Come fare sondaggi su Instagram

0 Condivisioni

Finalmente Instagram ha introdotto una nuova funzione, quella di fare sondaggi su Instagram. L’opzione è simile alla procedura utilizzata per inserire stickers o emoticons nelle Storie, e permette di fare domande per poi vederne i risultati.

COME FARE SONDAGGI SU INSTAGRAM

Lo sticker sondaggio può essere posizionato dove preferisci subito dopo aver pubblicato nella propria Storia (Instagram Stories) una foto oppure un video. Successivamente devi cliccare sul pulsante degli stickers, collocato in alto a destra, ed inserire un sondaggio.

Nella popup che appare, puoi scrivere la domanda da sottoporre ai tuoi followers per creare il sondaggio e scegliere due tipi di risposte possibili, che possono essere o quelle predefinite: Si o No, oppure scegliere tu stesso quale impostare, ad esempio Ronaldo o Messi?

Come fare sondaggi su Instagram

Così facendo i follower avranno la possibilità di scegliere tra due risposte e vedere il risultato con la percentuale dei votanti. La percentuale si aggiornerà ogni qualvolta vedrai la Storia. Inoltre se hai pubblicato tu il sondaggio potrai vedere non solo la lista degli utenti che hanno visto la Storia, ma anche quelli che hanno votato e quale opzione hanno scelto.

Per rendere le Storie anche più creative, Instagram ha pensato bene di aggiungere anche una tavolozza di colori per i testi, un tool per allineare testi e sticker ed un pennello.

Non ti rimane che premere su Fine ed applicare il sondaggio sopra le tue foto o i tuoi video pubblicando la Storia ai tuoi seguaci.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.