Come prenotare una visita medica

Devi prenotare una visita medica e vuoi sapere i tempi di attesa per visite ed esami? Bene, in questa guida cercherò di darti una spiegazione dettagliata per tutto ciò che riguarda CUP, prenotazione di una visita , tempi di attesa, aree prioritarie e cosa fare se l’appuntamento della visita è troppo lontano.

Come prenotare una visita medica

Per prenotare una visita medica ed esami occorre rivolgersi al CUP, il Centro Unico di Prenotazioni. Si tratta di punti di prenotazione per le varie attività e prestazioni ambulatoriali che indirizzano il cittadino verso la struttura che ha disponibilità di un posto in tempi brevi. Attraverso il CUP, il cittadino può prenotare direttamente la visita presso la struttura più comoda e vicina.

La prenotazione di una visita medica o di un esame avviene in diversi modi:

  • andando di persona allo sportello del centro CUP più vicino;
  • telefonando al numero verde dedicato;
  • chiamando il CUP online, attivo solo per alcune Regioni;
  • andando presso una Farmacia che offre il servizio di prenotazione.

Per i tempi di attesa, esistono alcune malattie, come tumori e quelle del sistema cardiocircolatorio, che per la fase diagnostica e inzio della terapia non possono superare i 30 giorni. Per tutti gli altri casi le priorità temporali sono divise in quattro fasce, contraddistinte dalle lettere U, B, D e P. Sarà il medico a compilare l’impegnativa e ad indicare la lettera di urgenza della prestazione.

  • La lettera U indica prestazione urgente. Quindi l’utente ha diritto a prestazione entro 72 ore e deve prenotare entro 48 ore dalla data di prescrizione.
  • La lettera B indica prestazione da erogare entro 10 giorni. Si applica per interventi aventi lo scopo di evitare l’aggravarsi delle condizioni del paziente.
  • La lettera D indica prestazioni di prima diagnosi che possono essere erogate entro 30 o 60 giorni.
  • La lettera P indica prestazioni non urgenti da erogare entro 180 giorni. Si applica quando nella ricetta non vengono indicati la classe di priorità o il sospetto diagnostico.

Il Servizio Sanitario Nazionale (Ssn), offre comunque 58 prestazioni, suddivise in 43 a livello ambulatoriale e 15 in regime di ricovero, e il tempo massimo d’attesa deve essere garantito, al cittadino che la richiede, almeno al 90%. In caso di tempi di attesa più lunghi, il cittadino può scrivere direttamente all’azienda sanitaria territoriale, nello specifico all’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) dell’azienda sanitaria di residenza. In pratica il Ssn è tenuto a garantire al cittadino la prestazione nel rispetto dei tempi regionali previsti, facendo riservare al cittadino solo il pagamento del ticket e ricorrendo ad una prestazione intramoenia (regime libero-professionale). Questo solo nei casi in cui il primo appuntamento sia disponibile oltre i 30 giorni per le visite specialistiche e 60 giorni per gli esami diagnostici. Quest’ultimo punto è stabilito dal decreto legislativo n. 124 del 1998 che puoi consultare nel sito della Gazzetta Ufficiale.

Nel caso in cui decidessi di applicare un reclamo scritto puoi dare un’occhiata al fac simile in basso, tenendo conto che la segnalazione può riguardare un sistema di prenotazione non idoneo, lunghi tempi di attesa per ottenere la prestazione, comportamento scorretto del personale medico, pagamento non dovuto, mancato rispetto della privacy e così via.

Reclamo sui servizi sanitari ricevuti

Una volta inviato il reclamo, l’azienda sanitaria è tenuta a rispondere entro 30 giorni dalla data di ricevimento del reclamo. Attenzione il reclamo dovrà riportare la descrizione dell’episodio evidenziando data e luogo, il personale coinvolto e cosa è effettivamente successo. In caso reclamo per conto di una terza persona occorre la delega completa del consenso dell’interessato al trattamento dei propri dati personali e la fotocopia di un documento d’identità dell’interessato.

Concludo dicendo che la ricetta per prestazioni specialistiche e diagnostiche è valida su tutto il territorio nazionale.

Di seguito il Numeri Verde del CUP della Regione Lazio per prenotazione sanitaria:

803333 (attivo dal lunedì al venerdì 9.30/19.30 e sabato fino alle 13.00).

 Come prenotare visita con iDoctors

Esiste anche un servizio online chiamato iDoctors dove puoi prenotare le visite mediche online. La prenotazione attraverso iDoctors e gratuita e non prevede costi aggiuntivi, pagherai soltanto la prestazione direttamente al medico. La prenotazione può essere effettuata a studio, a domicilio oppure con urgenza.

Attraverso il sito puoi prenotare la visita e in poco tempo riceverai i recapiti telefonici e l’indirizzo completo delle studio del medico. In questo modo potrai contattarlo usufruendo anche del servizio di messaggistica messo a disposizione direttamente dal sito.

Sul sito troverai tutte le informazioni che cerchi compresa l’app per Android e iOS.

In caso di difficoltà nel prenotare una visita, puoi direttamente rivolgerti al Pronto Soccorso. Sul sito della Regione Lazio è disponibile il servizio AccessiProntoSoccorso, dove puoi consultare in tempo reale lo stato ed il numero dei pazienti in attesa, in trattamento ed in osservazione.

Gli stati sono con codice rosso (massima priorità), codice giallo (modalità intermedia), codice verde (priorità bassa). La tabella è in continuo aggiornamento e può essere utile per avere una visione completa della situazione dei Pronto Soccorsi di Roma e Provincia.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.