Microsoft Office 365 disponibile anche su iPad

Dal 27 marzo 2014 è disponibile su iTunes l’applicazione Office 365 per iPad. Resa già disponibile l’anno scorso su iPhone, l’app di Office 365 potrà essere scaricata con sistema freemium: gratuita per visualizzare i documenti, ma a pagamento con abbonamento annuale da 99 euro per crearli e modificarli.

Office 365 per iPAD

Office per iPad è costituito da tre diverse app – Word, Excel e PowerPoint e rappresenta l’esordio del nuovo CEO di Microsoft Satya Nadella, il quale ha annunciato di voler innovare Microsoft per mirare al mobile e al cloud.

Il lancio dell’app è un primo passo per spingere i programmi di Microsoft sulle piattaforme rivali, anche perché Windows su dispositivi mobili non ha avuto ancora il successo atteso.

Le funzionalità e le opzioni di Office 365 per iPad, sono identiche alla versione per PC. I menu, i tasti e le icone sono stati adattati per un utilizzo più semplificato cercando di mantenere comunque un’impostazione grafica familiare e di facile intuizione.

Excel, Word, PowerPoint per iPAD

Excel ha le sue formule e i suoi grafici modificabili direttamente attraverso una tastiera che permette di interagire con il foglio di calcolo.

Word mantiene l’inserimento di note, indici e commenti, e permette di modificare il carattere e colore attraverso la videoscrittura. Il tutto in punta di dito.

PowerPoint offre slide con animazioni e transazioni complesse, e consente di disegnare come se avessimo un pennarello elettronico.

Tutti i documenti possono essere sincronizzati tra tutti i dispositivi: PC, MAC, tablet, iPad, smartphone Android, Windows Phone, iOS.

Guarda la FotoGallery

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.