Come importare un file PST in Outlook

Hai formattato il tuo PC e dopo aver effettuato l’esportazione del file PST di Outlook ora hai difficoltà a importarlo nuovamente in Outlook? La procedura di importazione di un file PST non è complessa ma se, dopo averci cliccato sopra, l’errore che ricevi è “Autorizzazioni insufficienti per accedere al file“, allora devi assolutamente continuare a leggere questa guida, perché ti spiegherò come importare un file PST in Outlook in pochi e semplici passaggi.

Il file PST è un file di cartelle personali che contiene dati riguardanti messaggi, appunti, contatti e appuntamenti. Viene utilizzato per gli account di posta elettronica POP3 e per la creazione di archivi o file di backup di qualsiasi account in Outlook. Questo tipo di file vengono salvati nella cartella Documenti > File di Outlook del PC.

Oltre ai file PST esistono i file OST, si tratta di file di dati di Outlook offline. Sono una copia sincronizzata dei messaggi salvati in un server a cui accedere attraverso applicazioni come Outlook. Gli account che usano questo tipo di file sono IMAP, Outlook.com e Microsoft Exchange. Questi file vengono salvati nella cartella C:\Utenti\Utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook.

Come importare un file PST

La prima cosa da fare per importare un file PST in Outlook è risolvere l’errore sopra indicato e dare un’occhiata se il file PST ha i permessi di lettura/scrittura. Fai quindi tasto destro del mouse sul file, poi Proprietà > Attributi oppure Proprietà > Generale ed elimina la spunta sulla dicitura Sola lettura.

Se dopo questa operazione il tutto non dovesse andare a buon fine, allora devi agganciare il file PST al tuo profilo Outlook.

Vai quindi su File/Apri/File delle cartelle personali: in alcune versioni troverai File/Gestione file di dati/Aggiungi. Potrai vedere il contenuto dell’archivio e con un semplice copia e incolla, o trascinandole, salverai le email da conservare.

Gestione File di dati

Assicurati con quale versione hai creato il file PST perché in alcuni casi l’archivio prodotto potrebbe essere non compatibile con le versioni precedenti dell’applicativo.

Assicurati anche che il file PST non sia danneggato, a tal proposito ti consiglio di dare un’occhiata a: Come recuperare un file PST danneggiato.

Importa e Esporta PST

Se invece hai Office 2013, devi fare File > Apri e Esporta > Importa/Esporta e nella finestra di Importazione/Esportazione guidata, scegli la voce Importa dati da altri programmi o file.

Importa PST su Outlook

Premi il pulsante Avanti e seleziona la voce File di dati di Outlook (PST) e fai nuovamente Avanti.

File di dati di Outlook

Nella finestra successiva Sfoglia per individuare il file PST e spunta una delle seguenti voci a seconda delle necessità per poi fare ancora Avanti.

Sfoglia per individuare PST

  1. Sostituisci i duplicati con gli elementi importati.
  2. Consenti la creazione di duplicati.
  3. Non importare duplicati.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.