Windows non si avvia più

0 Condivisioni

Se Windows non si avvia più è possibile ripristinare un’immagine del sistema utilizzando una delle alternative che spiegheremo in questo tutorial. Vediamo come procedere:

Windows non si avvia

Opzioni avanzate di Avvio

La prima cosa da fare è provare ad avviare il programma di ripristino del disco. Per farlo, accendere il computer e, durante la fase di avvio, premere più volte il tasto F8. Se viene visualizzato un menu da cui scegliere da dove avviare Windows, selezionare il disco rigido tramite i tasti “tasto freccia” e poi premere i tasti Enter e F8. Apparirà una schermata al cui interno troverete la voce Ripristina il Computer, premete Enter.

In caso contrario assicuratevi che sia evidenziata la voce Windows 7 e quindi premete F8.

Opzioni Ripristino di Sistema

Nella finestra Opzioni Ripristino di Sistema, fate clic su Avanti > se necessario inserite la password di Windows, poi fate clic su OK e Ripristino Immagine del Sistema.

Avvio da CD/DVD

Se il ripristino del passo precedente non ha avuto effetto, allora riavviate il PC dal CD di ripristino o dal DVD di installazione di Windows. Seguite le istruzioni che appariranno Press any key to boot from CD or DVD, poi continuate in base al disco utilizzato:

Opzioni ripristino di Sistema

CD di Ripristino: Nella finestra che appare Opzioni ripristino di sistema, cliccate su Avanti >, su Ripristinare il computer utilizzando un’immagine del sistema creata in precedenza e infine su Avanti >.

DVD di Windows: Nella finestra che appare cliccate su Installazione di Windows, poi su Avanti >, su Ripristina il computer e su Ripristinare il computer utilizzando un’immagine del sistema creata in precedenza. Completate cliccando su Avanti >.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.