Velocizzare Internet sfruttando tutta la banda di Windows 7

0 Condivisioni

Hai scoperto che il tuo sistema operativo Windows 7 non sfrutta tutta la banda del provider? Devi sapere che la causa delle basse prestazioni della tua connessione ADSL potrebbe essere imputabile al sistema operativo di casa Microsoft, come? Continua a leggere e scoprirai come velocizzare Internet sfruttando tutta la banda di Windows 7.

Segui Informarea su Telegram
 
 

Il problema è dovuto al fatto che Windows riserva una porzione della banda, addirittura può arrivare fino al 20%, ad alcune operazioni di gestione delle connessione di rete. Per questo motivo la banda resa disponibile è inferiore. C’è però un modo per velocizzare Internet e sfruttare tutta la banda per disabilitare quella riservata. Vediamo come

Come velocizzare Internet sfruttando tutta la banda di Windows 7

Editor Gruppo Locali

Vai su start e digita gpedit.msc per avviare l’Editor criteri di gruppo locali. Clicca su Configurazione computer > Modelli amministrativi > Rete > Utilità di pianificazione pacchetti QoS.

Seleziona col tasto destro Limita larghezza di banda riservabile e clicca su Modifica.

limita larghezza banda

Nella finestra che visualizzi premi Attivata e imposta il valore Limite larghezza di banda a 0. Puoi anche scegliere un altro valore per cambiare la percentuale di banda riservabile dal sistema, senza doverla necessariamente lasciare a 0.

Conferma la percentuale inserita e fai Applica.

Ora riavvia il sistema e goditi il miglioramento nelle prestazioni della tua connessione ADSL.
 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

I Vostri commenti sono benvenuti!

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.