Come svuotare il Cestino automaticamente

2 Condivisioni

Capita spesso di dimenticarsi di scaricare il cestino di Windows 10 e di ritrovarsi dello spazio occupato inutilmente. Ecco perché in questo tutorial voglio svelarti come svuotare il Cestino automaticamente a periodi prestabiliti.

Quando elimini un file, questo non viene mai cancellato dal computer ma semplicemente spostato nel Cestino, dove potrai decidere se eliminarlo definitivamente oppure ripristinarlo.

Inoltre se elimini un file di grandi dimensioni o file privati sarebbe meglio non lasciarli nel Cestino, ma provvedere ad eliminarli immediatamente evitando di sprecare spazio sul disco.

Come svuotare il cestino automaticamente

Come svuotare il Cestino automaticamente

Attraverso una piccola utility, chiamata Auto Recycle Bin, puoi però svuotare il cestino automaticamente per renderlo più intelligente e automatizzare il processo di svuotamento.

Nel tool puoi impostare in quale periodo di tempo intendi eliminare gli elementi del cestino eseguendo alcuni semplici passaggi. Se gli oggetti occupano molto spazio puoi decidere di conservarli nel Cestino per un mese o per tempi più lunghi specificando addirittura delle preferenze in base al tipo di file, alla data di cancellazione o alle dimensioni del file.

programma per svuotare cestino

Se vuoi che gli elementi del cestino vengano cancellati in periodi prestabiliti, devi selezionare Periodically in the background per poi cliccare su Save settings.

svuota cestino in modo sicuro

Al passo successivo devi impostare diversi parametri, come la dimensione massima del cestino da calcolare in MB o come percentuale sulla dimensione del disco fisso.

svuota cestino windows automaticamente

Clicca poi su Process all per salvare le impostazioni ed il gioco è fatto.

2 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli