Recensione ALLPOWERS R600: generatore portatile da 600W in offerta

Negli ultimi anni sempre più persone scelgono per utilità un generatore portatile che sfrutti l’energia solare, una soluzione di questo genere ti permette di avere un buon quantitativo di energia elettrica sempre con te, sia che tu voglia utilizzarla mentre sei in viaggio, sia che ti serva una fonte di emergenza tra le mura di casa.

Non tutti i generatori solari sono identici tra loro, alcuni di questi ti offrono un numero maggiore di collegamenti, altri sono limitati a pochissime funzionalità. Oggi daremo uno sguardo a ALLPOWERS R600 e cercheremo di capire quali sono le sue caratteristiche e se possa o meno fare al caso tuo.

Ti consigliamo di leggere anche il nostro articolo sul generatore solare + pannello solare scontati al 20%, un’offerta assolutamente da tenere in considerazione se avessi bisogno di una soluzione pratica e pronta all’utilizzo sin da subito.

Indice

ALLPOWERS R600: generatore portatile solare da 600W

Recensione ALLPOWERS R600

Prima di tutto è importante sottolineare che questo prodotto è un vero e proprio generatore solare portatile, progettato per essere compatto, ma senza rinunciare a una potenza sufficiente a caricare più dispositivi contemporaneamente. Per avere un quadro più definito di questo ALLPOWERS R600 vediamo come si caratterizza.

Design

Recensione ALLPOWERS R600

Cominciamo dal design di questo dispositivo, essendo un generatore solare portatile uno dei punti di forza è proprio la compattezza e il peso. Nello specifico le dimensioni di ALLPOWERS R600 sono di 28.5×19.5×19 cm e il peso non supera i 5.8 chilogrammi. Un prodotto assolutamente facile da trasportare, grazie anche al supporto installato sulla parte superiore. La maniglia è solida e ti consente di bilanciare il peso in modo ottimale durante gli spostamenti.

Recensione ALLPOWERS R600

Ma oltre alla compattezza, anche l’estetica generale è assolutamente da sottolineare. Infatti, nella sua forma da parallelepipedo mette in mostra diversi collegamenti che possono fare molto comodo. La parte frontale è il fulcro del generatore, in cui vengono posizionate la gran parte dei collegamenti e degli ingressi per i tuoi dispositivi elettronici.

Nello specifico sono state posizionate delle aree ben definite che ne determinano anche il design. La parte bassa del frontale presenta tre macroaree rettangolari, in cui sono stati inseriti gli ingressi, che analizzeremo nel dettaglio nelle prossime righe. Mentre la parte alta del frontale è stata realizzata per lo schermo LCD e una lente flash che consente di produrre un fascio di luce. Ed è proprio la torcia ad essere l’elemento più evidente, infatti, il dispositivo è estremamente elegante e non presenta soluzioni troppo fantasiose.

Recensione ALLPOWERS R600

Esaminando ALLPOWERS R600 nella sua totalità, si evincono, nella parte laterale, delle fessure per migliorare l’areazione della batteria. La compattezza non influirà sulle temperature complessive, dato che le aperture laterali sono particolarmente evidenti.

Un frontale non invadente e una struttura solida e progettata per essere confortevole rendono il design di questo dispositivo adatto a qualsiasi tipologia di ambiente. Non avrai problemi a trasportarlo nella tua auto per il campeggio, tanto quanto non sfigurerà se lo utilizzerai in casa per soddisfare la richiesta energetica del tuo garage.

Funzionalità, batteria e ricarica

Recensione ALLPOWERS R600

Se esteticamente questo ALLPOWERS R600 non ha nulla da invidiare ai prodotti premium, è interessante capire se anche le sue funzionalità rispettano uno standard molto alto.

Ti abbiamo anticipato che la parte frontale della power station ad energia solare è munita di diversi collegamenti per la carica dei tuoi dispositivi, ma quali nello specifico? Con ALLPOWERS R600 puoi utilizzare contemporaneamente fino a 10 dispositivi, sfruttando le 2 prese AC, le 2 porte USB-C, 2 porte USB-A, 2 uscite DC, 1 accendisigari e un caricatore wireless da 15W.

Il caricatore senza fili è posizionato nella parte alta del generatore, vicino alla maniglia per il trasporto, in modo da poter caricare il tuo smartphone o dispositivo compatibile con estrema facilità. Le 2 prese AC possono sfruttare una potenza di 110V a 600W con un picco di 1200W, quindi, non avrai problemi a caricare qualsiasi tipologia di dispositivo, dal tuo telefono al frigorifero.

Recensione ALLPOWERS R600

Tra le funzioni che spiccano maggiormente figura la protezione BMS, che ha la capacità di monitorare la tensione, la temperatura e la corrente in modo che i dispositivi in carica siano protetti. Tantissimi utenti utilizzano ALLPOWERS R600 come UPS per il loro PC, dato che in caso di assenza di corrente elettrica la batteria si attiva in meno di 10 ms.

Come puoi immaginare, essendo un generatore solare ha la funzione di poter collegare un pannello solare, con lo scopo di ricaricare la batteria principale. Ma quanto dura la batteria e quali sono i tempi di ricarica?

Recensione ALLPOWERS R600

ALLPOWERS R600 monta delle batterie LiFeP04 a lunga durata, con cui si stima un utilizzo di circa 3000 cicli prima di perdere di efficienza energetica. In termini numerici considera un impiego di circa 10 anni prima di perdere il 20% di performance.

Analizzando la batteria nel dettaglio ci si presenta una capacità di 299Wh e una ricarica veloce che permette di caricare da 0-100% la batteria in 60 minuti. Considera però la ricarica con presa a muro e non con pannello solare, in quest’ultimo caso, considerando un pannello solare da 300W potrai ottenere la carica completa in circa 90 minuti.

Caratteristiche tecniche

Recensione ALLPOWERS R600

In molti casi le power station portatili si giudicano da quelle che sono le caratteristiche tecniche, queste possono evidenziare i limiti e le potenzialità di un dispositivo di questo genere.

Se è vero che i 10 dispositivi che collegherai potranno essere caricati contemporaneamente, è opportuno sottolineare che non tutti gli ingressi ti offrono le stesse prestazioni. Le batterie LiFeP04 da 299Wh ti consentono di generare un picco di 1200W, ma dovrai rapportare tali valori ai diversi ingressi.

Cominciamo dal pannello solare, l’ingresso frontale ti consente di collegare un pannello da 300W massimo, quindi, valuta bene l’acquisto del dispositivo compatibile e non sovradimensionarlo. L’accendisigari invece, sebbene possa sembrare un ingresso adatto ai dispositivi meno impegnativi per l’energia elettrica, ti permette di caricare i tuoi prodotti fino a un massimo di 120W.

Recensione ALLPOWERS R600

Discorso invece diverso per le porte principali, che sono il fulcro per alimentare ciò che desideri. I due ingressi CA possono garantirti una carica da 600W fino a un massimo di 1200W; mentre gli ingressi USB-C raggiungono i 100W massimo.

I collegamenti per l’USB-A invece possono generare energia elettrica con un picco massimo di 18W, quindi, sono ideali per caricare smartphone e powerbank. Considerando la ricarica wireless, potrai sfruttare al meglio i 15W del generatore, che non ti impediscono di ricaricare velocemente anche i dispositivi di ultima generazione.

Le caratteristiche tecniche evidenziano un prodotto di ottima qualità, considerando anche la potenza massima e la ricarica wireless usualmente non presente su dispositivi così compatti. Siamo sicuri però che sei curioso di conoscere l’autonomia che l’AllPowers R600 potrebbe offrirti, vediamolo in azione con gli elettrodomestici più comuni.

Se disponi di un frigorifero per auto da 40W, allora potrai avere un’autonomia di circa 6 ore, mentre se disponi di una centrifuga da 4000W, la durata non supererebbe i 30 minuti. Una TV collegata che consuma 100W ti durerà circa 2.5 ore, mentre una lampadina di 30W può raggiungere anche le 8 ore di autonomia. Se trasporti il tuo Air Book, che consuma circa 60W, potrai ottenere fino a 5 ricariche complete.

Conclusioni e Prezzo in offerta

Recensione ALLPOWERS R600

Dopo aver dato uno sguardo approfondito alle caratteristiche estetiche e tecniche di questo ALLPOWERS R600 è lecito domandarsi se sia un acquisto valido oppure è meglio virare su soluzioni differenti. I punti di forza di questo dispositivo sono veramente tanti, dalla compattezza fino a una ricarica rapida delle batterie in solo 60 minuti. Bisogna però considerare che può fungere sia da generatore solare che da UPS, questa doppia soluzione può far molto comodo se lavori in mobilità e vuoi proteggere i tuoi Computer.

Attualmente ALLPOWERS R600 ha un costo in offerta di 299 dollari sul sito ufficiale, ma con il coupon IN15 da digitale al momento dell’acquisto otterrai uno sconto del 15%. La qualità del prodotto è indiscutibile e potrebbe essere una valida alternativa a power station portatili che non ti consentono di collegare un pannello solare da 300W. Ed è proprio questo uno dei motivi che rendono l’offerta molto allettante, con lo sconto del 15% potresti investire il tuo budget in un pannello da 300W e rendere il tuo generatore solare un dispositivo completamente autonomo e pronto all’uso.

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli