Come effettuare videochiamate criptate

Stai cercando un modo per effettuare videochiamate criptate? Vorresti poter fare chiamate video protette e anonime direttamente su browser ma non sai da dove cominciare? Tranquillo, esiste una WebApp che non richiede installazioni o driver particolari e che utilizza la tecnologia WebRTC supportata dalla maggior parte dei browser moderni. Prenditi cinque minuti del tuo tempo e continua a leggere perché in pochi e semplici passaggi ti svelerò come effettuare videochiamate criptate.

Il servizio in questione si chiama Gruveo, esso permette di chiamare in modo anonimo e protetto direttamente nel browser senza installazioni o registrazioni, in questo modo non vengono rilasciate informazioni personali che potrebbero finire in mani sbagliate.

Come funziona Gruveo

Per effettuare videochiamate criptate con Gruveo devi avviare il browser e collegarsi alla sua pagina ufficiale. Inserisci nel campo a destra della pagina un codice alfanumerico e clica sul tasto Videochiamata oppure Chiamata vocale a seconda del tipo di chiamata che vuoi fare con l’altra persona.

Come fare videochiamate criptate

Un messaggio sul browser ti chiederà di fornire l’accesso alla videocamera e al microfono del PC. Dai il tuo consenso e clicca su Condividi dispositivi selezionati in modo che questi possano essere utilizzati per la videochiamata.

Per entrare in contatto con te e stabilire una videochiamata, l’interlocutore dovrà connettersi alla pagina di Gruveo e inserire lo stesso codice per poi cliccare sul tasto e avviare la videochiamata. Il codice può essere comunicato via SMS, email o attraverso un social network.

Gruveo

Avviata la videochiamata, puoi visualizzare in grande l’immagine della persona con cui vuoi videochattare ed in piccolo il riquadro di te stesso.

Oltre che su PC, Gruveo è compatibile su dispositivi mobili Andorid con un’app dedicata, mentre per i dispositivi iOS, come l’iPhone, occorre installare l’applicazione Gruveo direttamente da Play Store.

Attenzione se una terza persona provasse a collegarsi usando lo stesso vostro codice alfanumerico, Gruveo ne bloccherebbe l’ingresso comunicandogli che è occupato.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *