Come scoprire chi ha smesso di seguirti su Twitter

0 Condivisioni

Vuoi scoprire chi non ti segue più su Twitter ma non sai come fare? Vuoi sapere chi ha cessato di essere un tuo follower su Twitter voltandoti le spalle? Se non lo sai esiste un servizio che ti consente di scoprire chi ha smesso di seguirti su Twitter in modo tale da alleggerire la tua lista di following.

Unfollowers.com

Come scoprire chi ha smesso di seguirti su Twitter

Il servizio si chiama unfollowers.com. Dopo esserti collegato al sito clicca su Twitter Signin, inserisci i tuoi dati di accesso alla piattaforma social e clicca su Accedi.

Volendo puoi anche aggiungere l’account di Instagram andando nella Home e cliccando su Add Account per poi ripetere la procedura.

Per scoprire chi ha smesso di seguirti su Twitter, dopo aver inserito la tua email, clicca su GetStarted e dalla Dashboard di Unfollowers, seleziona l’account e controlla le varie statistiche tra cui eventuali unfollowers.

Da Settings, puoi invece impostare un indirizzo email e una password da utilizzare per effettuare l’accesso da qualsiasi PC senza dover riconfigurare gli account Twitter e Instagram.

Unfollowers è disponibile non solo per PC ma anche come app per dispositivi mobili con Android.

Chi sono i follower che ti seguono su Twitter

Se invece vuoi scoprire quanti sono i follower veri che ti seguono su Twitter (ricordiamo che Twitter è anche famoso per l’enorme numero di utenti fake), puoi servirti del tool Twitter Audit.

Twitter Audit

Dopo esserti collegato al sito ufficiale ed aver eseguito l’accesso colo tuo account social, puoi conoscere il numero dei follower e addirittura di quelli fasulli.

Non male eh.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.