Differenza tra HD Sata e IDE

0 Condivisioni

Il Serial ATA, in sigla SATA (Serial Advanced Technology Attachment) è una interfaccia per computer generalmente utilizzata per connettere un hard disk nell’ambito di un computer. È l’evoluzione dell’ATA (più conosciuto come IDE). I vantaggi principali sono tre: la velocità, la gestione dei cavi e la funzione di hot swap. L’interfaccia ATA è stata rinominata a Parallel ATA (PATA), per evitare confusione.

La prima versione del Serial ATA (attualmente l’unica in commercio) supporta una velocità di trasmissione dei dati pari a 150 megabyte al secondo, ma sono previste versioni da 300 e da 600 megabyte al secondo (Serial ATA 2.0) rispettivamente per il 2005 ed il 2007. Infatti, il Serial ATA attualmente disponibile è solo 17 MB/s più veloce della comune interfaccia IDE, che raggiunge i 133 MB/s.

Dal punto di vista tecnico, il più grande cambiamento è costituito dai cavi utilizzati. I dati viaggiano su un cavo flessibile con 7 contatti, le cui estremità sono larghe 8 millimetri, con i contatti disposti su due file. Rispetto ai corti (tra 45 e 90 cm) e larghi cavi da 40 o 80 contatti dell’interfaccia ATA, sono sicuramente più pratici. Inoltre, facilitano il passaggio dell’aria, rendendo più ordinato l’interno del case. Il concetto di master e slave, presente con i cavi ATA, è stato abolito a favore di un singolo cavo per hard disk. I contatti hanno una sagoma asimmetrica, in modo da non poterli inserire erroneamente in posizione errata.

sata ide lg - Differenza tra HD Sata e IDE

Gli hard disk Serial ATA prevedono un tipo di connettore di alimentazione diverso. Simile al cavo di trasmissione dei dati, è più largo ed è costituito da 15 conduttori, che trasportano le tre diverse tensioni di alimentazione necessarie: 3,3V, 5V e 12V. Non c’è differenza tra i cavi degli hard disk da 3,5 pollici e quelli da 2,5 pollici per notebook.

Durante la transizione tra l’interfaccia IDE ed il Serial ATA sono previsti diversi convertitori per rendere compatibili i due standard. Per quanto riguarda l’alimentazione, i cavi ad Y con connettori standard sono sostituiti dai cavi di alimentazione Serial ATA, che hanno un connettore femmina standard e due connettori maschi SATA. Per quanto riguarda la conversione del trasporto dati, è necessario un ponte che converta la trasmissione di dati parallela in seriale e viceversa. Diversi produttori di hard disk hanno già a listino drive nativi Serial ATA e la maggior parte dei nuovi modelli di schede madri supporta almeno due hard disk di questo tipo oltre ai due canali IDE, spesso sono supportate anche le diverse configurazioni RAID.

hd Sata Ide - Differenza tra HD Sata e IDE

Le specifiche Serial ATA prevedono la possibilità di inserimento hot (a caldo), cioè senza necessità di togliere l’alimentazione al personal computer, tuttavia alcuni controller non implementano questa funzione, spesso a causa di limitazioni presenti nel BIOS.

Per identificare il tipo di hard disk basta fare un click tasto destro mouse su risorse del computer->gestione periferiche->unità disco, qui puoi individuare la marca e il modello dell’hard disk. Prima di comprare un Hard Disk verifica sempre che la scheda madre del tuo PC supporti il formato da te scelto.

Ciao Fab


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.