Come impedire il recupero dei file cancellati su chiavetta USB

5 Condivisioni

Come impedire il recupero dei file cancellati su chiavetta USB. Una guida su come evitare che terzi possano recuperare i tuoi dati poiché contenenti informazioni private che non vuoi rivelare.

Cancellando un file su una periferica di archiviazione, come una pendrive, il contenuto non viene mai distrutto completamente, ma collocato nei settori dello spazio libero dell’unità. Chiunque entrando in possesso della tua chiavetta USB, con un tool di recupero dati, sarebbe in grado di riuscire a ripristinare i dati che hai cancellato, violando quindi la tua privacy.

Come impedire il recupero dei file cancellati su pendrive

Ecco perché in questo tutorial voglio aiutarti a scoprire come impedire il recupero dei file cancellati su chiavetta USB. Mettiti comodo e leggi con attenzione, sono certo che al temine della lettura avrai modo di applicare quanto scritto e di impedire il recupero dati su pendrive.

Come impedire il recupero dei file cancellati

Devi sapere che per fare in modo che un file cancellato risulti irrecuperabile, occorre un particolare procedimento che consiste nel sovrascrivere più volte il settore dello spazio libero sul quale si trova. Per farlo puoi utilizzare CCleaner, un tool gratuito che permette l’ottimizzazione delle prestazioni, la pulizia del registro di sistema, la protezione della privacy e la cancellazione sicura di dati dal PC.

come impedire il recupero dei file cancellati su chiavetta USB

Puoi scaricare CCleaner collegandoti alla pagina Internet del programma e cliccando sul pulsante Scarica gratuito per poi premere sul pulsante verde Scarica. Nella pagina seguente pigia sul link CCleaner.com e scarica il file ccsetupxxx.exe. Al termine del download cliccaci sopra due volte e avvia l’installazione del programma sul tuo PC.

Al termine apri CCleaner e collega la chiavetta alla porta USB del computer. Seleziona nel software, la voce Strumenti, dalla toolbar di sinistra, e clicca su Bonifica drive, nel menu che appare, per poi spuntare in Drive, la tua chiavetta USB.

eliminare definitivamente file cancellati

Dal menu Bonifica puoi scegliere se sovrascrivere solo lo spazio libero oppure l’intero drive. Definisci il numero di passaggi di sovrascrittura dal menu Sicurezza (il massimo è 35 passaggi) e clicca su Bonifica, in basso a destra. Al termine pigia sul pulsante OK.

Così facendo avrai reso i tuoi file su chiavetta USB irrecuperabili.

Se possiedi Windows, valide alternative a CCleaner sono: Easer e EraserDrop, per il Mac OS X ti consiglio Permanent Eraser.

5 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli