Come creare un’email temporanea

Creare email temporanee è la soluzione migliore per evitare di dare il tuo indirizzo email personale quando devi registrarti a un sito Internet o a un servizio di cui non sei molto sicuro. Le paure più grandi sono quelle della pubblicità spam, delle truffe online attraverso il phishing o addirittura dell’invio di altro materiale rischioso.

Se vuoi evitare tutto questo, puoi utilizzare una casella email temporanea, chiamata anche usa e getta. In altre parole devi creare un’email temporanea che rimarrà attiva per il tempo necessario alla registrazione.

Come creare un'email temporanea

Potrai usare l’email temporanea anche in seguito come deposito per lo spam, la posta indesiderata o per comunicare con qualcuno in modo assolutamente privato.

Ricorda che le email temporanee non richiedono nessuna registrazione al servizio e né l’inserimento di alcun dato privato. Di solito si usano per ricevere e confermare link di attivazione per l’accesso a siti Internet a cui vogliamo registrarci.

Uno dei migliori servizi online per creare un’email temporanea è YopMail. Si tratta di un servizio gratuito, in italiano, immediato e di facile utilizzo.

YopMail

Collegati alla pagina ufficiale di YopMail e crea un’email temporanea scrivendo il tuo indirizzo nella casella in alto. Otterrai qualcosa come informarea@yopmail.com.

La tua casella di posta, dopo avere creato l’indirizzo, è da subito operativa e puoi usarla con un clic su Controllare la posta. Al primo uso, sarà naturalmente vuota.

Controlla Posta con YopMail

Per verificare che tutto funzioni alla perfezione, prova ad inviarti un messaggio di prova usando la tua casella personale.

Spedisciti un messaggio al tuo informarea@yopmail.com e il gioco è fatto.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.