Come impostare browser predefinito su Mac

0 Condivisioni

Possiedi un Mac e di conseguenza vuoi cambiare browser predefinito? Safari è uno dei migliori browser in circolazione, ma se sei affezionato a Mozilla Firefox, o Chrome o Internet Explorer, puoi tranquillamente scaricarli dalle loro pagine ufficiali ed installarli su Mac per poi utilizzarne uno come browser web di default.

Continua a leggere perché in questo tutorial voglio spiegarti come impostare browser predefinito su Mac.

Come impostare browser predefinito su Mac

Se hai da poco tempo installato il nuovo sistema operativo Sierra, oppure disponi ancora di El Capitan, allora puoi impostare browser predefinito su Mac seguendo questi semplici passaggi:

  1. Dal menu Apple, in alto a sinistra, seleziona Preferenze di sistema…
  2. Scegli poi Generale
  3. Nella sezione Browser Web di default selezionare il browser desiderato.

 Come impostare browser web predefinito su Mac

Lo stesso passaggio può essere effettuato direttamente nel browser. Tutto quello che devi fare è installare il browser scelto e impostare browser predefinito su Mac con i seguenti passaggi:

  • Mozilla Firefox“Menu”> “Preferenze”> “Generali”> “Imposta come predefinito”.
  • Google Chrome – “Menu”> “Impostazioni”> “Imposta Google Chrome il browser predefinito”.
  • Safari – “Safari”> “Preferenze”> “Generali”> “Set Default …”.
  • Internet Explorer“Stumenti”> “Opzioni Internet”> “Programmi”> “Predefinito” > “Imposta Internet Explorer come Predefinito” .

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.