Come attivare l’autenticazione a due fattori ID Apple

0 Condivisioni

Da un po’ di tempo Apple sta promuovendo l’autenticazione a due fattori, un nuovo sistema di sicurezza simile ad una autenticazione in due passaggi, ma molto più semplice, poiché i codici sono inviati direttamente ai dispositivi invece che via SMS. In pratica consiste nell’inserimento di un codice di verifica la prima volta che si accede al proprio ID Apple.

Continua a leggere per scoprire come attivare l’autenticazione a due fattori.

Come attivare l'autenticazione a due fattori

Come funziona l’autenticazione a due fattori

L’autenticazione a due fattori è stata resa disponibile da Apple in modo che non sia necessario aderire ad essa, dato che è già parte della configurazione. Puoi controllare lo stato nelle Preferenze di sistema andando in iCloud, Dettagli Account e Sicurezza.

Per attivare l’autenticazione a due fattori, devi dare ad Apple almeno un numero telefonico, ma sarebbe meglio fornirne due, nel caso dovessi in seguito cambiare linea, dispositivo o qualunque altra cosa. Meglio, quindi, essere prudenti.

Al termine della configurazione, riceverai un codice di sei cifre sui tuoi dispositivi equipaggiati con El Captain o iOS 9.

Codice a sei cifre dispositivi Apple

Questo succederà quando ti collegherai ai servizi Apple che richiedono la password, come iCloud o quando farai acquisti su iTunes e App Store. Inserisci il codice per confermare che ne hai fatto richiesta.

In questo modo, anche se qualcuno ruberà la tua password non potrà entrare ugualmente. Puoi gestire tutti i dispositivi nel pannello Sicurezza.

Per maggiori informazioni dai un’occhiata a: Verifica in due passaggi dell’ID Apple. 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.