Come pagare il canone Rai con carta di credito

0 Condivisioni

Pagare il canone Rai con bollettino postale non è il solo mezzo di pagamento disponibile, esistono altre possibilità che ci eviterebbero inutili file, ad esempio il pagamento con carta di credito.

Se non conosci questa modalità di pagamento, leggi il post e ti spiegheremo come pagare il canone Rai con carta di credito.

Canone Rai e carta di credito

Fornendo il numero di canone TV e il codice di controllo possiamo pagare il canone Rai alle tabaccherie convenzionate con lottomatica, Sisal o Banca ITB, attraverso un bancomat, un addebito bancario o con l’app canone TV per smartphone e tablet.

La soluzione più pratica è, però, l’uso della carta di credito attraverso il numero verde 800.191.191 del servizio TAXTEL di Equitalia Nord o direttamente online da sito Equitalia Nord.

Ecco come fare. Collegati su Equitalia Pagonet e digita il numero del tuo abbonamento e il codice controllo. Spunta autorizzo al trattamento dei dati personali e clicca su Procedi.

Equitalia Pagonet

Se non hai il codice di controllo, vai su Calcola il codice di controllo, immetti il numero del tuo abbonamento Rai e clicca su Calcola. Verrà visualizzato il bollettino con la cifra da pagare (compreso il conteggio di eventuali sanzioni). Per procedere al pagamento clicca su Procedi.

Le carte accettate sono quelle del circuito Visa, Mastercard, Moneta, Aura, Diners e American Express. Il costo del servizio per il pagamento online attraverso carta di credito è di 2,10 euro.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.