Come funziona AO3 per scrivere fanfiction

Ao3 (Archive of Our Own) è una rivoluzionaria piattaforma digitale che ha trasformato il panorama della fanfiction e fanwork. Offre agli appassionati di letteratura, serie TV, film, videogiochi e altro ancora, uno spazio dedicato per pubblicare, leggere e commentare opere create dai fan.

Da quando esistono Blog e siti web indipendenti, sempre più utenti si divertono a creare storie fantastiche da far leggere agli altri per intrattenersi. Magari conosci già WattPad, una piattaforma di social storytelling dove puoi caricare o leggere opere inedite su storie ispirate a libri già celebri o serie TV.

Oggi non parleremo di WattPad, ma focalizzeremo l’attenzione su AO3 (Archive of Our Own), vedremo cos’è come funziona e come poterci accedere nel modo più veloce possibile.

Indice

Cos’è e chi ha creato AO3

Come funziona AO3 per scrivere fanfiction

Prima di tutto cerchiamo di capire cosa sia AO3, noto anche come Archive of Our Own (Archivio tutto per noi). Esso non è altro che un sito web di hosting no profit che ospita, nel suo archivio, fan fiction e fanwork. Questa piattaforma ti consente, quindi, di caricare o leggere le opere scritte da altri fan, senza necessariamente spendere nulla per farlo. AO3 nasce principalmente da volontari all’interno dell’Organization for Transformative Works (OTW), e molti di questi grazie alla scrittura di tali opere hanno mostrato risultati eccezionali creandosi anche una schiera di sostenitori.

Come funziona AO3

ao3

Il funzionamento di AO3 è molto semplice, devi inviare una richiesta di accesso al sito ufficiale Archiveofourown.com e dopo qualche giorno riceverai risposta. Ti basterà cliccare sul banner Get Invited! al centro della homepage. La piattaforma accetta tutti gli appassionati di scrittura e coloro che vogliono leggere o caricare storie legate al fantasy, ai thriller e così via.

Ricevuto il permesso per accedere al sito web, potrai creare un account e ottenere 4 benefici: condividere i tuoi fanwork, ricevere notifiche quando le tue opere vengono aggiornate, partecipare alle sfide e tener traccia delle opere che hai già letto o che desideri rileggere in caso di aggiornamenti dell’autore.

Puoi considerare questa piattaforma come un archivio digitale dove poter attingere qualche storia in più rispetto ai libri tradizionali, senza però tralasciare la sezione per caricare le tue opere. Non è un social network però, l’hosting in questo caso si avvicina molto di più a un Blog.

Grazie a The Archive of Our Own potrai beneficiare di un hosting centrale non commerciale che non ha alcun scopo di lucro per i fanwork che si affidano a programmi di archiviazione open source. Non pensare, quindi, di dover investire un budget predefinito per caricare una tua fanfiction, ti basterà solo un po’ di pazienza nello scriverla e il tempo per pubblicarla su AO3.

Le storie possono essere salvate aggiungendole ai Preferiti del tuo browser oppure scaricate nei formati ePub, Mobi, PDF, AZW3 e HTML.

Come cercare una storia su AO3

Sul sito ufficiale, in alto a destra è disponibile una barra di ricerca dove digitare il titolo o l’autore della storia che vuoi cercare. In alternativa puoi recarti s Google e digitare nella barra di ricerca “Ao3” + il nome del fandom (es: “Ao3 Haikyuu”). Infine, a differenza da Wattpad, AO3 offre la possibilità di trovare la storia che ti interessa sfruttando i TAG.

Per concludere ogni storia ha un rating che corrisponde alle lettere G o T (adatto a tutti), oppure M (mature) o E (explicit).

I progetti AO3

Sebbene AO3 sia un archivio digitale ricco di storie originali adattate, la piattaforma presenta già diversi progetti interessanti di un certo livello. Ad esempio, Fanlore è un progetto wiki fandom che si rivolge a tutti coloro che vogliono preservare le storie originali dei fanwork di riferimento; mentre Open Doors è un progetto che seleziona tutte le opere fannish a rischio. Ma potremmo citarti anche Trasformative Works and Cultures e Patrocinio legale rispettivamente impegnati a promuovere borse di studio per le fanwork più importanti e per proteggere i fanwork dai possibili problemi legali legati al copyright.

Cos’è una fanfiction

Abbiamo usato più volte il termine fanfiction per descrivere cos’è e come funziona AO3, ma cosa significa questa parola? Tale espressione, abbreviata anche come Fic o FanFic, non è altro che un’opera di finzione scritta da uno o più fan che prende spunto da personaggi o storie di un’opera originale. Una fanfiction può ispirarsi a un film, una serie TV, un libro e a qualsiasi opera letteraria o audiovisiva. Ad esempio, sul web puoi reperire tantissime fanfiction di Harry Potter o per estendere l’orizzonte verso l’Oriente, Dragon Ball AF è un chiaro riferimento al manga del compianto Akira Toriyama.

Negli anni Trenta del Novecento comparve per la prima volta il termine Fanfiction, ma solo negli anni Sessanta ebbe particolarmente rilevanza, poiché ci furono le prime opere ispirate a Star Trek. Grazie a Internet e alle community online le fanfiction ebbero enorme successo, ed ancora oggi sono più di un intrattenimento per gli appassionati di film e serie TV.

Come puoi immaginare però, sia che tu utilizzi WattPad che AO3, il problema principale è la possibile violazione del diritto d’autore delle opere originali. Ogni Paese ha leggi diverse e spesso non è facile districarsi in tali ambiti. AO3, come ti abbiamo anticipato, fa particolare attenzione a tale aspetto.

Una fanfiction, quindi, ti consente di ampliare ed esplorare il mondo delle tue opere preferite, creando storie alternative e connessioni tra i protagonisti dell’avventura come le hai immaginate.

Chi finanzia AO3

AO3 è un’iniziativa no profit che non necessita di investimenti da parte degli utenti, ma come può finanziarsi? Il sostentamento della piattaforma è dato dalle donazioni all’OTW, infatti, sebbene non ci siano pubblicità o costi di iscrizione, puoi contribuire alle spese di gestione dell’hosting versando la cifra che preferisci all’OTW. L’Organizzazione per i Lavori Trasformativi (OTW) è la società principale di AO3, fondata dai fan ha lo scopo di preservare gli interessi degli appassionati.

L’obiettivo dell’OTW è far riconoscere in futuro i fanwork come opere legali e di valorizzare le capacità di scrittura e di fantasia dei suoi utenti.

In quante lingue è disponibile AO3

Quando accedi al sito ufficiale di AO3 troverai principalmente la lingua inglese delle opere, ma sono disponibili diverse lingue. Attualmente puoi leggere opere fanwork di oltre 70 lingue, tra cui ovviamente anche l’italiano.

Sicuramente quella predominante è l’inglese, con circa 10 milioni di opere pubblicate dai fan, ma anche spagnolo e francese non sono da meno, rispettivamente con circa 148 mila e 60 mila opere. Abbiamo letto fanwork anche in tedesco, giapponese, coreano, cinese mandarino e portoghese.

Per la traduzione ti basterà andare su Google Traduttore ed inserire il link dell’articolo da tradurre.

Se non vuoi accedere dal sito ufficiale, puoi scaricare l’App dedicata Archive of Our Own – AO3 su Android direttamente dal Play Store e dare uno sguardo alle opere presenti.

Per approfondimenti puoi leggere le FAQ di AO3 sul sito ufficiale oppure vedere su YouTube i tantissimi tutorial AO3 che ne spiegano in dettaglio tutte le funzionalità.

Altri articoli utili

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli