Videochiamata WhatsApp non si sente audio

3 Condivisioni

Videochiamata WhatsApp non si sente audio. Ecco una guida su come effettuare il test dei microfoni del tuo telefonino Android o iOS in caso di problemi di audio nelle videochiamate.

Segui Informarea su Telegram

Se dopo aver letto la mia guida come fare videochiamate su WhatsApp hai riscontrato problemi nella conversazione e vuoi capire come aggiustare il microfono del cellulare allora ti consiglio di continuare a leggere. Ti aiuterò a scoprire se i malfunzionamenti sono dovuti a problemi di origine software o sono di natura hardware.

Videochiamata WhatsApp non si sente audio

Se i tuoi amici si lamentano della qualità della tua voce e nelle videochiamate WhatsApp non senti l’audio allora è il caso di correre ai ripari. Vediamo come.

Videochiamata WhatsApp non si sente audio su Android

Videochiamata WhatsApp non si sente audio

Se possiedi uno smartphone Android (soprattutto Samsung) ed hai problemi con il microfono durante le videochiamate WhatsApp, puoi provare a seguire le soluzioni qui sotto proposte.

1. Togli la custodia

Prova a rimuovere la custodia del telefono, la protezione dello schermo e altro che potrebbe coprire gli altoparlanti e il microfono.

2. Test diagnostico hardware

Test diagnostici hardware Per verificare completamente che tutti i componenti hardware funzionino correttamente, comporre il numero *#0*# sul telefono Samsung. Pigia su Ricevitore (questo rappresenta il microfono) Se senti un ronzio o un ronzio, significa che il microfono lato hardware funziona al 100%.

3. Pulizia del microfono

Verifica che il foro del microfono non sia otturato e prova a pulirlo fisicamente.

Spegni il telefono e individua il foro del microfono del tuo smartphone. Nei telefoni Samsung di solito è posizionato accanto alla porta di ricarica.

Per rimuovere lo sporco e quindi pulire il foro del microfono, prendi un ago di plastica sottile (va bene anche uno stuzzicadenti) e inizia a raschiare leggermente e attentamente l’interno della porta del microfono facendo attenzione a non danneggiare il microfono.

4. Test funzionamento dei microfoni

Se durante le videochiamate su WhatsApp riscontri problemi audio con il tuo smartphone Android, il consiglio è quello di fare un test ai microfoni. Segui queste istruzioni per telefoni Samsung:

  • Accedi all’applicazione telefono.
  • Digita il codice *#0283# come dovessi effettuare una chiamata.
  • Selezionare la voce Start: RCV_1stMic / RCV Packet Loopback ON oppure Start: RCV_DualMic.
  • Avvicina il telefono all’orecchio e pronuncia qualche parola [se si sente la propria voce, il microfono in basso funziona]
  • Selezionare dunque la voce Start: SPK_2ndMic / SPK Packet Loopback ON.
  • Allontanare il telefono e pronunciare qualcosa accanto al secondo microfono, ovvero quello posizionato nella parte superiore del telefono.
  • Se senti la tua voce [in vivavoce], anche il secondo microfono funziona.
  • Premi sul pulsante Exit.

Se durante il test hai rilevato voce a tratti oppure nessuna risposta in uscita, ti consiglio di recarti in un centro di assistenza per la perizia strumentale del dispositivo. Se possiedi un telefono Samsung a questo link trovi l’elenco dei centri assistenza Samsung più vicino a te.

5. Verifica delle autorizzazioni sull’app WhatsApp

Se hai superato il test ma continui ad avere problemi ti consiglio di verificare le autorizzazioni concesse all’app per l’accesso al microfono andando su: Impostazioni > Applicazioni > Nome app > Autorizzazioni.

6. Riavvia il cellulare

Se qualche app sta causando fastidi al microfono, la soluzione migliore è provare a riavviare il telefono.

Per riavviare un cellulare Android, devi premere il tasto di accensione per qualche secondo, seleziona poi la voce Spegni dal menu che compare al centro del display e attendi che il dispositivo mobile si spenga completamente.

Dopodiché pigia nuovamente il tasto di accensione per qualche secondo, all’accensione del dispositivo verifica che il microfono funzioni correttamente.

7. Aggiorna il sistema operativo

Con Android puoi verificare la presenza di nuovi aggiornamenti andando su Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti di sistema. Se è presente la dicitura Il software del dispositivo è aggiornato, non hai bisogno di fare nulla, in caso contrario pigia sul pulsante Scarica/Scarica in Wi-Fi.

Al termine del download segui le indicazioni per l’aggiornamento del sistema e premi sul pulsante Riavvia e installa.

Verifica subito dopo se il microfono funziona.

8. Portare il telefono ad un centro assistenza

Se nessuna delle soluzioni ha funzionato, ti consiglio di recarti ad un centro assistenza ufficiale magari dando uno sguardo prima al sito ufficiale del tuo dispositivo. Eccone alcuni: Samsung, Huawei, LG, Xiaomi.

Videochiamata WhatsApp non si sente audio su iPhone/iPad

Videochiamata WhatsApp non si sente audio

Se possiedi un iPhone e nella videochiamata WhatsApp non si sente audio, puoi provare a seguire le soluzioni qui sotto proposte.

1. Togli la custodia dell’iPhone

Prova a rimuovere la custodia dell’iPhone, la protezione dello schermo e altro che potrebbe coprire gli altoparlanti dell’iPhone e il microfono iSight.

2. Pulizia del microfono

Se c’è polvere o sporco che copre il microfono del tuo iPhone, ciò può influire sulla qualità del suono ricevuto dal microfono. Può bloccare il suono per raggiungere il microfono. Puoi pulirlo usando un soffiatore per eliminare la polvere oppure uno stuzzicadenti o un ago per togliere lo sporco, ma fallo delicatamente e con attenzione.

3. Utilizzo dei memo vocali

Apri l’app Memo vocali che puoi trovare nella schermata Home. Assicurati che le dita non coprano il microfono.
Tocca l’icona del record (il cerchio rosso) e inizia a parlare. Una volta terminata la registrazione della voce, tocca il pulsante rosso.
Ora, riproduci la voce di registrazione toccando l’icona di riproduzione accanto al pulsante rosso. Assicurati di sentire chiaramente la tua voce di registrazione.

4. Siri

Prova ad accedere a Siri e chiedi qualcosa. Premi il pulsante Home un po’ più a lungo fino a quando viene visualizzato Siri. Prova a parlare con Siri e chiedile qualsiasi cosa. Se Siri non risponde correttamente alla tua richiesta o domanda, riprova con una voce più forte.

5. Usa l’app Fotocamera o FaceTime

Puoi anche utilizzare la funzione video sull’app Fotocamera o FaceTime per registrare l’audio. Avvia l’app Fotocamera e impostala su Video. Quindi, registra la tua voce e riproduci per verificare se riesci a sentire chiaramente o meno la tua voce.

6. Riavvia l’iPhone

Il processo di riavvio dell’iPhone può uccidere l’app che presenta un bug e che blocca le funzionalità audio del telefono. In molti casi, i problemi di un iPhone possono essere risolti semplicemente riavviando il dispositivo. Per fare ciò, tieni premuto il pulsante Sospensione / Riattivazione fino a quando non vedi il cursore rosso e scorri verso destra per disattivarlo. Attendi qualche secondo, quindi riaccendilo premendo lo stesso pulsante fino a visualizzare il logo Apple.

Per gli iPhone X, devi tenere premuto il pulsante laterale e uno dei due tasti volume. Trascina il cursore per spegnere il telefono e poi tieni nuovamente premuto il tasto laterale per riaccenderlo.

Ora verifica che il microfono funzioni correttamente.

7. Controllare il jack delle cuffie

Rimuovi l’accessorio per cuffie dal tuo iPhone e assicurati che non ci sia nulla all’interno del jack per le cuffie. Puoi pulirlo per assicurarti che non ci sia lo sporco e la polvere che lo bloccano. Usa gli stessi strumenti e la tecnica che abbiamo menzionato nella soluzione “Pulizia del microfono“.

8. Controlla le impostazioni del microfono dell’iPhone

Se il problema si verifica solo quando utilizzi determinate app, controlla le impostazioni del microfono del tuo iPhone. Assicurati che le app dispongano dell’autorizzazione per accedere al microfono e che sia abilitato. Apri Impostazioni >Privacy > Microfono.

9. Aggiorna il sistema operativo

Per verificare se devi aggiornare il sistema operativo iOS, vai su Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software e verifica se è presenta la dicitura Il tuo software è aggiornato. In caso contrario verifica la disponibilità dell’update e pigia su Scarica e Installa per aggiornare il software.

Al termine verifica se il microfono funziona.

10. Esegui il Reset

Se hai fatto tutte le soluzioni sopra e il microfono non funziona su iPhone, prova a ripristinare tutte le impostazioni. Questo metodo ripristinerà tutte le impostazioni del tuo iPhone, comprese le impostazioni del microfono dell’iPhone. I passaggi sono facili. Premi Impostazioni > Generale > scorri verso il basso e seleziona Ripristina. Quindi, scegli Ripristina tutte le impostazioni. Potrebbe essere necessario inserire il passcode prima di continuare il processo. Quindi tocca Ripristina tutte le impostazioni in una finestra popup.

11. Cancella iPhone

Se Ripristina tutte le impostazioni non ha risolto il problema del microfono del tuo iPhone non funziona, prova a cancellare il tuo iPhone. Questa tecnica non solo ripristinerà tutte le impostazioni di iPhone, ma anche le app e i contenuti all’interno. Ecco perché è consigliabile eseguire il backup dei dati prima di iniziare il processo. Per cancellare iPhone, vai su Impostazioni > Generale > Ripristina > Ripristina tutti i contenuti e le impostazioni > inserisci un passcode > in una finestra popup, tocca Cancella iPhone.

12. Ripristina l’iPhone con iTunes

Puoi ripristinare il tuo iPhone alle impostazioni di fabbrica usando iTunes. Avrai bisogno di un computer per eseguire questo metodo e anche di una buona connessione a Internet. Ecco i passaggi:

  1. Assicurati di avere l’ultima versione di iTunes.
  2. Collega iPhone al Mac / PC via USB.
  3. Avvia iTunes.
  4. Premi Ripristina iPhone nel pannello Riepilogo.
  5. Fai clic su Ripristina per confermare l’azione.
  6. Lascia che il processo si completi.

Se Il microfono non funziona anche se hai provato tutte le soluzioni sopra elencate, contatta Apple o visita uno dei suoi negozi.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli