Come scaricare i video pubblici e privati da Facebook

0 Condivisioni

In questo post ti spiegherò come scaricare i video pubblici e privati da Facebook in pochi e semplici passaggi

I video di Facebook recentemente hanno sorpassato per numero di visualizzazioni il colosso del videosharing YouTube. Un sorpasso che pochi si aspettavano e che, con 3 miliardi di visualizzazioni al giorno, sembra aumentare in modo impressionante.

Video pubblici e privati di Facebook

Oltre a scaricare i video da YouTube, è possibile, con qualche piccolo escamotage, scaricare i video da Facebook siano essi pubblici che privati.

Continua a leggere e scoprirai come scaricare i video da Facebook pubblici e privati.

Nel caso dei video “Pubblici”, il download da Facebook è semplicissimo. Devi cliccare col tasto destro sul video e selezionare Copia Indirizzo.

fbdown.net

Vai su fbdown, incolla l’indirizzo e clicca sul tasto Download. Dopo alcuni istanti potrai visualizzare i link su cui cliccarci con il tasto destro e selezionare Salva destinazione con nome.

Nel caso dei video Privati, occorre invece cliccare col tasto destro sul video e selezionare Apri link in una nuova finestra. Clicca quindi col tasto destro sulla pagina appena aperta e seleziona Visualizza sorgente pagina. Premi CTRL+A per selezionare tutto e poi CTRL+C per copiare il codice HTML della pagina.

Collegati quindi sempre sul sito fbdown e spostati nel tab Private Video Downloader e incolla (CTRL+V) il codice HTML copiato al passo precedente.

fbdown-private-video

Clicca quindi sul tasto Download per far apparire il link che ti consentirà di eseguire il download.

Non ti resta che cliccarci sopra col tasto destro e selezionare Salva destinazione con nome.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.