ha il doppio filtro per filtrare la lanugine degli abiti; bassa rumorosità, classe di efficienza energetica A+++ e capacità di carico di 8 kg.

Tra i programmi disponibili ci sono: aumento tempo asciugatura, diminuzione del tempo di asciugatura, Pronto Stiro e Pronto Armadio. Inoltre, grazie alla tecnologia Smart control è possibile gestire e controllare il bucato sfruttando la connessione Wi-Fi ovunque ci si trovi.

Beko DRY833CI (8 kg)

asciugatrice ultima generazione

Migliore asciugatrice Beko.

Capacità di carico: 8 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 65,4 cm | Larghezza: 59,7 cm| Altezza: 84,6 cm.

Pro

  • Luce interna
  • Programmazione semplice
  • Buon rapporto qualità/prezzo

Contro

  • Sensori rilevamento umidità non sempre perfetti

Beko DRY833CI può essere l’asciugatrice a pompa di calore giusta se vuoi basare il tuo acquisto sul rapporto qualità/prezzo. I prezzi asciugatrice variano a seconda di vari fattori, tra cui il numero di funzioni e di programmi disponibili, questo prodotto è molto completo e assicura bassi consumi energetici.

Parliamo, infatti, di un asciugatrice con Motore ProSmart, appartenente alla classe energetica A+++ , dotata di ben 16 programmi, tra cui il ciclo per i capi di lana, certificato Woolmark, oltre che al rapido Xpress Super Short.

Molto utile il sistema di illuminazione a LED per controllare il contenuto nel cestello. Rumorosità bassa pari a 64 dB. La capacità di carico è di 8 kg ed è ideale per una famiglia con 3-4 persone.

Migliori Asciugatrici di fascia medio-alta (600-800€)

AEG T8dBE841 (8 kg)

asciugatrice quale scegliere

Migliore asciugatrice AEG.

Capacità di carico: 8 kg | Classe energetica: A++ | Profondità: 60 cm | Larghezza: 60 cm| Altezza: 85 cm.

Pro

  • Luce interna
  • Certificazione Woolmark Blue
  • Bassa rumorosità

Contro

  • Dimensioni poco compatte

AEG T8dBE841, asciugatrice a pompa di calore appartenente alla classe energetica A++, capacità di carico pari a 8 kg, è in grado di asciugare qualsiasi cosa.

Dal maglione di lana, alla camicia fino alla giacca. Grazie al sistema AbsoluteCare, questa asciugatrice dispone di programmi su misura per il controllo preciso del movimento e della temperature del ciclo di asciugatura.

Inoltre, la tecnologia AEG SensiDry assorbe l’umidità del tessuto fino a una temperatura del 50% inferiore rispetto all’asciugatura standard, senza allungare i tempi di asciugatura.

Questa prodotto è dotato anche di tecnologia ProSense, che usa dei sensori di umidità e temperatura per ottimizzare il tempo di asciugatura riducendo il consumo di energia. Basso livello di rumorosità pari a 65 dB.

Siemens WT48Y7W9II (9 kg)

comprare asciugatrice

 

Perfetta per chi è alla ricerca del basso consumo.

Capacità di carico: 9 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 63 cm | Larghezza: 59 cm| Altezza: 84 cm.

Pro

  • Cestello grande
  • Molti programmi e funzioni disponibili
  • Silenziosa

Contro

  • Non velocissima
  • Troppo ingombrante

Siemens WT48Y7W9II è un’asciugatrice a pompa di calore tra le migliori per quanto riguarda il risparmio energetico. Appartiene alla classe energetica A+++ e i consumi sono molto bassi rispetto alla capacità di 9 kg.

Non è il prodotto adatto se cerchi un asciugatrice slim, poiché le sue dimensioni sono un po’ ingombranti e richiedono un po’ più di spazio.

Per quanto riguarda le funzioni, ci sono un po’ tutte quelle che ci si aspetterebbe di trovare su un elettrodomestico del genere, compresa la funzione antipiega oppure la tecnologia iSensoric, che grazie a un sensore dell’umidità e uno di temperatura, regola in modo costante il ciclo per ottenere un’asciugatura ottimale.

Utilissimo il display LCD dal quale visualizzare tutte le informazioni, le opzioni e i programmi, ma anche vedere il tempo rimanente al termine, il timer impostato e anche controllare se il filtro si è otturato o la vaschetta è piena grazie a degli indicatori specifici.

Sono disponibili 13 programmi di base tra cui quello per tessuti sintetici e outdoor, ma anche per lingerie e piumoni.  La rumorosità è al minimo e si attesta sui 62 dB.

Electrolux PerfectCare 800 (9 kg)

asciugatrici quale comprare

La Electrolux migliore.

Capacità di carico: 9 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 63,5 cm | Larghezza: 60 cm| Altezza: 85 cm.

Pro

  • Certificazione Woolmark
  • Qualità costruttiva eccellente
  • Ideale per capi tecnici

Contro

  • Design migliorabile

Electrolux PerfectCare 800 è un prodotto che merita particolare attenzione, poiché stiamo parlando di uno dei brand più affidabili per ciò che riguarda questa tipologia di elettrodomestico.

È un’asciugatrice a pompa di calore che presenta la funzione vapore, questo permette di avere capi con pochissime pieghe riducendo i tempi di stiratura e, in alcuni casi, diventa anche superfluo stirare. Ideale per ogni tipo di tessuto.

Tra le funzioni c’è il riconoscimento automatico del carico e dell’umidità, sono presenti tutti i programmi base che ci si aspetta da un prodotto del genere, con l’aggiunta del programma Outdoor, per i capi tecnici.

Il carico è di 9kg, mentre la classe energetica di riferimento è la A+++.

Bosch Serie 8 WTX87MH9IT (9 kg)

quale asciugatrice scegliere

Migliore asciugatrice Bosch a bassa rumorosità.

Capacità di carico: 9 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 65 cm | Larghezza: 59 cm| Altezza: 84 cm.

Pro

  • Design curato
  • Basso consumo energetico
  • Bassa rumorosità

Contro

  • Dimensioni poco compatte
  • Funzione Refresh non perfetta

Bosch Serie 8 è un’asciugatrice a pompa di calore con classe energetica A+++, il carico è pari a 9kg ed è adatto alle esigenze delle famiglie più numerose, dalle 5 persone in poi.

Grazie al condensatore autopulente, non occorre effettuare manutenzione manuale. La funzione AutoDry assicura un’asciugatura automatica controllata e il cestello Sensitive, lavora rispettando anche i capi più delicati.

Sono a disposizione tutti i programmi utili tra cui la funzione Refresh che, grazie l’emissione di vapore, rinfresca il bucato eliminando gli odori, anche se, in alcuni casi il bucato resta un po’ bagnato e bisogna ripetere l’operazione. Tutto il design è curato nei particolari ma non è un’asciugatrice compatta, per cui non è molto indicata per chi non ha spazio sufficiente. La rumorosità è bassa e non supera i 64 dB.

Migliori Asciugatrici di fascia alta (oltre 800€)

Miele TWV680 WP Passion (9kg)

asciugatrice migliore marca

Migliore asciugatrice per non stirare.

Capacità di carico: 9 kg | Classe energetica: A+++ | Profondità: 64 cm | Larghezza: 59 cm| Altezza: 85 cm.

Pro

  • Cestello a nido d’ape
  • Sistema Vapore Stiro facile
  • Comandi Touch
  • Sistema PerfectDry

Contro

  • Costosa

La TWV680 Passion è la migliore asciugatrice Miele top di gamma in commercio con risparmio energetico A+++, con filtri e scambiatore di calore senza manutenzione e consumo energetico basso. Il display è fornito di comando touch Mtouch, il cui funzionamento è a sfioramento del tasto, mentre la funzione SteamFinish, renderà già stirato il tuo bucato.

Si tratta di un’asciugatrice a pompa di calore con carico frontale da 9 kg che offre le stesse comodità e flessibilità delle asciugatrici a condensazione con un consumo del 50% in meno. Sfruttando il sistema PerfectDry, viene rilevata l’umidità residua e di conseguenza regolata la durata di asciugatura dei capi di abbigliamento. Inoltre se stirare non è il tuo forte, come già anticipato, il programma Vapore Stiro facile o SteamFinish nebulizza l’acqua nel cestello a nido d’ape, la quale si riscalda con l’aria di asciugatura. Il vapore generato penetra nelle fibre per distendere i capi.

Per concludere durante l’asciugatura il bucato viene profumato con essenze naturali e tramite il sistema WiFiConnect avrai modo di collegare l’asciugatrice Miele al tuo router per gestirlo da smartphone o tablet.

Come scegliere un’asciugatrice

Per scegliere l’asciugatrice migliore è importante partire dalla tecnologia utilizzata per il funzionamento dell’elettrodomestico, il concetto di base è lo stesso per tutte: l’aria prelevata dall’esterno viene riscaldata e poi ventilata, successivamente, all’interno del cestello.

Nel corso del tempo, sono diverse le tecnologie sfruttate per il funzionamento delle asciugatrici, oggi, le due più utilizzate sono due: a pompa di calore o a resistenza.

Attenzione: un equivoco comune è definire le asciugatrici a resistenza come asciugatrici a condensazione. In realtà sia quelle a pompa di calore che quelle a resistenza sfruttano la tecnologia a condensazione: la differenza sta nel modo in cui condensano. Quelle a resistenza hanno appunto una resistenza, quelle a pompa di calore sfruttano un gas.

Asciugatrice a pompa di calore

L’asciugatrice a pompa di calore, come si intuisce dal nome, genera aria calda tramite una pompa di calore interna alla macchina. Questa tecnologia è più complessa e per questo motivo più costosa rispetto ad altre soluzioni adottate in passato, come le asciugatrici ventilate.

Il consumo energetico di un’asciugatrice a pompa di calore è inferiore a quello richiesto da una che utilizza il sistema a condensazione ( o a resistenza), motivo per il quale, le asciugatrici con fascia energetica più alta, dalla classe A+ in su, appartengono a questa tecnologia.

Asciugatrice a resistenza

L’asciugatrice a resistenza, più longeva e meno delicata, chiamata anche asciugatrice a condensazione con resistenza, effettua l’asciugatura tramite il funzionamento combinato della resistenza elettrica e di una ventola che genera e diffonde omogeneamente il calore all’interno del cesto dell’elettrodomestico.

I prodotti che sfruttano questa tecnologia sono meno costosi al momento dell’acquisto ma assicurano meno risparmio energetico rispetto a quelli con tecnologia a pompa di calore; tra le migliori in commercio ti consigliamo AKAI ASC83V (8KG Classe B) e Candy CS C9LF-S (9KG classe B).

Entrambi i modelli di asciugatrici, sia quelli a pompa calore e quelli a resistenza, sono entrambi a “condensazione”, perché nell’apparecchio l’acqua estratta dai panni, viene condensata e raccolta a parte in una vasca removibile.

Asciugatrice a ventilazione

Le asciugatrici a ventilazione asciugano il bucato sfruttando la resistenza interna in modo da trasformare l’aria fredda in calda. E’ una tecnologia obsoleta e superata e sfruttata per le macchine più economiche. Consumano poca energia.

Consumi

Per scegliere la miglior asciugatrice bisogna tenere in considerazioni i consumi, questi elettrodomestici sono tra quelli che hanno l’obbligo di etichettatura energetica che facilita la comprensione dei consumi e delle prestazioni,  puoi trovarla anche su altri apparecchi di domotica e non solo, per esempio, anche se cerchi il miglior aspirapolvere dyson.

Senza andare troppo nel dettaglio, ti basta sapere che l’efficienza energetica è divisa in classi, quella più alta corrisponde al minor consumo ed è l’A+++, mentre la più bassa è la classe D.

Ovviamente, le asciugatrici più piccole con un carico massimo fino a 5 kg, hanno consumi inferiori rispetto a quelle di capacità di carico superiore (massimo 10 kg), i cui consumi sono più alti.

Per questo motivo è importante individuare bene la capacità in kg di cui si ha bisogno per far fronte alle proprie esigenze, evitando di acquistare un prodotto poco utile e con un consumo superiore.

Funzioni

Quando, per esempio, si cerca il miglior robot aspirapolvere per casa, uno dei primi fattori pratici su cui ci si concentra sono le funzioni, lo stesso vale per le asciugatrici.

Di seguito ti elenchiamo alcune delle funzioni più diffuse che puoi trovare su un asciugatrice:

  • Regolazione della temperatura
  • Autospegnimento
  • Segnale acustico di avviso termine ciclo di asciugatura
  • Display per gestire le funzioni e le impostazioni
  • Indicatore del progresso del ciclo in corso
  • Funzione memoria per conservare le ultime impostazioni usate e riutilizzarle rapidamente
  • Sensore di umidità
  • Pulizia automatica dei filtri e/o del condensatore
  • Funzione antirumore
  • Selezione del livello di asciugatura
  • Funzione antipiega
  • Risparmio energetico
  • Asciugatura rapida
  • Smart control per collegare l’asciugatrice alla rete Wi-Fi di casa
  • Timer per programmare l’orario di attivazione e di fine ciclo
  • Refresh per rinfrescare i capi che non hanno bisogno di lavaggio
  • Funzione di sicurezza per bloccare i tasti dei comandi ed evitare l’avvio non voluto dell’asciugatrice

Programmi di asciugatura

Oggi le migliori asciugatrici sono semplici da utilizzare grazie alla gestione elettronica dei cicli di asciugatura che è possibile personalizzare in base alle proprie esigenze grazie ai programmi inclusi.

Quando stai per scegliere la migliore asciugatrice, ricorda di verificare che siano presenti almeno i programmi  di base che sono: sintetici, lana/delicati, misti, cotone, fresco, stiro facile, antipiega, no stiro, pronto armadio.

A questi elencati se ne possono aggiungere ulteriori in base al modello e alla marca di asciugatrice scelti, ma ricorda che un buon prodotto deve assicurare la presenza di quelli che ti abbiamo elencato.

Altri aspetti da valutare

Per fare la migliore scelta considera anche altri fattori come la durata del ciclo di asciugatura: alcuni modelli più recenti, all’interno del cestello, hanno dei sensori di umidità che misurano l’umidità residua dei capi, questo gli permette di accorciare o allungare il tempo di asciugatura in modo da ottenere sempre risultati ottimali.

Inoltre, valuta anche il carico che ti serve e lo spazio che hai a disposizione per posizionare l’asciugatrice in casa; sceglila considerando anche le caratteristiche del tuo bucato, tenendo conto delle tue abitudini e dei tessuti che lavi con più frequenza.  Ricorda che il tempo di asciugatura dipende soprattutto dalla capacità di carico e dal programma scelto.

Per approfondimenti ti consiglio il gruppo Facebook: Io amo la mia asciugatrice

Dove comprare l’asciugatrice

Le asciugatrici possono essere comprato nei negozi fisici oppure online.

Per i negozi di elettrodomestici non troverai tutti i modelli disponibili su Amazon. Inoltre i prezzi sono elevati anche se può trovare volantini con asciugatrici in offerta.

Consigliamo di acquistare l’asciugatrice online, si perché c’è una vasta scelta e sia perché il prezzo è più vantaggioso. Unico problema è che le consegne non sono al piano, quindi dovrai chiedere di lasciarti il prodotto almeno vicino l’ascensore non prima di aver verificato bene le misure dell’asciugatrice e del vano ascensore.

Se vuoi rendere la tua casa intelligente, ti consiglio anche questi utili articoli: Miglior bilancia pesapersone e Migliori lampadine intelligenti.

Fabrizio Cannatelli

Autore e fondatore di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Approfondimenti